Archive | luglio 6th, 2017

CAMPOBELLO DI MAZARA – Omicidio, ucciso un uomo originario di Carini

Omicidio nelle campagne tra Campobello di Mazara e Tre Fontane, nel Trapanese. E’ stato raggiunto da colpi di arma da fuoco alle spalle Giuseppe Marcianò, 47 anni. originario di Carini ma da anni viveva e lavorava a Campobello di Mazara.

Secondo le prime ricostruzioni, sarebbe stato freddato da due killer. Le modalità del delitto e la vicinanza della vittima ad ambienti di Cosa nostra fanno pensare a un omicidio di mafia. Le indagini sono svolte dai carabinieri del Nucleo investigativo di Trapani e sono coordinate dal procuratore aggiunto della Dda di Palermo Paolo Guido.

La vittima, che aveva precedenti di polizia, era genero di Giuseppe ‘Pino’ Buzzotta fratello di un boss. Questa parentela è uno dei temi al centro delle indagini dei carabinieri.  Giuseppe ‘Pino’ Burzotta è stato arrestato e assolto dall’accusa di mafia. Diversa la sorte del fratello Diego, ritenuto capomafia di Mazara, condannato all’ergastolo per il duplice omicidio di Giovanni Ingoglia e Salvatore Guccione, uccisi tra il 1982 e il 1987. Diego Burzotta ha anche una condanna definitiva a nove anni per associazione mafiosa e per l’attentato al vice questore Rino Germana’, sfuggito alla morte dopo un rocambolesco inseguimento da parte dei sicari dei clan nel settembre 1992.

Marcianò era alla guida di una moto quando è stato sorpreso dai killer che lo hanno centrato con diversi colpi di arma da fuoco. I sicari dopo il delitto hanno abbandonato, a circa 200 metri dalla sparatoria, l’auto, una Fiat Punto, usata per l’agguato, alla quale hanno appiccato il fuoco.

Sul posto per rilievi e indagini carabinieri del Nucleo investigativo di Trapani che stanno eseguendo perquisizioni e sentendo amici e persone che lo conoscevano per delineare la personalità della vittima e ricostruire le sue frequentazioni. La salma è stata trasferita all’obitorio del cimitero di Mazara del Vallo dove sarà eseguita l’autopsia. Le indagini non trascurano alcuna ipotesi, anche se le modalità dell’agguato fanno pensare a un omicidio di stampo mafioso.

Postato in Cronaca, In evidenza, TRAPANI0 Comments

BASKET – Fortitudo Agrigento, raggiunto l’accordo con Rotondo

La Fortitudo Agrigento e Paolo Rotondo  sono pronti a riabbracciarsi. Il giocatore formalmente  è già della Moncada e la storia è pronta a continuare. E’ stato raggiunto l’accordo  totale tra le parti, stando alle indiscrezioni, manca soltanto la firma materiale  del Main sponsor sul contratto. Il cestista in pratica non è stato ancora ufficializzato perché materialmente Salvatore Moncada si trova fuori sede e quindi non ha sottoscritto la sua parte di accordo.

Postato in AGRIGENTO, Sport0 Comments

SICILIA – Panepinto: “Bene l’assetto contabile della Regione”

Il deputato regionale e vice capogruppo all’Assemblea del Partito Democratico, Giovanni Panepinto, interviene a seguito degli intoppi insorti in occasione del giudizio di parifica contabile della Regione in sede Corte dei Conti. Panepinto è ottimista e afferma: “A prescindere dai rilievi della Corte dei Conti, rispetto ai quali sono certo si daranno risposte in grado di fugare ogni dubbio, resto convinto del buon lavoro fatto da parte dell’Assemblea regionale e del Governo: il bilancio della Regione è strutturalmente sano e permetterà, dal prossimo anno, di ripartire da una condizione di certezza finanziaria che era impensabile appena fino a pochi anni fa. E’ legittimo che la magistratura contabile richieda ulteriori approfondimenti. Ed è giusto che il governo fornisca ogni chiarimento utile a sgombrare il campo da polemiche e possibili strumentalizzazioni. In questa legislatura, quando ho ritenuto di doverlo fare, non ho mai risparmiato critiche all’azione del governo: in questo caso, proprio perché consapevole del buon lavoro fatto dall’assessore Baccei, dal mio gruppo parlamentare e dall’Ars sui conti della Regione, credo sia giusto difendere le nostre scelte ed il nostro operato che rappresentano un punto fermo per la far ripartire la nostra azione politica ed il dialogo con i siciliani” – conclude Panepinto.

 

Postato in Politica0 Comments

PORTO EMPEDOCLE – Accusato di furto aggravato, assolto

Il Tribunale di Agrigento, accogliendo le tesi difensive degli avvocati Chiara Guarneri e Luigi Troja, ha assolto, con ampia formula liberatoria, perché il fatto non sussiste, Salvatore Grilletto, 60 anni, di Porto Empedocle, imputato di furto aggravato per aver manomesso il contatore Enel e sottratto energia elettrica al gestore per 4 anni. Gli avvocati Troja e Guarneri hanno dimostrato che, nonostante il contatore presentasse delle anomalie tecniche, le stesse sono attribuibili anche ad altre cause, quali ad esempio un fulmine o un guasto del misuratore. Il pubblico ministero ha invocato la condanna a 6 mesi di reclusione. Il giudice, Giancarlo Caruso, ha assolto Grilletto ritenendo non raggiunta la prova della manomissione ai fini della sottrazione di energia elettrica.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca0 Comments

RACALMUTO – Festa del Monte, oggi verranno esposte le bandiere del Cero dei Borgesi

Festa del Monte edizione 2017, oggi, a partire dalle 18, verranno esposte , in via Garibaldi, le bandiere del Cero dei Borgesi. Sarà festa , fino al 16 luglio , in onore di Maria Santissima del Monte. Festa del cuore , per i racalmutesi, festa in onore di una Madonna che a Racalmuto scelse di restare. Ad organizzare i riti è stato il Comitato  “Maria Santissima del Monte” guidato da Don Luigi Mattina. Gli eventi collaterali sono stati voluti invece dell’assessorato alla Cultura del Comune. Alle 19.30, nel foyer del teatro  Regina Margherita, sarà inaugurata la mostra delle opere dei vincitori dell’estemporanea di pittura  “Racalmuto è degli artisti” e dell’opera “Il Duomo” di Nino Mattina, a cura dell’Arci Arcobaleno. Alle 21, in via Garibaldi, nei pr

essi del Murales dedicato a Pietro D’Asaro, si svolgerà un dibattito , organizzato dalla Pro Loco, dal titolo “Aspettando la festa della Madonna del Monte tra storia e tradizioni”.

 

 

Postato in Attualita', Cultura, Eventi, In evidenza, RACALMUTO0 Comments

Stasera il Presidente Mattarella ad Agrigento riceverà la cittadinanza onoraria di Racalmuto

Il cerimoniale del Quirinale, fino al pomeriggio di ieri, controllava il percorso, ed i tempi necessari, che, questa sera, ad Agrigento, dovrà seguire il Presidente della Repubblica , Sergio Mattarella. Sarà una visita lampo. Arriverà alle ore 19 all’eliporto di Porto Empedocle e 10 minuti dopo  sarà alla casa Natale  di Luigi Pirandello di cui si sta festeggiando il 150 esimo anniversario  della nascita. Alle 19.30, il Capo dello Stato, accompagnato dalle archeologhe del Parco Archeologico e dal Direttore Giuseppe Parello, visiterà gli scavi del  teatro Ellenistico e poi, a Villa Aurea , “i tesori di Akragas”, ossia i reperti dell’antica Akragas greca che sono esposti al British museum di Londra e che, dal 21 aprile, sono in vetrina ad Agrigento. Al tempio della Concordia , poi consegnerà il premio Pirandello all’attore Toni Servillo e riceverà la cittadinanza onoraria di Racalmuto.  Alle 21 Mattrella lascerà Agrigento.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, Cultura, Eventi, In evidenza, RACALMUTO0 Comments

LICATA – Morte 46 enne, chiesta archiviazione per 3 medici

Chiesta l’archiviazione per tre medici dell’Ospedale “San Giacomo d’Altopasso” di Licata dopo la denuncia a seguito della morte di un 46enne di Licata che, dopo un malore, si era recato al Pronto Soccorso e dopo i controlli dimesso, salvo poi morire il giorno dopo.

Il procuratore capo presso il Tribunale di Agrigento, Luigi Patronaggio, ha chiesto l’archiviazione per i tre medici in servizio al Pronto Soccorso la notte fra il 4 ed il 5 marzo 2016.

L’avvocato della famiglia dell’uomo deceduto ha presentato opposizione alla richiesta di archiviazione.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca0 Comments

ECCELLENZA – Canicattì, preso l’attaccante ex Pro Favara Mariano Cordaro

Mariano Cordaro è un giocatore del Canicattì calcio. “Colpaccio” per la squadra allenata da Seby Catania, i biancorossi hanno portato a casa un bomber di razza.

Cordaro, nell’ultima stagione ha indossato la maglia della ProFavara. L’attaccante ha dalla sua anche esperienze in serie B ed in LegaPro.

 

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, Sport0 Comments

FAVARA – Autovettura in fiamme, indagini in corso

Autovettura a fuoco, nella tarda serata di martedì, in via Vittorio Veneto a Favara. Per cause che sono ancora in corso d’accertamento, da parte dei carabinieri della tenenza di Favara che sono coordinati dal comando compagnia di Agrigento, le fiamme hanno danneggiato una Citroen C3 intestata ad una casalinga di 48 anni. Nessuna ipotesi, nemmeno quella del cortocircuito,  risultava essere esclusa. 

Postato in AGRIGENTO, Cronaca0 Comments

AGRIGENTO – Omicidio Mattina, dissequestrato un magazzino

Il magazzino – in contrada San Benedetto, nella zona industriale di Agrigento – dove lo scorso 5 maggio è avvenuto l’omicidio di Giuseppe Mattina, 41 anni, meccanico, è stato dissequestrato. A firmare il provvedimento è stato il sostituto procuratore, titolare del fascicolo di inchiesta, Matteo Delpini.

Allo stesso modo, il Pm ha dissequestrato anche l’appartamento, a Favara, del reo confesso assassino Giovanni Riggio, 27 anni, di Palermo.

L’istanza di dissequestro, per il magazzino dove avvenne il delitto, era stata formalizzata alla fine di giugno. La moglie di Mattina, rappresentata e difesa dall’avvocato Salvatore Cusumano, ha esigenza di recuperare le autovetture – circa una decina – che sono custodite all’interno del magazzino che sarebbe dovuto diventare rivendita di autovetture usate ed officina, di contrada San Benedetto. 

 

 

 

 

 

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza0 Comments

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

luglio: 2017
L M M G V S D
« Giu    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98