Archive | novembre 1st, 2017

MIGRANTI – Nuova tragedia nel Mediterraneo, sette cadaveri recuperati su un gommone

Sette cadaveri sono stati recuperati a bordo di un gommone diretto verso l’Italia al largo delle coste libiche durante un’operazione di soccorso coordinata dalla centrale operativa di Roma della Guardia Costiera. E’ stato l’equipaggio di una unità militare inquadrata nel dispositivo Eunavformed a raggiungere il gommone e a recuperare le sette salme. Sconosciute, per ora, le cause della morte.

Sono, inoltre, state prese a bordo alcune decine di migranti che erano sull’imbarcazione.  Nella stessa area di mare, una decina di miglia a largo delle acque territoriali della Libia, sono state svolte nelle ultime 24 ore altre otto operazioni di soccorso, con un bilancio di circa 900 persone salvate. Nelle attività di soccorso sono state impiegati uomini e mezzi della Guardia Costiera, assetti militari e di organizzazioni non governative.

Postato in Cronaca, Dal Mondo0 Comments

REGIONALI 2017 – Il tour del M5S fa tappa a Grotte con Cancelleri e Di Maio [VD TG]

Nel primo pomeriggio si sono recati a Grotte, dove, causa pioggia, il comizio è stato spostato all’interno del Palazzo della città. Dopo un primo incontro con il sindaco Paolo Fantauzzo, e parte della Giunta comunale, hanno parlato ai cittadini, agli amici.

Non solo parole ma anche commozione nelle parole di Cancelleri durante
il suo intervento, parlando di Sanità. “In Sicilia, la sanità è uno dei primi problemi da risolvere e noi punteremo sul potenziamento dei presidi ospedalieri, e renderemo la sanità pubblica, e più accessibile a tutti, perché non è possibile che certa gente per problemi di soldi non riesce a curarsi”.

E sono stati tanti gli applausi per Luigi DI Maio, che in prima battuta ha ringraziato il sindaco di Grotte per avergli aperto le porte del Comune e incontrare così gli elettori, al di là dei colori politici e poi poche parole solo un appello ai siciliani di andare a votare il 5 novembre e cambiare le sorti di questa Isola.

Il tour proseguirà a Licata e alle 21 comizio in piazza Cavour al Viale della Vittoria ad Agrigento.

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, Politica, Video0 Comments

PALERMO – Berlusconi: «Non date la Sicilia ai 5 stelle, chi li vota non ragiona. Crocetta ha derubato il vostro futuro».[VD TG]

«Chi vota il M5S è una persona che non ragiona, che non ha testa. Non riesco a immaginare che voi mettiate una Sicilia solida nelle loro mani. I 5 Stelle sono pauperisti e giustizialisti, odiano gli imprenditori, i risparmiatori, il ceto medio. È impossibile accettare una cosa del genere». Lo afferma Silvio Berlusconi nel corso della convention di Forza Italia al Teatro Politeama di Palermo a sostegno di Nello Musumeci, candidato presidente alle elezioni regionali siciliane di domenica invitando «chi non vota perché disgustato o deluso a farlo nell’interesse» della Sicilia.

«I 5stelle vogliono una giustizia sommaria per gli avversari politici, questa è una ragione per non votarli mai», ha aggiunto Berlusconi. «Rosario Crocetta ha derubato il vostro futuro», ha quindi attaccato l’ex premier. Quella lasciata da Crocetta è «una situazione che lascia sgomenti».

Berlusconi, al termine del suo intervento, ha fatto salire sul palco il candidato del centrodestra Nello Musumeci, il commissario di FI in Sicilia Gianfranco Micciché, il candidato vice presidente Gaetano Armao e Vittorio Sgarbi, che in caso di vittoria sarà assessore alla Cultura e che ha assistito al discorso del leader FI seduto per terra, in prima fila.

«Zero tasse per le start-up e accesso facile al credito», è stata poi una delle promesse di Berlusconi parlando del programma per la Sicilia. «Se torneremo al governo» dell’Italia «ripeteremo quello che facemmo quando fummo al
governo. Nessun governo ha fatto per la Sicilia ciò che abbiamo fatto noi». «Noi vogliamo eliminare alcune imposte che sono immorali: le imposte sulla prima casa, l’imposta sulla donazione e quella sulle successioni», ha promesso ancora Berlusconi.

«Siamo in un sistema democratico, se non vi piacciono non votateli», ha quindi detto riferendosi alla polemica sugli
«impresentabili» e ricordando come in Sicilia ci sia il sistema delle preferenze. Il leader di FI ha ricordato poi come  Musumeci «non ha mai avuto un avviso di garanzia» e lodato la sua squadra di «uomini giusti» per la Sicilia.

Ovazione per Vittorio Sgarbi quando Berlusconi ha invitato il critico d’arte, seduto per terra in prima fila, ad alzarsi c’è stato. «È il più grande critico d’arte, siamo amici e litighiamo da anni, è una persona importante per la Sicilia». Una investitura ufficiale per Sgarbi quella che arriva da Berlusconi: il critico entrerà nel governo di Musumeci in caso di vittoria del centrodestra in Sicilia.

Secondo il nostro programma, ha detto ancora Berlusconi parlando delle elezioni politiche della prossima primavera, «nel Consiglio dei ministri 12 su 20 saranno della vita civile, delle imprese, della cultura. Solo 8 devono essere politici e di questi 3 di FI, 3 della Lega e 2 di Fdi. Ho fatto leggere il programma a Matteo Salvini e Giorgia Meloni e sono d’accordo. Nel centrodestra c’è concordia su come deve essere formato il prossimo Consiglio dei ministri e sul programma».

«Meno vincoli dall’Ue, meno tasse e meno Stato. Introdurremo la flat tax, praticata in 60 paesi del mondo. A questa tassa si deve il grande sviluppo economico e finanziario che tutti riconoscono a Hong Kong», ha continuato l’ex premier sottolineando alcuni punti del programma del centrodestra. «Via il bollo sulla prima auto, no a imposte sulla prima casa, no a tasse sulla successione e sulle donazioni», ha detto ancora il leader di FI.

«Si deve cambiare il sistema della custodia: solo se si è commesso un reato di sangue si va in galera altrimenti si versa una cauzione», ha poi sostenuto. E «per rafforzare la sicurezza servono nelle strade i poliziotti di quartiere e penso che anche il nostro esercito sarebbe ben lieto di mandare nelle grandi città i nostri soldati per difendere i cittadini».

«Bisogna introdurre il vincolo di mandato, basta con i cambi di casacca in Parlamento», ha poi proposto Berlusconi sostenendo di aver fatto «in Italia una rivoluzione gentile, moderata, ma radicale».

Berlusconi è stato accolto da un lungo applauso al suo arrivo sul palco del Teatro Politeama. Presenti tutti i big di FI in Sicilia. In prima fila, accanto all’spirante vicepresidente della Sicilia Gaetano Armao, siedono Francesca Pascale e il senatore Antonio D’Alì. Con loro anche i parlamentari Renato Schifani, Gabriella Giammanco e Renata Polverini. Berlusconi arriva sul palco con il commissario di FI in Sicilia Gianfranco Micciché e con Vittorio Sgarbi. Tra i presenti nelle prime file anche alcuni dei candidati attaccati dal M5S come “impresentabili”: Giovanni Lo Sciuto, ex esponente di Mpa ed esponente di spicco di Castelvetrano; Marianna Caronia, indagata per corruzione, e Luigi Genovese, figlio dell’ex deputato Francantonio Genovese.

Berlusconi incontrerà il segretario della Lega Matteo Salvini giovedì sera a Catania al termine dei rispettivi comizi. Lo fa sapere la Lega spiegando che Salvini non riuscirà ad andare all’evento delle 18 organizzato da FI perché è atteso, secondo un programma concordato da settimane, in 7 città prima di arrivare a Catania dove terrà il previsto comizio in piazza teatro massimo alle ore 19:30. In mattinata il leader della Lega aveva invitato gli alleati a unirsi a lui a quest’appuntamento.

Ci sarà anche Giorgia Meloni,a quanto si apprende da fonti Fdi, all’incontro con Matteo Salvini e Silvio Berlusconi previsto domani sera a Catania al termine dei comizi – separati – di FI, Lega e Fdi a sostegno di Nello Musumeci.(ANSA).

forza-italia_palermo1

Postato in In evidenza, PALERMO, Politica, Video0 Comments

ECCELLENZA A – Perdono Marsala e Licata si rivede il Dattilo: primo successo del Mussomeli

Nel turno infrasettimanale valevole per la nona giornata del torneo di Eccellenza non sono mancate le sorprese , e che sorprese. Il Marsala perde a Monreale, ma la sua sconfitta risulta indolore, perchè incredibilmente il Licata, al Dino Liotta, si fa superare da una Parmonval piccola all’anagrafe ma grande nella prestazione. Si rivede al vertice il Dattilo, oggi, ritornato al successo , in rimonta sull’Atletico Campofranco.I trapanesi agguantano il Licata in seconda posizione. Arriva il primo successo stagionale per il Mussomeli, nella sfida salvezza contro il Casteldaccia. Buon punto esterno della Pro Favara a Mazara. Il Canicattì sembra davvero essersi lasciato la crisi alle spalle, e dopo l’Alcamo, supera in trasferta anche il Castelbuono con una rete di Romeo. Nella sfida tra matricole ha la meglio il Cus Palermo sul Kamarat.

Alba Alcamo – Nuova Città di Caccamo 0-0
C.U.S. Palermo – Kamarat 2-1
Dattilo Noir – Atletico Campofranco 3-1
Licata – Parmonval 0-1
Mazara – Pro Favara 0-0
Monreale – Marsala Calcio 3-1
Mussomeli – Città di Casteldaccia 2-0
Polisportiva Castelbuono – Canicattì 0-1

Classifica

Marsala Calcio 22
Licata 21
Dattilo Noir 21
Nuova Città di Caccamo 16
Alba Alcamo 15
Mazara 15
Parmonval 15
Canicattì 14
C.U.S. Palermo 13
Atletico Campofranco 10
Pro Favara 10
Polisportiva Castelbuono 7
Kamarat 7
Monreale 7
Mussomeli 5
Città di Casteldaccia 4

Prossimo turno – 12/11/17

Atletico Campofranco – C.U.S. Palermo
Canicattì – Dattilo Noir
Città di Casteldaccia – Mazara
Kamarat – Monreale
Marsala Calcio – Licata
Nuova Città di Caccamo – Polisportiva Castelbuono
Parmonval – Mussomeli
Pro Favara – Alba Alcamo

Postato in In evidenza, Sport0 Comments

SERIE D – Il Troina vince il big match ad Ercolano e spicca il volo: risultati e classifica 10°turno

Grande prova di forza della terribile matricola Troina, ormai, vera realtà del calcio siciliano. Nello scontro diretto tra prime della classe , sbanca Ercolano e tenta una prima fuga verso quella che potrebbe essere a dir poco un’impresa storica al termine della stagione, cioè l’approdo in C. Nonostante le vicissitudini societarie, anche l’Acireale consegue un importante successo esterno a Roccella. L’Igea Virtus regola con un secco 3-0 la Gelbison e si mantiene stabilmente in zona paly-off. Senza gol il sempre atteso derby nisseno tra Sancataldese e Gela. Il Messina contro ogni pronostico vince il derby contro il Palazzolo in trasferta con una grande reazione. Nulla da fare per il Paceco superato in casa dalla Nocerina.

Ebolitana – Cittanovese 2-2
Ercolanese – Troina 2-3
Igea Virtus Barcellona – Gelbison Vallo della Lucania 3-0
Isola Capo Rizzuto – Portici 1-1
Paceco – Nocerina 0-1
Palmese – Acireale 2-3
Sancataldese – Città di Gela 0-0
Sport Club Palazzolo – Messina 2-3
Vibonese – Roccella 2-0

Classifica

Troina 23
Ercolanese 20
Nocerina 20
Acireale 19
Igea Virtus Barcellona 18
Città di Gela 16*
Sancataldese 15
Vibonese 15*
Gelbison Vallo della Lucania 14
Sport Club Palazzolo 13
Cittanovese 13
Portici 11
Ebolitana 9
Palmese 8^^
Roccella 8
Paceco 6^
Messina 6
Isola Capo Rizzuto 5

*Una partita in meno
^Un punto di penalizzazione
^^Cinque punti di penalizzazione

Prossimo turno – 05/11/17

Acireale – Isola Capo Rizzuto
Città di Gela – Nocerina
Cittanovese – Paceco
Gelbison Vallo della Lucania – Sancataldese
Messina – Igea Virtus Barcellona
Portici – Sport Club Palazzolo
Roccella – Palmese
Troina – Ebolitana
Vibonese – Ercolanese

Postato in In evidenza, Sport0 Comments

PROMOZIONE – Libertas cosi non va, il Salemi ne rifila 4: risultati e classifica 9°turno

Il Partinicaudace rifila il nono successo consecutivo su altrettante gare. Vittima di turno il Casteltermini , ultimo in classifica. Al Ferdinando Lombardo è stata una pura formalità per la formazione di mister Perricone che guarda tutti dall’alto. Successi anche per le inseguitrici: il Salemi, come nelle previsioni, non ha avuto grossi porblemi nell’avere la meglio su una Libertas Racalmuto sempre più in crisi, per la formazione di Lillo Capraro che, oggi, ha preso un poker di gol un solo punto nelle ultime 4 partire e penultimo posto in classifica, mai come adesso la sosta si presenta salutare per tentare di rimettere le cose a posto. Vince anche il Castellammare di mister Mione sul Campobello di Mazara. Il Ravanusa ritorna con un ottimo pareggio dalla trasferta di Altofonte, la vera rivelazione di questo campionato. Ancora un pareggio per la Gattopardo, nel derby contro l’Atletico Ribera. Sconfitto per il Serradifalco a San Giuseppe Jato, pari intewrno per il Vallelunga contro il 5 Torri Trapani.

Altofonte Football Club – Ravanusa 0-0
Castellammare Calcio 94 – Campobello 2-0
Casteltermini – Partinicaudace 0-3
Don Bosco Partinico – Città di Castellammare 3-1
Football Club Gattopardo – Atletico Ribera 1-1
Nuova Sancis – Olimpic Serradifalco 1-0
Salemi 1930 – Libertas 2010 4-0
Vallelunga – Cinque Torri Trapani 2-2

Classifica

Partinicaudace 27
Castellammare Calcio 94 23
Salemi 1930 23
Altofonte Football Club 18
Città di Castellammare 14
Cinque Torri Trapani 14
Vallelunga 13
Don Bosco Partinico 10
Campobello 9
Ravanusa 9
Football Club Gattopardo 9
Olimpic Serradifalco 7
Nuova Sancis 7
Libertas 2010 6
Atletico Ribera 6
Casteltermini 3

Prossimo turno – 12/11/17

Atletico Ribera – Salemi 1930
Campobello – Altofonte Football Club
Cinque Torri Trapani – Castellammare Calcio 94
Città di Castellammare – Casteltermini
Libertas 2010 – Nuova Sancis
Olimpic Serradifalco – Don Bosco Partinico
Partinicaudace – Vallelunga
Ravanusa – Football Club Gattopardo

Postato in Sport0 Comments

AGRIGENTO – Alla Biblioteca comunale “La Rocca” una sala multimediale

Ad Agrigento si arricchisce di un nuovo servizio la Biblioteca Comunale “La Rocca”, dove è stata allestita una Sala Multimediale che raccoglie un ingente patrimonio cinematografico e musicale prima disperso e non fruito dagli utenti. L’assessore Beniamino Biondi spiega: “Un’ampia scelta di preziose vhs, cd e dischi a 33 e 45 giri, al momento solo visionabili, presto potranno essere dati in prestito o ascoltati e visionati sul posto. E’ una sezione che arricchisce uno spazio sempre più dinamico e aperto alle esigenze della città e che al contempo valorizza i materiali di archivio nel loro valore di testimonianza culturale per la vita della comunità”.

Postato in AGRIGENTO, Cultura0 Comments

AGRIGENTO – Furto al supermercato Crai

Ad Agrigento, nottetempo, lungo Viale Emporium, tra Villaggio Peruzzo e San Leone, ignoti malviventi sono entrati furtivamente dentro il supermercato Crai, hanno scardinato la cassa e hanno rubato merce. Il bottino ammonterebbe ad alcune centinaia di euro. Indaga la Polizia.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca0 Comments

SANTA ELISABETTA – Controlli sull’area protetta del Monte Keli, denunciato imprenditore

A Santa Elisabetta in zona sottoposta a vincolo paesaggistico ed archeologico, in un sito ove sono presenti delle necropoli sul fianco della montagna ed ove sono stati ritrovati reperti bizantini, ceramiche protostoriche e proto-greche, in questo scenario di rara bellezza ove si staglia il monte Keli, che domina l’abitato, ove sgorga anche l’antica sorgente del fiume Akragas, i Carabinieri, da qualche tempo, avevano notato che sul costone della montagna vi erano chiare tracce della mano dell’uomo, ovvero che qualcuno stava estraendo della pietra. Sono scattati così numerosi servizi di osservazione, organizzati dalla Compagnia di Canicattì, attuati da Carabinieri in borghese, al fine di risalire agli autori di tale scempio.

E proprio nelle ultime ore, gli appostamenti hanno consentito ai Carabinieri della Stazione di Santa Elisabetta di sorprendere ed identificare il furbo imprenditore, denunciato all’Autorità Giudiziaria per i reati di danneggiamento e deturpamento di bellezze naturali. L’individuo, R.R. 36 enne del luogo, imprenditore nel settore del movimento terra e degli inerti, è infatti risultato privo di qualsiasi titolo autorizzativo a svolgere l’attività estrattiva. L’area interessata, nel frattempo, è stata posta sotto sequestro, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca0 Comments

PALERMO – Berlusconi riunisce i suoi in hotel Nel pomeriggio il comizio

Un sorriso e un “tutto bene” rivolto ai giornalisti che lo attendevano davanti all’Hotel Villa Igiea di Palermo. È iniziata così la tappa siciliana del leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, che oggi sarà al Teatro Politeama di Palermo per la kermesse elettorale degli azzurri in vista delle Regionali del 5 novembre, dopo una mattinata che trascorrerà in albergo.
E il dibattito, con i cronisti, è tutto concentrato sul voto del 5 novembre e sulla chance della coalizione a sostegno di Nello Musumeci di avere la meglio sul M5S. “Non sarà facilissimo”, osserva un prudente Micciché, mentre maggiore fiducia arriva dalle parole di Scoma: “Ce la facciamo, con FI puntiamo al 16%”, spiega l’esponente azzurro.

Dopo il comizio, è possibile che il leader azzurro faccia una passeggiata nel centro del capoluogo siciliano.

Ad attendere Berlusconi a Villa Igiea ieri sera c’erano il commissario di Forza Italia in Sicilia Gianfranco Miccichè, l’ex presidente del Senato Renato Schifani, il deputato palermitano Francesco Scoma, il vicepresidente designato alla Regione, Gaetano Armao, e la deputata di Forza Italia Gabriella Giammanco. Berlusconi, Miccichè e Armao si sono soffermati davanti ai fotografi. Poco dopo l’arrivo anche di Nello Musumeci, tra i commensali della cena prevista in hotel.

Postato in PALERMO, Politica0 Comments

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

STATISTICHE

Site Info

TRS98