Archive | luglio 10th, 2017

Eccellenza A – Il Coni respinge il ricorso congiunto di Mussomeli e Nissa

Nulla da fare per Mussomeli e Nissa: il ricorso presentato al Coni per la questione Marsala-Castelbuono (poi omologata con il risultato di 0-3 a tavolino), è stato respinto dalla Prima Sezione del Collegio di Garanzia dello Sport. Questo il testo della nota:

La Prima Sezione del Collegio di Garanzia dello Sport, all’esito dell’udienza tenutasi in data odierna, presieduta dal prof. Mario Sanino, ha dichiarato inammissibile il ricorso presentato congiuntamente dalla società A.S.D. Mussomeli, in persona del presidente pro-tempore, sig. Munì Vincenzo, e dalla società A.S.D. Sport Club Nissa 1962, in persona del presidente pro-tempore, sig. Natale Ferrante, avverso e per l’annullamento della decisione della Corte Sportiva di Appello Territoriale – Lega Nazionale Dilettanti/F.I.G.C.- Comitato Regione Sicilia, di cui al C.U. n. 419 CSAT n. 33 dell’11 maggio 2017, con la quale, in accoglimento del ricorso presentato dalla Polisportiva Castelbuono, è stata riformata la decisione del giudice di prime cure (che aveva dichiarato inammissibile il ricorso presentato dalla stessa Polisportiva Castelbuono, confermando il risultato maturato sul campo nell’incontro tra Sportclub Marsala 1912/Polisportiva Castelbuono del 23 aprile 2017 di 2-1 in favore della società Sportclub Marsala 1912) e, per l’effetto, è stato riomologato il risultato della suddetta gara, applicando alla società Sportclub Marsala la sanzione sportiva della perdita della gara medesima con il punteggio di 0-3 (in favore della Polisportiva Castelbuono), per l’asserita, irregolare partecipazione alla gara di un calciatore quindicenne schierato in assenza di autorizzazione.

Le ricorrenti sono state, altresì, condannate a pagare le spese del giudizio, liquidate nella misura di € 1.500,00, oltre accessori di legge, in favore della resistente FIGC“.

Postato in CALTANISSETTA, Sport0 Comments

RACALMUTO – Giusy Sintino: arrivano 4 mila euro dalla Regione per la Festa del Monte

Arrivano a Racalmuto quattromila euro per il sostegno delle spese dei festeggiamenti in onore di Maria SS del Monte a seguito dell’accogliemento dell’istanza presentata, come da circolare assessoriale n. 15043 del 12.06.2015, dal Comune di Racalmuto e grazie all’impegno politico e alla grande professionalità dell’avv. Giusy Sintino, dirigente del PD locale.
“Sono soddisfatta – afferma l’avv. Giusy Sintino – del risultato raggiunto, frutto di un lavoro di sinergia con il Sindaco Emilio Messana e l’assessore al bilancio Valentina Zucchetto finalizzato ad arricchire i festeggiamenti in onore della nostra amata Maria Santissima del Monte.
Spero che anche in futuro possano essere coinvolti tanti altri cittadini desiderosi di contribuire al nostro territorio. Un grazie, doveroso, infine a Tonino Caravasso, che mi ha collaborato, e all’On. Giovanni Panepinto che, ancora una volta, ha dimostrato di essere sensibile alle esigenze dei cittadini racalmutesi.

Postato in Cultura, Eventi, RACALMUTO0 Comments

AGRIGENTO – Incidente tra auto e moto, racalmutese gravemente ferito

È di un uomo di 49 anni di Racalmuto gravemente ferito il bilancio di un incidente che si è verificato ad Agrigento in via Piersanti Mattarella. L’uomo si trova ricoverato nel reparto di Chirurgia all’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento per fratture e traumi vari a voto, spalla, gamba e costole.

Il racalmutese era a bordo della sua moto e fortunatamente indossava il casco. L’altro protagonista dello scontro è un turista bresciano in visita nella città dei templi.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, RACALMUTO0 Comments

AGRIGENTO – “Non è socialmente pericoloso”, niente sorveglianza speciale per Giuseppe Arnone

Niente sorveglianza speciale per l’avvocato Giuseppe Arnone: i giudici della sezione misure di prevenzione del tribunale hanno rigettato la richiesta della Procura di applicargli il provvedimento, previsto per le persone socialmente pericolose, che impone alcune restrizioni della libertà fra cui il divieto di uscire da casa negli orari serali e l’obbligo di dimora nel proprio comune di residenza.

I giudici hanno motivato il provvedimento scrivendo che le semplici vicende giudiziarie in cui è coinvolto “non denotano la sua pericolosità sociale”

 

Postato in AGRIGENTO, Cronaca0 Comments

LAMPEDUSA – Un successo “Asp in piazza”, effettuate 335 prestazioni

Due giorni intensi con un flusso continuo di utenti che sono saliti a bordo dei camper della prevenzione per sottoporsi ad esami e visite. Dopo le cinque iniziative in provincia di Palermo (Contessa Entellina, Villafrati, Sciara, Collesano ed Alimena) “Asp in Piazza” ha fatto tappa nelle Pelagie montando il “villaggio della salute”, prima a Linosa e poi per due giorni a Lampedusa.

 

“Abbiamo risposto sia all’appello della gente delle Pelagie, sia a quello dell’Associazione OcchiBlu che ci ha chiesto di inserire l’Asp in Piazza nell’ambito delle iniziative organizzate in occasione di Lampedus’Amore – ha spiegato il direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale di Palermo, Antonio Candela – medici ed operatori hanno lavorato intensamente per offrire un servizio che rimane unico, nel suo modello organizzativo itinerante, in Italia. Il gran caldo non ha ostacolato l’attività e l’altissimo numero di visite ed esami testimoniano che i cittadini conoscono i programmi di screening e aderiscono ormai in massa alla nostra proposta”.

Sono state complessivamente 335 le prestazioni effettuate a Piazza Caduti dei Vigili del fuoco in 16 ore di attività garantite in due giorni a Lampedusa. Tantissimi gli accessi all’ambulatorio mobile dello screening del tumore alla tiroide dove l’endocrinologa ha effettuato sia la visita che l’ecografia garantendo 112 prestazioni, mentre sono state 76 quelle dello screening del melanoma, 21 i sof test distribuiti (per la ricerca del sangue occulto nelle feci nell’ambito dello screening del tumore al colon retto), 31 i pap test e 60 le mammografie. “Nel 2016 – ha sottolineato Candela – furono 66 i tumori diagnosticati nelle piazze, mentre nelle tappe di quest’anno che hanno preceduto quella di Lampedusa, sono, già, stati 8 i tumori diagnosticati in fase asintomatica. Gli utenti sono già stati ‘accompagnati’ ad un percorso di secondo livello pianificato nel rispetto di rigorosi standard internazionali”.

Le tappe di “Asp in Piazza” a Lampedusa sono state organizzate in collaborazione con la locale amministrazione comunale e con le Associazioni OcchiBlu e Serena a Palermo. “Il nostro compito – ha spiegato Carmela Amato di ‘Serena a Palermo’ – è di promuovere le attività di screening nei giorni che precedono le manifestazioni itineranti in maniera tale che la gente partecipi in maniera consapevole ai programmi di screening. Il nostro impegno è soprattutto rivolto a migliorare l’adesione e soprattutto ad orientare ai servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura dei tumori alla mammella”.

Il calendario stilato quest’anno dall’Azienda sanitaria provinciale di Palermo prevede complessivamente 12 tappe di “Asp in Piazza”: oltre a Contessa Entellina, Villafrati, Sciara, Collesano, Alimena, Linosa e Lampedusa, i medici degli screening oncologici saranno a il 5 settembre a Cinisi, il 14 a Casteldaccia, il 21 a Monreale ed il 26 a Roccapalumba, quindi ad ottobre di Vicari.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza, Salute0 Comments

ARBITRI – Armando Salvaggio confermato vice presidente regionale

Armando Salvaggio è stato confermato alla vice presidenza regionale dell’Associazione Italiana Arbitri.

Lo ha deliberato il Comitato Nazionale dell’Associazione riunito a Roma, per la nomina dei componenti, i collaboratori ed i referenti dei Comitati Regionali e Provinciali delle Provincie autonome di Trento e Bolzano.

Una soddisfazione per la sezione agrigentina.

Il Presidente Gero Drago a nome di tutti gli associati agrigentini si complimentano con Armando Salvaggio.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza, Sport0 Comments

CANICATTI’ – Circolare della Protezione Civile:”Al lavoro niente tacchi e gonne”

Niente tacchi, gonne e altro abbigliamento “poco operativo e pratico” per il personale del servizio comunale di Protezione Civile in servizio di “pronta reperibilità” al Comune di Canicattì in provincia di Agrigento.

A prevederlo una circolare del funzionario responsabile del servizio, l’ingegnere Gioacchino Meli. “Non si tratta di un atto maschilista – afferma Meli – ma della circostanza che in più occasioni il personale comunale femminile di pronta reperibilità si è presentato in servizio con un abbigliamento poco consono e tutt’altro funzionale”.

 

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza0 Comments

RACALMUTO – Festa del Monte 2017, stasera su Studio 98 lo “speciale” sul sabato

Dopo quello del venerdi, un nuovo speciale andrà in onda, oggi, lunedi 10 luglio 2017, su Studio 98. Il secondo speciale girato da Maurizio Sferrazza e montato da Massimo Mattina si riferisce agli eventi del sabato: il corteo dei burgisi con le bandiere del cero con arrivo all’abitazione della famiglia Canicattì per la presentazione della nuova bandiera. E poi, la tradizionale discesa dei ceri e la presa della nuova bandiera tra le mani del nuovo detentore Salvatore Lauricella. E i fuochi d’artificio in piazza Barona. Appuntamento alle ore 17.45 e 20.20  su Studio 98, canale 95 del digitale terrestre. BUONA VISIONE

Postato in Cultura, Eventi, In evidenza, RACALMUTO0 Comments

PALERMO – Allo Zen staccati testa e parte del busto alla statua di Falcone

È stata danneggiata la statua di Giovanni Falcone che si trova davanti all’Istituto comprensivo Falcone di via Marchese Pensabene 34 allo Zen, a Palermo. Alla statua è stata staccata la testa e un pezzo del busto, usati per sfondare il vetro superiore della porta d’ingresso della scuola.

Indaga la polizia. Più volte l’istituto è stato oggetto di raid vandalici.

Sulla vicenda è intervenuto, con un messaggio su  Twitter, il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni: “Oltraggiare la memoria di Falcone è una misera esibizione di vigliaccheria”.

Non è la prima volta che la statua, che raffigura il magistrato ucciso nella strage di Capaci assieme alla moglie e agli agenti della scorta, viene danneggiata. Dirigenti e insegnanti dell’istituto da anni sono impegnati a diffondere la cultura della legalità tra i ragazzi del quartiere, tra i più degradati della città. Il gesto arriva a poco più di una settimana dall’anniversario della strage di via D’Amelio (19 luglio), dove furono assassinati dalla mafia Paolo Borsellino e cinque agenti di scorta.

Postato in Cronaca, In evidenza, PALERMO0 Comments

SICILIA – La Regione sfida la Corte dei conti sul Rendiconto

Il governo Crocetta sfida la corte dei conti e presenta modifiche  al rendiconto generale del 2016, solo su due dei quattro punti su cui i giudici contabili avevano avanzato delle contestazioni.

Le controdeduzioni, proposto dall’assessore all’Economia, Alessandro Baccei, condivise in giunta nei giorni scorsi, sono state trasmesse alla Corte che si riunirà in udienza il 19 luglio per il giudizio definitivo sul consuntivo dell’anno scorso.

Nel pomeriggio Baccei, intanto, riferirà all’Ars sul rendiconto dopo il pressing fatto dalle opposizioni alla Presidenza dell’Assemblea subito dopo la sospensione del giudizio di parifica, che il procuratore generale della Corte aveva addirittura chiesto di bocciare.

Baccei e il suo staff hanno deciso di apportare le modifiche intervenendo sugli accantonamenti relativi al fondo perdite società partecipate e al fondo contenzioso rispondendo così alle osservazioni dei giudici contabili. Nessuna modifica, invece, sugli altri due punti segnalati dalla Corte dei Conti, col governo Crocetta che nella sua relazione cercherà di convincere i giudici sulla solidità del documento: si tratta degli accantonamenti per i residui perenti al 31 dicembre del 2016 e per la mancata valorizzazione del fondo passività potenziali relativo al rischio concernente i contratti derivati.

Postato in In evidenza, PALERMO0 Comments

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

luglio: 2017
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

STATISTICHE

Site Info

TRS98