Archive | dicembre 6th, 2017

AGRIGENTO – Differenziata, per un attacco informatico, ferma la distribusione dei kit

Il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto ha ricevuto questa sera, da parte del Raggruppamento temporaneo di imprese Iseda, Sea e Seap, comunicazione che alle 17 e 45 il sistema di registrazione delle consegne dei kit per la raccolta differenziata è stato oggetto di un attacco informatico. Per questa ragione il RTI  ha annunciato che  dalla giornata di domani, 7 dicembre e fino a cessato bisogno, l’Ufficio di distribuzione dovrà restare chiuso per consentire ai tecnici il ripristino del sistema operativo. Nello scusarsi per il disservizio il Raggruppamento temporaneo di imprese Iseda, Sea, Seap assicura che darà pronta comunicazione della riapertura degli uffici appena il sistema sarà tornato funzionante.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca0 Comments

Arriva il freddo dell’Immacolata

Ponte dell’Immacolata ‘guastato’ dal maltempo in tutta Italia, ad eccezione del Nordovest, per una perturbazione che arriverà in Italia proprio l’8 dicembre. Le previsioni dei meteorologi non lasciano dubbi: pioggia, neve e un calo delle temperature caratterizzeranno la giornata tradizionalmente dedicata alla preparazione dell’albero di Natale e, per tanti, anche allo shopping delle Feste. Domenica è prevista una breve pausa del maltempo, che tornerà però a farsi sentire in serata. A fare il punto sul meteo per l’Immacolata è il meteorologo di 3bmeteo.com, Edoardo Ferrara.

“Una nuova perturbazione in discesa direttamente dal Nord Europa – spiega Ferrara – raggiungerà la nostra Penisola proprio il giorno dell’Immacolata. Il fronte attraverserà lo Stivale da Nord a Sud portando piogge, nevicate e un nuovo calo delle temperature in quanto seguito da aria decisamente fredda, di estrazione artica. Non tutte le regioni saranno tuttavia coinvolte in modo diretto, in particolare il Nordovest”.

Venerdì, in particolare, precisa Ferrara, sono attese piogge e rovesci sparsi sul Nordest e al Centro, con fenomeni più incisivi su Friuli Venezia Giulia, Toscana, poi anche su Umbria e Lazio; qualche pioggia anche in Sardegna. Poco o nulla è invece previsto sul Nordovest – salvo piogge sullo spezzino e locali nevicate sui settori alpini di confine – e sul medio versante adriatico, specialmente in Abruzzo. Qualche pioggia, infine, anche in Campania.

La neve cadrà mediamente oltre i 600-1000 metri sui settori alpini interessati dai fenomeni, oltre i 1300-1500 metri sull’Appennino centrale. Sabato sono previsti rovesci e temporali sparsi sul medio versante Adriatico e al Sud, che saranno più incisivi tra Marche, Abruzzo, Molise, Gargano, nonchè su bassa Campania, Calabria tirrenica e Nordest della Sicilia.

Postato in Cronaca, Dall'Italia, In evidenza0 Comments

PALERMO – Perde un testicolo in sala operatoria

Un metalmeccanico di 33 anni ha denunciato i medici della clinica Torina a Palermo per un’ operazione eseguita male e per la quale avrebbe poi perso un testicolo con un intervento a Villa Sofia.

Nella querela l’uomo, assistito dall’avvocato Giulio Bonanno, ha raccontato che ai primi di settembre scorso è andato nel reparto di Urologia di Villa Sofia per alcuni accertamenti. Lì gli è stato diagnosticato un varicocele idiopatico sinistro e prescritto l’esame seminologico e l’ecografia scrotale, che ha effettuato pochi giorni dopo.

Una volta ottenuti i risultati i medici gli hanno consigliato un intervento di legatura delle vene spermatiche di sinistra. Operazione programmata, in convenzione, alla casa di cura Torina per il 31 ottobre.

In sala operatoria vi erano i medici Vincenzo Romano e Domenica Lo Piccolo, dice l’operaio. “Sono entrato in sala operatoria alle 9.35 e l’intervento è terminato alle 10 – espone nelle querela – Un’ora dopo mi hanno dimesso”. L’uomo dice di aver lamentato da subito dolori. Il 12 novembre il paziente è stato ricoverato d’urgenza a Villa Sofia e sottoposto all’esportazione del testicolo.

Postato in Cronaca, In evidenza, PALERMO, Salute0 Comments

RACALMUTO – “Messana-ter”, il Sindaco ha assegnato le deleghe

Dopo 10 giorni il Sindaco di Racalmuto, Emilio Messana, ha provveduto ad assegnare le deleghe ai nuovi assessori per mettersi ufficialmente al lavoro.

*Carmela Matteliano*, 41 anni, accanto al sindaco Messana fin dall’insediamento, – esattamente per come si era vociferato negli ultimi giorni – continuerà ad essere il vice sindaco di Racalmuto e si occuperà di Servizi e Politiche socio-sanitarie, Istruzione, Inclusione sociale, Legalità, Gemellaggi e cooperazioni, Arredo urbano.

*Salvatore Petruzzella*, 46 anni, si occuperà di Ecologia, Razionalizzazione della spesa, Attività produttive, Sviluppo economico, Bandi europei e Agricoltura.

*Valerio Canicattì,* 34 anni, ha ottenuto le deleghe ai Lavori pubblici, Urbanistica, Bilancio e Spettacolo.

*Oriana Nicoletta Penzillo*, 25 anni, si occuperà invece di Cultura, Turismo, Associazionismo e partecipazione, Sport, Fruizione immobili comunali, Personale e Formazione.

Postato in In evidenza, Politica, RACALMUTO0 Comments

REGIONE – Armao: “Operazione verità sui conti”

Il neo assessore regionale con delega all’Economia, Gaetano Armao, è impegnato sul bilancio della Regione. In particolare, Armao è a lavoro su un’operazione di verità sui conti 2017, per informare di conseguenza il presidente, la giunta e il Parlamento sulla condizione economico-finanziaria della Regione. Lo stesso Gaetano Armao spiega: “Bisogna partire dalla gravissima omissione della mancata adozione del bilancio consolidato al 30 settembre, che ha fatto in modo che scattasse la sanzione con il blocco di tutti i rapporti negoziali con dipendenti a tempo determinato con effetti evidenti su una Regione che, a partire dai Forestali, adotta lo strumento del contratto esterno. Con il Ragioniere generale dello Stato ricercheremo una soluzione tecnica da offrire alla Regione e al governo nazionale. La Regione sta lavorando allo snellimento della burocrazia. E’ uno dei punti del nostro programma, e così anche la riduzione dei tempi dei pagamenti alle imprese. Vogliamo adottare queste misure immediatamente”.

 

Postato in Economia, In evidenza, Politica0 Comments

CATANIA – Incontri hot per la moglie avvenente 50enne

I carabinieri di piazza Dante a Catania hanno arrestato un 51enne di Siracusa, ritenuto responsabile di sfruttamento della prostituzione.

“Sfruttando” l’avvenenza della moglie 50enne ha escogitato un modo per fare soldi facili pubblicando su alcuni siti web di incontri hot il seguente annuncio: “Vera coppia con lei 38 anni molto bella, seleziona 2, massimo 3 single per organizzare piccola gang con partecipanti di almeno 35 anni, aspetto gradevole, puliti e consapevoli di riflettere almeno 150 volte prima di contattarci. Per chi crede alle favole evitate di contattarci”. Fornendo un numero telefonico mobile e preferendo la comunicazione su WhatsApp ed eventuale appuntamento in Piazza Stesicoro a Catania.

Gli uomini del Nucleo Operativo analizzando il messaggio sono riusciti ad identificare il “manager” seguendone i movimenti fino ad ieri sera quando l’uomo ha incontrato proprio in piazza Stesicoro tre uomini. Dopo un breve conciliabolo si era allontanato dal trio per raggiungere un vicino Bed & Breakfast, dove aveva organizzato la stanza per l’incontro, per poi tornare dai clienti e ricevere il denaro concordato 150 euro a persona ed accompagnarli nella camera dalla consorte.

Ed ecco materializzarsi i militari dell’Arma che lo hanno fermato con il denaro in tasca appena ricevuto dai tre clienti arrestandolo. La donna ha dichiarato che il marito, se la clientela lo permetteva, assisteva agli incontri come voyeur.

Postato in CATANIA, Cronaca, In evidenza0 Comments

PALERMO – Accoglienza dei deputati all’Ars, il primo è Claudio Fava

Un caffè, un cornetto e un succo di frutta. Poi la foto per il badge e il colloquio con i funzionari parlamentari che consegnano guide, manuali e password per l’accesso alle banche dati. Infine la compilazione di una serie di moduli per comunicare dati anagrafici ed personali. E’ questo il “percorso di accoglienza” dei nuovi parlamentari regionali allestito nella Sala Mattarella e nella Sala Verde di Palazzo dei Normanni. Il primo a presentarsi, questa mattina alle 10 in punto, è stato Claudio Fava (l’unico eletto nella lista Cento Passi).

“Sono stato parlamentare nazionale e parlamentare europeo – ha detto incontrando i giornalisti – e sono rimasto colpito dalla grande gentilezza e competenza dei funzionari che mi hanno accolto qui al Parlamento regionale: c’è un livello qualitativo molto alto, l’Ars deve tornare ad essere un punto di riferimento per la Sicilia”.

Per Fava si tratta di un ritorno: era già stato parlamentare regionale per pochi mesi, nel 1991con La Rete, prima di dimettersi per essere eletto alla Camera. Questa volta invece non lascerà il seggio di Sala d’Ercole. “Sono stato il primo a presentarmi oggi – ha detto – e sarò l’ultimo a spegnere la luce quando finirà la legislatura. Non mi dimetterò e non mi candiderò al Parlamento nazionale, resterò qui e, almeno in questa fase iniziale, aderirò al gruppo misto”.

Il secondo parlamentare “accolto”, arrivato intorno alle 10.30, è stato il neo assessore al Territorio Toto Cordaro. Il servizio di accoglienza sarà attivo oggi fino alle 19, e domani dalle 10 alle 13. Venerdì 15 dicembre la prima seduta.

Postato in Eventi, In evidenza, Politica0 Comments

GROTTE – 84enne trovato deceduto in casa dopo giorni per cause naturali

Non si avevano più notizie da alcuni giorni, così i vicini di casa di un anziano di Grotte hanno chiamato i militari dell’Arma dei Carabinieri.

Un “silenzio” strano quello notato dai vicini che non lo vedevano più in giro da alcuni giorni, che ha insospettito molti. I Carabinieri, giunti sul posto hanno così fatto l’amara scoperta dopo essere entrati all’interno dell’abitazione dell’anziano 84enne. L’uomo, che viveva solo, era infatti deceduto. Probabile che il decesso sia avvenuto per cause naturali.

 

Postato in AGRIGENTO, Cronaca0 Comments

AGRIGENTO – Questura, obbligo di soggiorno per canicattinese ed empedoclino

Nei giorni scorsi la Polizia di Stato ha dato esecuzione a due decreti di applicazione della misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno nel comune di residenza emessi dal Tribunale di Agrigento, a carico di R.M, ventinovenne, empedoclino e B.F., quarantaseienne di Canicattì, entrambi gravati da numerosi precedenti penali e pregiudizi di polizia.

L’emissione del decreto da parte dell’Autorità Giudiziaria è giunta in accoglimento di due articolate proposte avanzate dal Questore di Agrigento nelle quali veniva evidenziata l’attualità della pericolosità sociale dei soggetti.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca0 Comments

AGRIGENTO – Denunciato minorenne nigeriano per danneggiamento

Ad Agrigento, in un centro d’accoglienza per migranti in via Madonna delle Rocche, nella zona del Quadrivio Spinasanta, un minorenne ospite, un ragazzo di 17 anni originario della Nigeria, si è improvvisamente scatenato in escandescenze, scagliandosi e danneggiando mobili e suppellettili. Sul posto sono intervenuti i poliziotti della Squadra Volanti, coordinati da Rosa Malfitano. L’extracomunitario è stato denunciato, a piede libero, alla Procura della Repubblica presso il tribunale per i minorenni di Palermo. Risponderà di danneggiamento.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca0 Comments

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

STATISTICHE

Site Info

TRS98