Archive | ottobre 9th, 2017

“Aspettando Agrigento 2020”, Katia Ricciarelli al Teatro Pirandello

Gran Galà con un’ospite d’eccezione. Al Teatro Pirandello, una delle voci liriche più apprezzate al mondo per una serata all’insegna della musica lirica. Una serata speciale aperta e che si inserisce nell’ambito delle iniziative culturali in vista del grande evento del 2020

Il salotto più bello di Agrigento, il Teatro Pirandello, accoglie una delle voci liriche più apprezzate al mondo. Sabato 14 ottobre, alle 20.30, è in programma il Gran Galà “Aspettando Agrigento 2020”, una serata di cultura e di musica lirica, presentata da Barbara Capucci, con ospite la grande Katia Ricciarelli. Oltre alla soprano rodigina si esibiranno anche la pianista Rita Capodicasa e la cantante Caterina Pistone. 

Una serata speciale che si inserisce nell’ambito delle iniziative culturali in vista del grande evento del 2020, anno in cui ricorre la celebrazione dei 2600 anni dalla Fondazione di Akragas. Agrigento, candidata a Capitale Italiana della Cultura 2020, si prepara alle celebrazioni, promuovendo una serie di iniziative di grande spessore culturale aperte a tutti. L’evento, ad ingresso libero fino ad esaurimento posti, nasce dalla sinergia dei diversi attori del territorio: promosso infatti dal Comune di Agrigento, dall’Assessorato regionale ai Beni Culturali della Regione Sicilia, dal parco Archeologico ed è patrocinato dalla Fondazione Teatro Pirandello.

Postato in AGRIGENTO, Cultura, Eventi, In evidenza, Musica, Spettacolo0 Comments

CALTANISSETTA – Confiscati beni per 3,5 milioni a due presunti boss di Gela e Montedoro

La Direzione investigativa antimafia di Caltanissetta sta eseguendo due decreti di confisca, emessi dal locale Tribunale-Sezione misure di prevenzione, disposti su proposta del direttore della Dia, nei confronti di due persone ritenute vicine alle famiglie mafiose di Gela e Montedoro.

Nel mirino della Dia sono finiti Carmelo Vella, 56enne di Gela e Nicolò Falcone, 68enne di Montedoro.

“Vella – riferisce la Dia di Caltanissetta – più volte coinvolto in operazioni di polizia finalizzate alla repressione del fenomeno mafioso, è risultato vicino alla cosca gelese di Cosa Nostra dei Rinzivillo”. “Nicolò Falcone, a cui è stata, altresì, applicata la misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno nel Comune di residenza per la durata di due anni – prosegue la Dia di Caltanissetta – è ritenuto uomo d’onore e capo della famiglia mafiosa di Montedoro, nonché persona ai vertici dell’associazione mafiosa Cosa Nostra operante nella provincia di Caltanissetta, capeggiata dal noto Giuseppe Madonia, detto Piddu”.

Oggetto delle confische, in corso di esecuzione, beni mobili e immobili situati in provincia di Caltanissetta complessivamente costituiti da cinque aziende, tre immobili, 59 terreni, nonché alcune autovetture e numerosi rapporti bancari, per un valore complessivo di oltre 3 milioni e mezzo di euro.

Postato in CALTANISSETTA, Cronaca, In evidenza0 Comments

NARO – Precipitano nella cisterna, morti due operai. aperta inchiesta

Sono morti i due operai precipitati all’interno della cisterna del “sovrappieno” della diga Furore di Naro. Il nucleo “Saf” dei vigili del fuoco è riuscito ad individuarli e a recuperare i corpi; è stato fatto scendere, attraverso una scala, anche un medico che ha accertato il decesso dei due lavoratori.

Le vittime sono Francesco Gallo, 61 anni, di Naro e Gaetano Cammilleri, quasi 56 anni, di Favara. A quanto pare – stando alle indiscrezioni che filtrano in questa prima fase investigativa – si sarebbe rotta la catena che teneva il cestello sul quale stavano lavorando gli operai che sono, dunque, precipitati di sotto da un’altezza di circa 32 metri.

Il magistrato di turno della Procura della Repubblica di Agrigento ha autorizzato il recupero delle salme. Non è ancora chiaro cosa abbia provocato l’incidente; secondo una prima ricostruzione la piattaforma avrebbe ceduto.

La Diga Furore sul torrente Grancifone o fiume Burraito è un bacino artificiale, nel territorio di Naro, costruito fra il 1980 ed il 1992 e destinato alla raccolta delle acque provenienti dal fiume Burraito. La diga sbarra il corso del fiume a circa 9,3 chilometri dal punto in cui confluisce nel fiume Naro.

Le acque sono utilizzate prevalentemente per l’irrigazione delle campagne limitrofe. La diga si trova poco lontano dal villaggio La Loggia. In questo momento l’invaso non è completamente pieno ed è utilizzato prevalentemente come invaso di servizio della Diga San Giovanni con la quale è collegato.

Sull’episodio è intervenuto il presidente della Regione, Rosario Crocetta: “Non si può morire di lavoro, chi ha delle responsabilità deve pagare. Sono vicino ai familiari, sapendo che nessuna parola potrà lenire il loro dolore. Nominerò immediatamente una commissione regionale di inchiesta per accertare le responsabilità. Giustizia deve essere fatta”.

Intanto, il pm Salvatore Vella della Procura di Agrigento ha aperto un fascicolo per omicidio colposo. I corpi dei due operai, che avrebbero dovuto effettuare lavori di manutenzione agli impianti idrici della diga Furore di Naro, sono stati recuperati dal nucleo “Saf” dei vigili del fuoco. I due operai sono precipitati da un’altezza di circa 32 metri.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza0 Comments

REGIONALI 2017 – Doccia fredda sulla Lista Micari esclusa a Messina

Rosario Crocetta escluso dalle regionali in Sicilia perché la commissione elettorale circoscrizionale di Messina ha ricusato la lista ‘Micari presidente-Arcipelago Sicilia’, dove il governatore era capolista. Crocetta aveva deciso di presentarsi solo a Messina e in nessun altro collegio. A quanto si apprende la documentazione sarebbe arrivata in ritardo venerdì scorso. Il rappresentante della lista avrebbe presentato una richiesta incompleta e l’avrebbe integrata una decina di minuti dopo le ore 16, termine di scadenza per la presentazione. Crocetta fa sapere anche che sarà presentato un ricorso.

Postato in Cronaca, MESSINA, Politica0 Comments


Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set   Nov »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

STATISTICHE

Site Info

TRS98