Archive | settembre 23rd, 2017

VALDERICE – L’auto si ribalta, muore bimbo di 5 anni

Un bambino di 5 anni, Fabio Ferretti, rimasto gravemente ferito ieri pomeriggio in un incidente stradale, è morto nella notte nell’ospedale Sant’Antonio Abate a Trapani.

Il piccolo viaggiava sul sedile posteriore di una Lancia Musa condotta dalla madre, Roberta Curreri di 34 anni. L’utilitaria, mentre percorreva la strada che da Trapani conduce a Buseto Palizzolo, all’altezza di Carocci, ha urtato un’auto parcheggiata e si è poi capovolta.

Postato in Cronaca, In evidenza, TRAPANI0 Comments

LICATA – Maria Grazia Brandara sotto scorta dopo le minacce

Sotto scorta da stamattina il commissario straordinario del comune di Licata, Mariagrazia Brandara, che l’altro ieri ha ricevuto minacce di morte con una lettera recapitata nel municipio. Il provvedimento è stato preso in prefettura ad Agrigento.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca0 Comments

LICATA – Minaccia di morte dipendente comunale per avere soldi

Ha tentato di estorcere denaro alla responsabile dell’ufficio servizi sociali del Comune di Licata (Ag). Con quest’accusa i carabinieri hanno arrestato Marcello Bonelli, 43 anni. Dopo la denuncia della dipendente sono scattate le indagini: diversi testimoni hanno accertato che Bonelli aveva dapprima chiesto un aiuto economico. Ricevuta risposta negativa, in quanto non aveva i requisiti, Bonelli ha minacciato di morte la responsabile dell’ufficio: “Tu mi devi dare i soldi sennò ti ammazzo. Mi sono fatto dieci anni di carcere, se ti ammazzo me ne devo fare altri tre, tanto io non ho nulla da perdere”.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza0 Comments

SERIE C – Colpaccio Akragas a Caserta: Longo segna e Vono para tutto

I giocatori dell’Akragas la fanno franca sul campo della Casertana portando a casa tre punti che escono indenni tra mille pericoli. La secondo vittoria consecutiva degli agrigentini arriva grazie a un gol di Longo alla fine del primo tempo, ma soprattutto alle parate di Vono e agli sprechi dei campani.

Proprio il portiere potrebbe subito provocare un disastro, al minuto 11, ma Alfageme non approfitta di un rinvio scriteriato e tira fuori a porta vuota. Dopo un inizio di marca casertana, guadagna metri la squadra di Di Napoli, che coglie i frutti di un buon momento al 42′: Saitta ruba palla, serve Parigi che smarca Longo in area per l’1-0.

Nel secondo tempo gli uomini di Scazzola ci provano in tutti i modi: a cominciare da De Rose, che si vede neutralizzare da Vono la conclusione scagliata dall’interno dell’area piccola. Quindi vanno vicini al pareggio Carriero, Marotta, Tripicchio e Padovan, ma la porta agrigentina resiste.

CASERTANA-AKRAGAS 0-1 (0-1)
CASERTANA (4-4-2): Cardelli; De Marco 6 (25′ st Ferrara 6), Rainone 5.5, Polak 5.5, Galli 6; Marotta 5.5 (25′ st Cigliano 5.5), De Rose 6.5, Carriero 5 (17′ st Rajcic 5.5), Turchetta 6 (25′ st Tripicchio 5.5); Padovan 6, Alfageme 5.5. In panchina: Avella, Finizio, Donnarumma, Lorenzini, Forte, Santoro, Minale, Visconti. Allenatore: Scazzola 5.5.
AKRAGAS (3-5-2): Vono 6.5; Mileto 6, Russo 6.5, Danese 6.5; Saitta 6 (17′ st Scrugli 6), Carrotta 6, Vicente 6.5, Longo 6.5, Sepe 6; Parigi 6 (40′ st Gjuci sv), Salvemini 6 (17′ st Moreo 6). In panchina: Lo Monaco, Franchi, Rotulo, Caternicchia, Ioio, Pisani, Navas, Greco, Canale. Allenatore: Di Napoli 6.5.
ARBITRO: Cudini 6.
RETE: 41′ pt Longo.
NOTE: Spettatori: 1.500. Ammoniti: Alfageme; Mileto, Salvemini, Sepe. Angoli: 6-5. Recupero: 1′; 3′.

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, Sport0 Comments

CANICATTI’ – Sequestrati 108 chili di cavi di rame. due denunciati

Due uomini di Canicattì, uno di 52 anni, L.Z., l’altro di 39 anni, A.M.,, sono stati denunciati, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica, per l’ipotesi di reato di ricettazione.

I due sono stati sorpresi dalla polizia stradale, coordinati dal vice questore aggiunto Andrea Morreale, a bordo di una Ford Focus dove, a seguito di una perquisizione, è stato rinvenuto un quantitativo, di  108 kg di fili elettrici rubati. L’uomo alla guida dell’auto è stato trovato anche senza patente di guida, perchè mai conseguita, e il mezzo era privo della revisione prevista dalla legge. L’auto,  è stata posto sotto sequestro, come il materiale rinvenuto. Al conducente è stata comminata una maxi multa da  7.200 euro.

 

 

 

Postato in AGRIGENTO, Cronaca0 Comments

PORTO EMPEDOCLE – Tentato furto aggravato in concorso, 3 denunciati

A Porto Empedocle, tre uomini sono stati denunciati, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica, per furto aggravato in concorso. I tre sarebbero coinvolti nel rinvenimento, da parte degli agenti del Commissariato Frontiera, di una settantina di chilogrammi di cavi di rame. Si tratta di un giovane di 25 anni e di due uomini, rispettivamente di 45 e 50 anni. I cavi sono stati trovati all’esterno di mini dissalatore nell’area dove era prevista la costruzione del rigassificatore.

 

Postato in AGRIGENTO, Cronaca0 Comments

PROMOZIONE – Trasferta proibitiva della Libertas Racalmuto con la capolista Partinicaudace

 

Si presenta al quanto ardua la trasferta di domani, per la Libertas Racalmuto, in casa della capolista Partinicaudace. La formazione di mister Nicola Perricone è a punteggio pieno in classifica dopo le prime due partite di campionato. La Libertas, invece, di mister Lillo Capraro ha ottenuto un solo punto, in casa contro il 5 Torri Trapani ed è reduce dalla sconfitta nella partita di Coppa Italia contro l’Atletico Ribera. Ma nel gioco collettivo della squadra si intravedono margini di miglioramento. Nella gara infrasettimanale di Coppa, cosi come in quella di domenica scorsa in campionato, la Libertas con maggiore cattiveria e soprattutto lucidità avrebbe potuto ottenere risultati diversi. Ovviamente per il tecnico Capraro ci sarà da lavorare, impegno e capacità a questa rosa non mancano, pertanto, tecnico e società rimangono fiduciosi di poter migliorare le ulteriormente le prestazioni e ottenere risultati più lusinghieri che possano portare al più presto tranquillità e sicurezza all’ambiente, consapevoli della delicata sfida di domani contro una delle formazioni accreditate al salto di categoria.

 

 

Postato in Sport0 Comments

SAN BIAGIO PLATANI – Arrestato 23enne sorpreso con oltre 2 chili e mezzo di droga

Nelle ultime ore, i carabinieri della compagnia di Cammarata, dopo breve attività investigativa svolta con i colleghi della stazione Carabinieri di San Biagio Platani, attuata anche con pedinamenti e vari servizi di osservazione, hanno arrestato in flagranza di reato per “detenzione e coltivazione di sostanza stupefacente”, un insospettabile 23 enne, P.A., incensurato.

I Carabinieri, nella circostanza, avuta la certezza che il giovane si era recato nell’appezzamento di terra monitorato, ubicato a San Biagio Platani, hanno effettuato un irruzione nell’area, sorprendendo l’interessato con la canapa indiana, del peso complessivo di oltre due chili e mezzo, posta sotto sequestro. Dopo i rilievi segnaletici in caserma, l’individuo è stato ristretto agli arresti domiciliari, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza0 Comments

REALMONTE – In fiamme Mercedes di un pensionato

Brucia l’auto in uso ad un giovane commerciante agrigentino. Il rogo si è verificato nella notte fra giovedì e venerdì nei pressi di Capo Rossello, a Realmonte.

La vettura, una Mercedes intestata ad un uomo di 67 anni è stata avvolta dalle fiamme, danneggiandola. Dopo l’allarme, sul posto gli uomini dei Vigili del Fuoco che hanno cercato di spegnere le fiamme per salvare il veicolo. Intervenuti anche i militari dell’Arma dei Carabinieri della stazione di Realmonte che hanno avviato le indagini per comprendere la natura del rogo.

Dai primi accertamenti, pare che nessuna traccia di liquido infiammabile o tanica sospetta sia stata rinvenuta nei pressi dell’incendio. Saranno le indagini a chiarire l’accaduto.

 

Postato in AGRIGENTO, Cronaca0 Comments

PALMA DI MONTECHIARO – Distrutto frantoio, fiamme domate dopo 5 ore

Un pauroso incendio, nella notte, ha distrutto un frantoio sito nella zona industriale di Palma di Montechiaro, nei pressi della S.S. 115. Ad accorgersi del rogo alcuni automobilisti in transito lungo l’arteria che hanno lanciato l’allarme. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco del distaccamento di Licata che hanno lavorato ben cinque ore, dalle 3 alle 8 del mattino per domare le fiamme sulla cui origine stanno indagando le forze dell’odine. Ingenti i danni.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca0 Comments

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

settembre: 2017
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98