Archive | novembre 6th, 2017

REGIONALI 2017 – Ecco i possibili deputati agrigentini dovrebbero essere in 8

Dovrebbero essere otto gli “agrigentini” che dovrebbero approdare  all’Ars: si tratta del saccense *Matteo Mangiacavallo* e del favarese *Giovanni Di Caro* del Movimento Cinque Stelle; *Riccardo Gallo*, deputato nazionale uscente di Forza Italia; *Michele Catanzaro*, del Partito Democratico; *Carmelo Pullara*, dirigente dell’Asp di Agrigento con Idea Sicilia. *Margherita La Rocca Ruvolo*, deputato uscente dell’UDC. Tra gli altri deputati anche *Giusi Savarino* e *Roberto Di Mauro* presenti nel “listino” del presidente Musumeci.

Postato in In evidenza, Politica0 Comments

REGIONALI 2017 – Cancelleri: «Vittoria contaminata, non mi congratulerò con Musumeci»

«Non chiamerò il vincitore perché altrimenti avrei dovuto chiamare tutti quelli che hanno vinto» nelle liste che lo hanno sostenuto, i Genovese, i Cuffaro e tutti gli altri. Questa è una vittoria contaminata dagli impresentabili e dalla complicità dei media nazionali che non hanno parlato dei tanti imprensentabili del centrodestra. Ed è contaminata da Nello Musumeeci che ha candidato gli impresentabili». Lo ha detto tra gli appalusi dei militanti del movimento Giancarlo Cancelleri parlando dal Comitato elettorale M5S quando ormai i risultati dicono che non sarà lui il presidente della Regione ma appunto il candidato del Centrodestra.

Ma Cancelleri giustamente trova la forza per ridabire comunque la grande affermazione del Movimento in Sicilia. “Rallegratevi perchè il M5s è la prima forza politica di questa regione – ha detto – . Questo lo dobbiamo riconoscere». Quello per il M5S, ha aggiunto, «è stato un voto libero. Il popolo siciliano ha mandato un messaggio all’intera nazione, un messaggio di speranza».

«Deve essere chiaro che da qui parte un’onda che ci può portare al 40 per cento a livello nazionale. Siamo l’unica forza politica solida del Paese, abbiamo raddoppiato i voti del partito di Berlusconi e triplicato i voti del partito di Matteo Renzi», ha detto invece Luigi Di Maio, candidato premier del Movimento 5 Stelle, dal palco di Caltanissetta.

«Noi abbiamo il voto pulito, consapevole, libero e bello», ha aggiunto  Di Maio, secondo il quale «gli altri vincono con l’Udc, con gli impresentabili, grazie a bambini prodigio che tutto a un tratto riescono ad ottenere 20 mila voti dal nulla».

Postato in In evidenza, Politica0 Comments

REGIONALI 2017 – Sicilia, Nello Musumeci è il nuovo governatore

Scrutinate 4.651 sezioni su 5.300.  Musumeci 39,81 – Cancelleri 34,71 – Micari 18,52 – Fava 6,22 – La Rosa 0,72

“Voglio dedicare questa vittoria ai miei tre figli (uno è scomparso negli anni scorsi, ndr) e a tutti i figli dei siciliani. Hanno diritto a un futuro migliore Lo ha affermato Nello Musumeci, neo presidente della Regione Siciliana, a Catania, nel suo comitato elettorale.

“Questo è un risultato di rilevanza nazionale: il centrodestra si ricompone e apre la strada a un appuntamento politico importante che nella prossima primavera dovrà dare all’Italia un governo degno di questo nome”. Così il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci ha commentato il risultato delle elezioni nella sede del suo comitato a Catania, sottolineando che “nel Laboratorio Sicilia questo esperimento è felicemente riuscito”.

“Il mio primo compito da presidente della Regione sarà quello di recuperare oltre il 50% di siciliani che ha deciso di non votare”.

“Sarò il presidente di tutti i siciliani, di coloro i quali hanno ritenuto di sostenermi e di votarmi e anche di coloro i quali, legittimamente, hanno ritenuto di votare per altri o addirittura di non partecipare al voto”.

Postato in In evidenza, Politica0 Comments

REGIONALI 2017 – Nello Musumeci a grandi passi verso Palazzo d’Orleans: sempre più netto stacco con Cancelleri

Oltre 2.000 sezioni scrutinate sulle 5300 da completare. La vittoria del candidato del centrodestra Nello Musumeci, non è ancora definitiva ma comincia a delinearsi con un stacco rispetto all’avversario più temuto, Giancarlo Cancelleri del M5S, che diventa sempre più netto. Su 2.029 sezioni già spogliate, il leader di #DiventeràBellissima ha già conquistato il 38,5% contro il 35,4% del suo più temuto competitor. 

«Con tutti i margini di sicurezza possiamo dire che oggi è una giornata per festeggiare, mi pare che la vittoria di Nello Musumeci sia abbastanza chiara, vince la Sicilia che vuole ricostruire e non chi la vuole distruggere e la Destra coerente». Lo ha detto Giorgia Meloni, leader di FdI-An, a Catania, al comitato elettorale di Nello Musumeci, dove tutti i sostenitori stanno aspettando il discorso del quasi vincitore. Musumeci, a quanto pare, prenderà però ancora un po’ di tempo, aspettando il riscontro di altre sezioni scrutinate.

I voti degli altri candidati sempre su 2.029 sezioni scrutinate: Micari 18,8%, Fava 6,3%, La Rosa 0,7%.

Postato in In evidenza, Politica0 Comments

REGIONALI 2017 – Primi dati ufficiali, Musumeci in avanti Cancelleri staccato ma il M5S è primo partito

I primi dati ufficiali, quelli che arrivano dalle sezioni scrutinate in giro per la Sicilia, parlano di un vantaggio netto di Nello Musumeci su Giancarlo Cancelleri. Lo spoglio, però, in questo momento riguarda meno di duecento sezioni su 5.300: è certamente un dato reale ma troppo poco rappresentativo perché, a differenza delle proiezioni, non prende ovviamente in esame un campione omogeneo.

Il candidato del centrodestra, stando alle sezioni finora disponibili, viene scelto dal 43 per cento dei siciliani.  Il grillino che si ferma al 31 per cento. Confermato anche il terzo posto di Fabrizio Micari, il candidato del Partito democratico non va oltre il 18 per cento. Poi Claudio Fava (4,8%) e infine l’indipendentista Roberto La Rosa che non supera lo 0,7 per cento.

Lo spoglio procede a rilento. La causa è la procedura che viene seguita: i dati innanzitutto partono dai piccoli Comuni che per ovvie ragioni chiudono prima gli scrutini, poi passano alle prefetture e infine al Servizio elettorale della Regione che ha il compito di renderli noti.

Guardando ancora ai dati di queste prime sezioni il cui dato è certo, il Movimento 5 Stelle risulta essere il primo partito, guadagnando da solo circa un quarto dell’intero bottino di voti. A ridosso Forza Italia, che ha appoggiato Musumeci, con il 22 per cento circa, e poi il Partito democratico con poco meno del 20 per cento.

 

Postato in In evidenza, Politica0 Comments

GELA – La terribile fine di Rocco Iacona, sequestrata l’area dell’incidente mortale a Timpazzo

Un operaio di Gela, Rocco Massimo Iacona, 44 anni, dipendente della ditta General Service che esegue il conferimento finale dei rifiuti nella discarica consortile di contrada Timpazzo, a 15 chilometri dalla città, è morto schiacciato contro un furgone da una pala meccanica in manovra, guidata dal dipendente di un’altra impresa, che non si è accorto della presenza del collega. Iacona, sposato, con figli, è deceduto in pochi minuti. Sono intervenuti i carabinieri e il medico legale.

Aperte due inchieste. Una è nelle mani dei magistrati della Procura di Gela che indagano per omicidio colposo per accertare eventuali responsabilità e l’altra è invece condotta dall’ispettorato del lavoro.

 

Postato in CALTANISSETTA, Cronaca0 Comments

AGRIGENTO – Dal 10 al 12 novembre si svolgerà il 4° convegno regionale “Il Mantello”

Ad Agrigento da venerdì 10 a domenica 12 novembre si svolgerà il quarto Convegno Regionale “Il Mantello”, sulle cure palliative e terapia del dolore, promosso dall’Unità operativa Hospice-Clinica del dolore “Giovanni Paolo secondo” e Unità Operativa di Cure Palliative di Agrigento, diretta da Gelardo Alongi in collaborazione con l’Azienda Sanitaria Provinciale di Agrigento, diretta dal commissario Gervasio Venuti. Giovedì 9 novembre, nel foyer del Teatro Pirandello, alle ore 11, si svolgerà la conferenza stampa di presentazione dell’evento a cui, oltre Alongi e Venuti, parteciperanno la psicologa Carmelinda Scalia, il conduttore radiofonico Riccardo Gaz, già impegnato in tour di sensibilizzazione nelle scuole, coinvolte nel concorso “Premio il Mantello”. Venerdì 10 novembre la seduta mattutina del convegno si svolgerà dalle ore 10 in poi al Circolo Empedocleo in via Atenea, e poi la seduta pomeridiana al Teatro Pirandello dalle ore 15 in poi. Sabato 11 novembre ancora al Teatro Pirandello, dalle ore 9 in poi, si svolgerà anche la consegna dei premi agli studenti partecipanti al concorso “Premio Il Mantello” con Riccardo Gaz e Tony Sperandeo. Il convegno proseguirà nel pomeriggio di sabato, e dopo la chiusura alle 19:30 dei lavori, si esibiranno, alle ore 21:30, i “Patty Singers”. Infine domenica 12 novembre è in programma solo una sessione mattutina dalle 8:30 in poi che si concluderà alle 13:30.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, Eventi, Salute0 Comments

AGRIGENTO – Convenzione per traffico e sosta nell’ospedale

L’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento e la Polizia Municipale hanno firmato un protocollo d’intesa per disciplinare il traffico veicolare e le modalità di sosta delle automobili nell’area circostante all’ospedale “San Giovanni di Dio” ad Agrigento. La convenzione, firmata dal commissario dell’Azienda sanitaria, Gervasio Venuti, e dall’assessore alla Polizia municipale del Comune di Agrigento, Gabriella Battaglia, rende possibili tutte le azioni di controllo e vigilanza, sia preventive che repressive, con la rimozione coatta del veicolo e le sanzioni pecuniarie. L’Azienda sanitaria di Agrigento garantirà l’installazione e la manutenzione della segnaletica orizzontale e verticale necessaria a fornire precise indicazioni ai cittadini. Il regolare flusso dei veicoli all’interno dell’ospedale consentirà di riattivare il servizio dell’autobus urbano tra la città e l’ospedale. Alla sottoscrizione della convenzione, valida per 5 anni, sono stati presenti anche i direttori

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, Eventi0 Comments

CALTANISSETTA – Soldi in cambio di controlli più blandi, arrestato ispettore del lavoro dell’Asp[VIDEO]

GUARDA IL VIDEO

Chiedeva soldi per una consulenza tecnica mai effettuata ad una importante società nissena. I finanzieri del nucleo di polizia tributaria hanno arrestato con l’accusa di induzione indebita a dare o promettere utilità un ispettore del lavoro in servizio all’Asp di Caltanissetta.

Si tratta di Mario Carmelo Mistretta, 51 anni. Secondo l’accusa l’uomo avrebbe chiesto soldi per una consulenza tecnica mai effettuata e minacciava, oltre che rincarare la dose su un verbale in corso di istruttoria, di effettuare anche ulteriori controlli sul lavoro nelle varie sedi della società. L’ispettore ha fatto richiesta del compenso nel corso di un controllo avvenuto nei confronti di una società di Caltanissetta, alla quale dopo il sopralluogo erano state contestate varie irregolarità. La somma richiesta però non è stata mai versata in quanto l’amministratore della società ha trovato il coraggio di rifiutare l’offerta dell’ispettore del lavoro e denunciare il fatto alla Procura della Repubblica di Caltanissetta.

Dopo la segnalazione, sempre su delega della locale Procura, i finanzieri hanno messo sotto controllo, anche tramite l’utilizzo di intercettazioni ambientali, l’ufficio del Mistretta e ripreso anche l’illecita richiesta di compensi da parte dell’ispettore del lavoro. Il Gip di Caltanissetta ha così emesso un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari e, su delega della Procura, la Guardia di Finanza oltre che fermare l’uomo sta anche eseguendo diverse perquisizioni finalizzate ad accertare se altri controlli siano sfociati in richieste di tangenti.

GUARDA IL VIDEO

Postato in CALTANISSETTA, Cronaca, In evidenza, Video0 Comments

PALERMO – Tragico schianto in moto, morta una giovane coppia

Deceduti marito e moglie. Le vittime sono i palermitani Francesco Paolo Filippone e Mary Messina, rispettivamente di 26 e 25 anni.  Lui lavorava in una autorimessa. Lasciano una figlia. L’incidente è avvenuto ieri pomeriggio nella strada statale che porta alla discarica di Bellolampo. La Suzuki su cui viaggiavano ha sbandato ed è finita in una scarpata. Secondo le prime indagini non ci sarebbero altri mezzi coinvolti nell’impatto. Con l’incidente di ieri salgono cosi a 21 le vittime del 2017 sulle strade di Palermo.

Postato in Cronaca, In evidenza, PALERMO0 Comments

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

STATISTICHE

Site Info

TRS98