Archive | maggio 13th, 2017

LICATA – Operaio morto folgorato, lutto cittadino

Si svolgeranno oggi alle 19 nella chiesa San Giuseppe Maria Tomasi di Licata, i funerali di Giovanni Callea, il muratore licatese di 44 anni morto folgorato da una scarica elettrica mentre stava realizzando un massetto in cemento armato in un cantiere edile di contrada Piano Bugiades.

La salma è stata restituita alla famiglia e la bara è stata trasferita alla funeral house di Marianello dove centinaia di licatesi si sono stretti attorno alla famiglia dello sfortunato operaio, affranta dal dolore. Callea lascia la moglie e due figli in tenera età.

Il sindaco Angelo Cambiano, ha proclamato il lutto cittadino in segno di cordoglio e di partecipazione dell’intera città. “A tal fine – scrive Cambiano – è stata disposta l’esposizione a mezz’asta delle bandiere di tutti gli uffici pubblici comunali e degli enti pubblici e privati, nonché degli edifici scolastici di ogni ordine e grado; disposta, inoltre, la sospensione di ogni manifestazione in programma”.

Sul fronte giudiziario, la Procura di Agrigento ha aperto un’inchiesta sulla morte di Giovanni Callea.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza0 Comments

MAFIA – Trapani, confiscati beni sette milioni a imprenditore vicino a Messina Denaro

Beni per un valore di oltre 7 milioni di euro sono stati confiscati all’imprenditore Salvatore Angelo, che secondo gli inquirenti sarebbe legato al boss mafioso latitante Matteo Messina Denaro.

Il provvedimento è stato emesso dal Tribunale di Trapani ed eseguito dai carabinieri del Ros. Sigilli a quattro imprese edili, 67 immobili tra ville e terreni, e quattro autoveicoli. Salvatore Angelo era stato arrestato nel 2012 nell’operazione denominata Mandamento e che aveva colpito esponenti di spicco della mafia di Salemi (Trapani).

In quell’occasione si parlò degli interessi di Cosa nostra al settore del fotovoltaico tra Trapani e Agrigento. L’imprenditore Angelo è stato condannato in via definitiva a 8 anni di reclusione per associazione mafiosa. Oltre alla confisca, il Tribunale di Trapani ha disposto per Angelo 4 anni di sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno a Salemi, da scontare a partire dal 2023, anno in cui è prevista la scarcerazione dell’imprenditore.

Postato in Cronaca, In evidenza, TRAPANI0 Comments

RACALMUTO – “Stavano realizzando lavori edili abusivi”, 4 denunciati

“Costruzione privata in difformità edilizia e parti d’immobile prive di concessione edile”. E’ per questo titolo di reato che quattro persone sono state denunciate, in stato di libertà, alla Procura di Agrigento dai carabinieri. I militari dell’Arma della stazione di Racalmuto, coordinati dal comando compagnia di Canicattì, negli ultimi giorni hanno eseguito diversi controlli antiabusivismo.

Uno di questi, lungo la Circonvallazione del paese, ha dato esito positivo. I carabinieri hanno, infatti, accertato presunte irregolarità e difformità rispetto alla licenza edile con la quale i proprietari dell’abitazione stavano procedendo. Ad essere denunciati, dunque, alla Procura sono stati: il proprietario dello stabile, l’operaio ed il titolare dell’impresa esecutrice dei lavori ed il progettista. L’immobile è stato posto sotto sequestro. 

FOTO: ARCHIVIO

Postato in Cronaca, RACALMUTO0 Comments


Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

maggio: 2017
L M M G V S D
« Apr   Giu »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

STATISTICHE

Site Info

TRS98