Archive | maggio 15th, 2017

NARO – Rinvenuta una piantagione di papaveri da oppio.

Una piantagione di circa 400 piante di papavero da oppio (Papaver Somniferum) è stata scoperta nel territorio di Naro (Agrigento), in località Messer Rinaldo, dai carabinieri, che hanno denunciato un agricoltore di 64 anni per coltivazione illecita di sostanze stupefacenti. Le piante, ancora in fase di accrescimento e alte circa un metro, erano in perfetta vegetazione, fiorite e in ottimo stato. La piantagione è stata sequestrata in attesa delle analisi di laboratorio alle piante, che saranno estirpate e distrutte.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza0 Comments

CASTELTERMINI – Nella notte a fuoco furgone e mezzi

Notte di fuoco a Casteltermini, in via Bonfiglio. Un furgone, un Fiat Scudo, è stato completamente distrutto da un incendio. Le fiamme si sono estese ed hanno danneggiato anche altri due mezzi che erano posteggiati a pochissima distanza. L’incendio dopo quasi due ore di intervento, è stato domato dai vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento. 

In via Bonfiglio, durante la notte, sono intervenuti anche i carabinieri che hanno avviato le indagini. Le cause del rogo non sono chiare.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca0 Comments

FINALISSIMA PER L’ECCELLENZA “Raffadali – Nuova Caccamo”

Sarà il Caccamo l’avversario del Raffadali da affrontare in campo neutro domenica prossima. La vincente approderà direttamente in Eccellenza. Il Caccamo , forse, contro ogni pronostico è andato a vincere sul campo del Cus Palermo per 2 a 1. La formazione di Ferrara ha comunque, ancora la possibilità di centrare l’Eccellenza se vince la finale di Coppa Italia contro il Real Paternò.

Nell’altra finale che vale l’Eccellenza si incontreranno il Città di Ragusa contro il Città di Messina.

Nei play out il 5 Torri Trapani batte il Bolognetta 4-2 e si salva.

Postato in AGRIGENTO, PALERMO, Sport0 Comments

PLAY OUT – Dai possibili play off alla retrocessione in Promozione, la Nissa si arrende ai supplementari

Nei play out Eccellenza, la clamorosa sentenza giunta in settimana che ha costretto la Nissa a disputare lo spareggio salvezza, pesa come un macigno sull’esito della gara andata in scena al Palmintelli. In un’atmosfera surreale con i tifosi delle due squadre indignati contro la decisione “fuori tempo” del giudice sportivo, la spunta l’Atletico Campofranco che fa suo il derby 4-1 dopo i tempi supplementari e alla fine festeggia. Oltre alla Nissa , retrocede in Promozione anche il Mussomeli che perde 1 a 0 contro la Pro Favara che si salva con un gol di Cannizzaro. 

Postato in CALTANISSETTA, Sport0 Comments

SERIE D – Play off, Gela e Igea Virtus la corsa finsice subito male

In Serie D, play off amari per le due formazioni siciliane . Il Gela di Piero Infantino ce l’ha messa tutta in casa del Rende, che poteva contare sui due risultati su tre. Falcidiati dalle assenze , i biancazzurri hanno risposto colpo su colpo ma quando sembravano a un passo dai supplementari, la prodezza di Gigliotti li ha mandati al tappeto. Finisce 2 a 1 per il Rende.

Impegnata a Cava dei Tirreni, l’Igea Virtus ai supplementari , invece, ci è andata ma non è riuscita a segnare il gol qualificazione. Finisce 0-0 che qualifica la Cavese.

La finale play off si giocherà tra Cavese – Rende

Postato in CALTANISSETTA, MESSINA, Sport0 Comments

LEGA PRO – Catania e Siracusa subito fuori dai play off

Lega Pro, play off. Finisce l’avventura del Catania, gli etnei lottano ma non vanno oltre il pareggio a Castellammare contro la Juve Stabia , finisce 0-0.

I campani hanno sprecato almeno tre palle gol ma i rossazzurri dopo appena mezz’ora sono rimasti in 10 per l’espulsione di Parisi. Adesso bisogna guardare subito al futuro che passa dalla scelta del tecnico, si fanno i nomi di De Zerbi, Calori, Gautieri, ma con consistenza gira il nome di Cristiano Lucarelli del Messina.

E va fuori anche il Siracusa. Gli aretusei non reggono in casa l’urto della Casertana. I campani segnano dopo appena 8 minuti con Giorno e raddoppiano nel finale con Corado. La fortuna volta le spalle agli azzurri che avevano finito sesti il torneo. Nella gara di ieri hanno colpito un palo ma alcuni uomini chiave sono incappati in una giornata no.

 

 

Postato in CATANIA, In evidenza, SIRACUSA, Sport0 Comments

LICATA – Rapina alla banca S.Angelo, pena confermata per due palmesi e un catanese

La Corte di Cassazione ha confermato la sentenza di primo grado, del Tribunale di Agrigento, e in secondo grado, della Corte d’Appello di Palermo, e ha condannato in via definitiva Biagio Monachello, 35 anni, di Palma di Montechiaro, Carmelo Bordino, 48 anni, anche lui di Palma, a 4 anni di reclusione. 5 anni sono stati invece inflitti a Vincenzo Gattarello, 35 anni. I tre sono accusati di essere  i componenti di una banda responsabili di una rapina compiuta alla Banca Popolare Sant’Angelo di Licata nel 2013. Tutti gli imputati erano accusati anche di possesso illegale di armi. Il colpo fruttò circa 40 mila euro. Altre due persone. entrambe di Catania, in passato, avevano patteggiato la pena.

 

Postato in AGRIGENTO, Cronaca0 Comments

AGRIGENTO – Torture e violenza sessuale su 20 donne, la Cassazione conferma condanna a 30 anni per un somalo

La Corte di Cassazione ha confermato la condanna a 30 anni di carcere inflitti, in primo grado, dal Tribunale di Agrigento, a Elmi Mouhamed Muhidin, originario della Somalia. Il 27enne è stati ritenuto colpevole dei reati di associazione a delinquere, sequestro di persona a scopo di estorsione, tratta di esseri umani, favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e violenza sessuale. Fu tratto in arresto nel novembre del 2013 a seguito delle testimonianze dei sopravvissuti del naufragio del 3 ottobre 2013, avvenuto al largo di Lampedusa, naufragio che costò la vita a 366 migranti. I testimoni lo riconobbero al centro di accoglienza dell’isola delle Pelagie come l’autore di stupri e violenze che avevano preceduto lo sbarco. L’uomo era accusato anche di torture e di aver violentato sessualmente una ventina di donne.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza0 Comments

CANICATTI’ – Bambina rischia di soffocare, oepratore 118 la salva in extremis

Momenti di panico, si sono vissuti sabato a Canicattì, dove una bambina di 10 anni ha rischiato la morte per soffocamento. La piccola- a quanto pare- ha inghiottito una caramella gommosa e ha iniziato a respirare con difficoltà. La mamma, presente in quel momento, ha iniziato a gridare e ha così richiamato l’attenzione di un giovane operatore del 118, soccorritore originario di Delia, che è immediatamente intervenuto praticando una manovra di disostruzione che ha permesso alla bimba, che non ha mai perso coscienza, di tornare a respirare normalmente. La piccola, figlia di una coppia di extracomunitari, non ha avuto così bisogno di ricorrere al pronto soccorso e sta bene.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca0 Comments

AGRIGENTO – Rimpatriata degli alunni dello Sciascia 25 anni dopo il diploma

Si sono ritrovati 25 anni dopo il diploma al termine di un certosino lavoro di ricerca e coordinamento. Gli studenti della quinta A dell’istituto tecnico commerciale “Leonardo Sciascia” di Agrigento, classe 1992, sono riusciti a rintracciarsi quasi tutti e ad organizzare una serata conviviale in un locale di Porto Empedocle.

Una di loro, è arrivata appositamente da Monaco di Baviera, uno da Roma mentre altri erano rimasti in zona ed è stato più facile contattarli per organizzare. A fare da “coordinatore” dell’evento, è stato uno degli ex alunni, l’agrigentino Carmelo Santamaria.

Nel corso della serata, gli ex studenti dello Sciascia, che oggi sono professori, scrittori, poliziotti, bancari, guardia carceraria, avvocati e imprenditori, hanno ricordato l’esperienza scolastica con insegnanti come Giovanni Taglialavoro, Pippo Lo Presti, Maria Randazzo e padre Scaglia. 

Postato in AGRIGENTO, Eventi, In evidenza, Scuola0 Comments

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

maggio: 2017
L M M G V S D
« Apr   Giu »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98