Archive | agosto 5th, 2017

LICATA – Denunciate altre 12 persone per abusivismo

L’abusivismo edilizio non arretra di un passo. Nonostante ormai da più di un anno siano in azione le ruspe, che hanno già abbattuto una cinquantina di villette edificate entro i 150 metri dalla battigia, c’è chi continua a costruire in assenza di concessione edilizia o in difformità rispetto al permesso di costruire ottenuto dal Comune.

Altre 12 persone, infatti, sono state denunciate alla Procura della Repubblica di Agrigento per  reati legati all’abusivismo edilizio. Sono sei, complessivamente, gli edifici che, secondo la polizia municipale, impegnata in una serie di controlli, che sarebbero stati edificati irregolarmente o nei quali, comunque, sarebbero state scoperte delle violazioni edilizie.

 

Postato in AGRIGENTO, Cronaca0 Comments

LICATA – Incidente stradale, un ferito

Un uomo di 65 anni è rimasto ferito,  a seguito di un incidente stradale autonomo che l’ha visto coinvolto. Il sinistro si è verificato intorno alle ore 9.00 nei pressi di contrada Pisciotto. Sul posto i vigili del fuoco che hanno dovuto estrarre il malcapitato dalle lamiere della sua utilitaria che, dopo essere uscita di strada, si è ribaltata. Del fatto si stanno occupando gli uomini della polizia stradale giunti sul luogo per accertare la dinamica dell’incidente. Il 65enne è stato ricoverato all’ospedale San Giacomo d’Altopasso per le ferite riportate ma non sarebbe in pericolo di vita.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza0 Comments

PORTO EMPEDOCLE – Fuoco in contrada Pero , sgomberate alcune abitazioni

 “Sono scioccata per quanto accaduto”. E’ questo il commento di Ida Carmina, sindaco di Porto Empedcole. Il primo cittadino ieri, ha visto andare in fiamme ettari di vegetazione, catapultandosi senza pensarci troppo in contrada Pero. “Si, sono voluta andare di persona – ha detto Ida Carmina, La situazione era scioccante. Era un inferno, una sorta di inferno Dantesco. La macchina organizzativa ha funzionato benissimo e di questo ne sono davvero fiera. I vigili del fuoco hanno lavorato per ore, la forestale era sul posto e la polizia non è mai andata via. Insieme a noi anche il questore Auriemma, ha seguito anche lui le operazioni di persona. Io non avevo mai visto niente di simile, bastava davvero una miccia e l’incendio si riaccendeva espandendosi sempre di più”.

E sull’origine dell’incendio, il sindaco è chiaro: “Non penso ci sia una matrice dolosa, ieri il caldo era torrido bastava anche una cicca di sigaretta per far succedere quello che di fatto poi è successo. Ettari di vegetazione è andata in fumo, ci sono stati attimi di paura credo siano anche scoppiate due bombole, la gente era terrorizzata”.

Il sindaco, protegge la sua città e lancia un messaggio preciso: “Dobbiamo prenderci cura di Porto Empedocle, non trascurando nessun dettaglio. Ieri abbiamo toccato circa 50 gradi, stiamo bene attenti a non trascurare nessun dettaglio. Se qualcuno dovesse vedere anche un minimo focolaio, avvisi subito le autorità competenti, per il resto ci rialzeremo”.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza0 Comments

FAVARA – Trovato un deposito di auto rubate

Quattro vetture rubate sono state rinvenute all’interno di un magazzino di un edificio sito in contrada Crocca a Favara. A farne la scoperta i carabinieri della locale Tenenza, in collaborazione con il Nucleo Operativo Radiomobile di Agrigento. Le auto sono di diverse marche e sono risultate di provenienza furtiva dopo un controllo nella banca dati a disposizione delle forze dell’ordine. Il proprietario dell’immobile ora è sottoposto ad accertamenti per chiarire la sua posizione in merito alla vicenda. Intanto per lui è scattata una denuncia, a piede libero, alla Procura della Repubblica per l’ipotesi di reato di ricettazione. Massimo riserbo dei carabinieri su questa scoperta. Sembra che le indagini possano avere degli sviluppi.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza0 Comments

ANCE – 40 milioni di euro contro il rischio sismico anche nell’Agrigentino

Il presidente della sezione agrigentina dell’Ance, l’Associazione nazionale costruttori edili, Carmelo Salamone, annuncia che un decreto del ministero dell’Interno del 21 luglio scorso ha stanziato 40 milioni di euro di contributi per spese di progettazione definitiva ed esecutiva per i comuni in zone a rischio sismico. Salamone aggiunge: “II decreto riguarda in particolare anche i comuni della provincia di Agrigento che hanno queste caratteristiche e che sono stati invitati dall’Ance ad attivarsi prontamente per non perdere le opportunità previste dalla normativa. Le somme sono destinate infatti alla copertura delle spese per gli anni 2017/2018/2019 e sono soggette a rendicontazione. Con queste somme e con le buone prassi delle Amministrazioni interessate, sarà possibile mettere in sicurezza il territorio ed attivare opportunità lavorative”.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca0 Comments

AGRIGENTO – Il fondatore di Google Larry Page cittadino onorario

Il sindaco di Agrigento Lillo Firetto ha conferito la cittadinanza onoraria a Lawrence “Larry” Page, 44 anni, imprenditore statunitense, fondatore di Google. La determina sindacale di conferimento della cittadinanza onoraria numero 82 è pubblicata on line sull’Albo Pretorio del Comune, e si legge: “Per avere legato da anni il nome di Agrigento ad un’azienda globale, innovativa e di successo quale è Google e per aver promosso nel mondo l’immagine e la conoscenza della città dei Templi e del suo Parco Archeologico”. Dal 2014 Google organizza annualmente ad Agrigento “The Camp”, un raduno riservato ai massimi personaggi mondiali della finanza e dell’informatica. “Non riuscirete tanto facilmente a liberarvi di me”: è stato il commento scherzoso del fondatore del colosso di Mountain View al momento del conferimento della cittadinanza onoraria.

 

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, Cultura, Eventi, In evidenza0 Comments

AGRIGENTO – Narese medita suicidio dalla bretella Imera

Ad Agrigento un uomo originario di Naro, Giuseppe Dispinseri, si è incatenato al guardrail del ponte – bretella verso via Imera e ha minacciato il suicidio per ragioni ignote. E’ stato un passante ad allarmare i Carabinieri e poi a guadagnare tempo conversando con Dispinseri, convincendolo a desistere dalle proprie intenzioni. Sul posto poi sono giunti i Carabinieri e hanno prestato il soccorso necessario.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza0 Comments

FAVARA – Caso “Farm cultural park”, presto una convenzione di gestione

A Favara il Nucleo anti-abusivismo della Polizia Municipale ha contestato all’associazione, senza scopo di lucro, “Farm Cultural Park”, fondata da Andrea Bartoli e Florinda Saieva e attiva dal 25 giugno 2010, il reato di abusivismo per alcune infrastrutture realizzate nel centro storico di Favara, all’interno di cortile Bentivegna, nella zona nota come “I sette cortili”. Più nel dettaglio, la Polizia Locale ha rilevato l’assenza delle necessarie autorizzazioni, configurando il reato di occupazione abusiva di suolo pubblico. Di conseguenza, la dirigenza dell’Ufficio Tecnico del Comune di Favara ha emesso un’ordinanza di ripristino dello stato originario dei luoghi provvedendo alla dismissione delle opere contestate, e sotto sequestro, entro 90 giorni. Nel frattempo, però, dopo un tavolo di confronto tra i rappresentanti dell’associazione “Farm Cultural Park”, il sindaco di Favara Anna Alba, e alcuni Tecnici comunali, è stata revocata l’ordinanza di ripristino dello stato dei luoghi, e sarà presto definita una convenzione di gestione. La giunta procederà inoltre al riconoscimento della “Farm Cultural Park” quale luogo di interesse pubblico attraverso una atto da presentare all’approvazione del Consiglio Comunale.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, Cultura, Economia, In evidenza0 Comments

AGRIGENTO – Canile in c.da Consolida, aperta inchiesta

Le pattuglie della polizia di Stato sono tornate in contrada Consolida. Nonostante il rifugio sanitario sia stato sgomberato ed i randagi in esso accolti trasferiti nel canile di Siculiana, i poliziotti della sezione “Volanti” – assieme ai responsabili dell’azienda sanitaria provinciale di Agrigento – hanno effettuato un nuovo sopralluogo. Accertamenti e verifiche, questa volta, incentrati sulla struttura e sulle sue reali condizioni.

Il riserbo sui riscontri effettuati dagli investigatori è categorico. Nessuno, nemmeno dall’Asp, lascia trapelare la più piccola delle indiscrezioni. Ci sono – questo senza alcuna ombra di dubbio – delle indagini. Non su possibili, eventuali, casi di maltrattamenti di animali – fattispecie comunque penale – . E quanto è stato acquisito durante il sopralluogo  verrà, naturalmente, approfondito e valutato sia dalla polizia di Stato che dall’Asp 1 di Agrigento.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca0 Comments


Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug   Set »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98