Archive | dicembre 17th, 2017

BASKET – A2, la Fortitudo Agrigento torna al successo contro Legnano 92 a 82

Ottima prestazione della Fortitudo Moncada Agrigento che torna alla vittoria dopo la sconfitta del derby contro Trapani, contro un’ottima Legnano.

Finisce con il punteggio di 92 a 82 una gara pressoché mai messa in discussione dai “giganti” di Agrigento guidati da coach Franco Ciani per quest’ultima partita del 2017 giocata al PalaMoncada di Porto Empedocle.

Grande prova di Simone Pepe che con le sue triple ha “spiazzato” gli ospiti, capaci solo di mettere in difficoltà i biancazzurri nel secondo quarto di gioco, grazie anche ai 19 punti finali di Matteo Martini.

I biancazzurri dovranno ora affrontare due trasferte insidiose contro Napoli (23 dicembre) e Reggio Calabria (29 dicembre).

Moncada Agrigento – FCL Contract Legnano 92-82 (20-17, 20-25, 27-21, 25-19)

Moncada Agrigento: Simone Pepe 20 (0/0, 4/8), Ruben Zugno 16 (5/8, 2/3), Jalen Cannon 15 (5/10, 0/1), Lorenzo Ambrosin 14 (2/7, 2/8), Pendarvis Williams 12 (4/9, 1/3), Tommaso Guariglia 7 (2/7, 0/1), Marco Evangelisti 4 (2/2, 0/1), Isacco Lovisotto 2 (1/3, 0/0), Giuseppe Cuffaro 2 (1/1, 0/0), Luca Savoca 0 (0/0, 0/0), Giuseppe Magro 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 21 / 26 – Rimbalzi: 35 10 + 25 (Pendarvis Williams 11) – Assist: 9 (Ruben Zugno, Jalen Cannon 3)

FCL Contract Legnano: Matteo Martini 19 (7/16, 1/4), Nikolas Thomas Raivio 13 (6/10, 0/6), Federico Maiocco 13 (1/2, 3/4), Daniele Toscano 9 (3/3, 1/1), Rei Pullazi 8 (1/3, 2/6), Simone Tomasini 8 (2/4, 1/1), William ralph jr. Mosley 6 (3/4, 0/0), Alessandro Zanelli 6 (0/0, 2/6), Edoardo Roveda 0 (0/0, 0/0), Luca Gazineo 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 6 / 10 – Rimbalzi: 35 8 + 27 (Rei Pullazi 10) – Assist: 20 (Federico Maiocco 5)

Postato in AGRIGENTO, Sport0 Comments

PALERMO – 1°Congresso #Diventerà Bellissima Stancanelli coordinatore regionale [VD TG]

L’assemblea congressuale del movimento di #diventeràbellissima, su proposta del presidente Nello Musumeci, ha eletto un’assemblea composta da 150 rappresentanti di tutte le province a cui partecipano di diritto i parlamentari e gli amministratori a partire dai comuni superiori a ventimila abitanti. L’assemblea ha eletto, sempre su proposta di Musumeci, Raffaele Stancanelli nel ruolo di coordinatore del movimento. È stata altresì votata all’unanimità una mozione con la quale il movimento, nel ringraziare la cabina di regia uscente, composta dai deputati Alessandro Aricò e Giusi Savarino e dall’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza, ha approvato il nuovo statuto e dato mandato all’assemblea eletta di riunirsi nel mese di gennaio per delineare la strategia di partecipazione alle imminenti elezioni politiche del marzo 2018.

Postato in Eventi, In evidenza, PALERMO, Politica, Video0 Comments

REALMONTE – Zicari presenta la nuova giunta , Arcuri sarà il Vice-Sindaco

Il sindaco di Realmonte, Calogero Zicari ha presentato la nuova giunta comunale. Il primo cittadino ha scelto: Calogero Arcuri come vice-sindaco, Paolo Salemi, Grazia Bartolomeo e Filippo Sanfilippo, unico riconfermato.

Zicari in occasione della presentazione della nuova squadra ha dichiarato: “Ringrazio gli ex assessori, Emanuele Fiorica, Gerlando Pilato e Sabrina Lattuca, per l’ottimo lavoro che hanno svolto e per l’impegno che hanno profuso giornalmente dimostrando competenza e serietà. I componenti – dice – della nuova giunta sapranno sicuramente dare un contributo importante all’azione politico-amministrativa dell’amministrazione comunale che guido in continuità con quanto fatto dai loro predecessori. Ai neo assessori, quindi, auguro buon lavoro”.

 

 

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, Politica0 Comments

SERIE D – Il Troina superato nel big match dalla Nocerina riduce a 7 punti la sua leadership

Il Troina ritorna ad essere normale, dopo 8 vittorie di fila, perde il big match disputato davanto al suo pubblico contro la vice capolista Nocerina, a decidere è stata una rete di Cavallaro al 35′. Il risultato certamente non cambia lo straordinario risultato degli ennesi ottenuto da matricola in Serie D, il suo vantaggio che avrebbe potuto , stasera, chiudere ogni tipo di discorso, si è ridotto a 7 punti proprio sui campani. Tra le siciliane ad esultare sono l’Igea Virtus che supera la Palmese e il Messina che batte nettamente l’Isola Capo Rizzuto. Finisce in parità(2-2) il derby “Acireale – Gela” e sul pari (0-0) viene bloccato in casa il Palazzolo dalla Cittanovese. Sconfitta la Sancataldese a Vibo Valentia, ancora sconfitto il Paceco in trasferta con il Roccella.

Acireale – Città di Gela 2-2
Ercolanese – Ebolitana 0-0
Gelbison Vallo della Lucania – Portici 0-1
Igea Virtus Barcellona – Palmese 1-0
Messina – Isola Capo Rizzuto 3-0
Roccella – Paceco 3-1
Sport Club Palazzolo – Cittanovese 0-0
Troina – Nocerina 0-1
Vibonese – Sancataldese 2-1

Classifica

Troina 41
Nocerina 34
Igea Virtus Barcellona 31
Vibonese 31
Acireale 30
Ercolanese 27
Sancataldese 26
Cittanovese 26
Città di Gela 25
Gelbison Vallo della Lucania 22
Portici 21
Sport Club Palazzolo 20
Messina 20
Roccella 16
Ebolitana 15
Palmese 12^^
Paceco 7^
Isola Capo Rizzuto 7

^Un punto di penalizzazione
^^Cinque punti di penalizzazione

Prossimo turno – 07/01/18

Ercolanese – Paceco
Gelbison Vallo della Lucania – Acireale
Igea Virtus Barcellona – Isola Capo Rizzuto
Messina – Portici
Palmese – Sancataldese
Roccella – Città di Gela
Sport Club Palazzolo – Ebolitana
Troina – Cittanovese
Vibonese – Nocerina

Postato in In evidenza, Sport0 Comments

PROMOZIONE – Libertas Racalmuto 6-0 sul Ravanusa e sesto posto nel girone di andata: Partinicaudace da record

Il Partinicaudace chiude il  2017 con una vittoria passando a Ribolla per 1-3 sulla Nuova Sancis. Strepitoso il girone di andata della formazione di Perricone, 43 punti in classifica frutto di 14 vittorie e un pareggio. Davvero numeri da record. Il  Salemi l’unica ad aver fermato sul pari la capolista si mantiene ad otto lunghezze, oggi, ha battuto il Casteltermini. Merita una nota di elogio certamente la Libertas Racalmuto, il suo nuovo successo tennistico 6-0 , nel derby sul Ravanusa, equivale al sesto posto in classifica, un risultato che, alla vigilia del campionato nessuno ci avrebbe scommesso. La formazione di mister Lillo Capraro colleziona il sesto risultato utile consecutivo. La Gattopardo batte il Vallelunga e conclude in maniera tranquilla l’andata. Bene l’Atletico Ribera che passa sul campo del Città di Castellammare, perde ancora il Serradifalco, battuto in casa dal Campobello di Mazara e sempre ultimo in classifica.

Altofonte Football Club – Castellammare Calcio 94 rinviata per impraticabilità di campo
Città di Castellammare – Atletico Ribera 1-3
Don Bosco Partinico – Cinque Torri Trapani 0-0
Football Club Gattopardo – Vallelunga 2-1
Libertas 2010 – Ravanusa 6-0
Nuova Sancis – Partinicaudace 1-3
Olimpic Serradifalco – Campobello 0-2
Salemi 1930 – Casteltermini 2-0

Classifica

Partinicaudace 43
Salemi 1930 35
Castellammare Calcio 94 32*
Altofonte Football Club 25*
Campobello 23
Libertas 2010 22
Cinque Torri Trapani 20
Football Club Gattopardo 17
Città di Castellammare 16
Don Bosco Partinico 15
Atletico Ribera 15
Vallelunga 14
Nuova Sancis 14
Casteltermini 13
Ravanusa 13
Olimpic Serradifalco 10

*Una partita in meno

Prossimo turno – 07/01/18

Atletico Ribera – Ravanusa
Città di Castellammare – Altofonte Football Club
Don Bosco Partinico – Partinicaudace
Football Club Gattopardo – Castellammare Calcio 94
Libertas 2010 – Campobello
Nuova Sancis – Casteltermini
Olimpic Serradifalco – Cinque Torri Trapani
Salemi 1930 – Vallelunga

Postato in Sport0 Comments

ECCELLENZA – Dattilo vittoria sul Licata e campione d’inverno

Il Dattilo batte il Licata con una rete di Fina arrivata al 68′ e si laurea campione d’inverno. Si chiude con questo epilogo il girone di andata del torneo di Eccellenza girone A. Quasi a sorpresa sono i trapanesi a chiudere il girone di andata in testa alla classifica. Il Marsala non riesce più a vincere in casa anche il Canicattì riesce a strappare un punto, finisce 0-0. Ritornando al Licata, arriva la quarta sconfitta stagionale, forse, troppe le sconfitte rispetto le attese, e soprattutto i grandi sacrifici attuati dalla società gialloblu per poter vincere il torneo e regalare ai porpri tifosi il salto di categoria. Certo, il torneo è ancora apertissimo, con un intero girone di ritorno da disputare e la Coppa Italia ancora a portata di mano, anches e il cammino m,an mano si riverlerà abbastanza difficile e tortuoso. Il derby tutto trapanese tra Alcamo e Mazara finisce senza gol. Continua a vincere la Parmonval che fa suo il derby in trasferta contro il Cus Palermo. Non sta producendo gli effetti saperati il cambio tecnico, in casa Atletico Campofranco, con Giovanni Falsone in panchina arriva la seconda sconfitta sotto la sua gestione, al Virciglio passa anche il sorprendente Caccamo. Al Kamarat il derby agrigentino contro la Pro Favara, sfida salvezza tutta palermitana al Monreale sul Casteldaccia, buon pari esterno del Mussomeli a Castelbuono.

Alba Alcamo – Mazara 0-0
Atletico Campofranco – Nuova Città di Caccamo2-3
C.U.S. Palermo – Parmonval 1-2 giocata sabato
Dattilo Noir – Licata 1-0
Kamarat – Pro Favara 2-1
Marsala Calcio – Canicattì 0-0
Monreale – Città di Casteldaccia 1-0
Polisportiva Castelbuono – Mussomeli 0-0

Classifica

Dattilo 33 CAMPIONE D’INVERNO
Marsalar 31
Licata 29
Mazara 28
Parmonval 28
Nuova Città di Caccamo 28
Canicattì 25
C.U.S. Palermo 22
Alba Alcamo 22
Pro Favara 16*
Monreale 16
Polisportiva Castelbuono 14
Kamarat 14
Atletico Campofranco 13
Mussomeli 11
Città di Casteldaccia 4

Prossimo turno – 07/01/18

Atletico Campofranco – Pro Favara
C.U.S. Palermo – Licata
Canicattì – Nuova Città di Caccamo
Dattilo Noir – Mussomeli
Kamarat – Città di Casteldaccia
Marsala Calcio – Alba Alcamo
Monreale – Parmonval
Polisportiva Castelbuono – Mazara

Postato in In evidenza, Sport0 Comments

PROMOZIONE – Libertas Racalmuto senza freni superato il Ravanusa 6-0

La Libertas Racalmuto di mister Lillo Capraro sembra non volersi fermare più. Cala un punteggio tennistico nel derby al Ravanusa, mette a segno il sesto risultato utile consecutivo e continua a guadagnare posizioni in classifica, i play-off non sono più una chimera. Eppure , nelle prime battute il derby sembra equilibrato e combattuto , la fromazione di Carmelo Giordano temendo il tasso tecnico degli avversari tiene inizalmente un pressing alto, un atteggiamento che dura appena 10 minuti, perchè, poi, è solo un monologo Libertas. Il primo tiro in porta della Libertas arriva al 6′ con Kujabi dalla lunga distanza, palla di poco alta. Al 12′, uno stretto scambio in area di rigore tra Russo e Cozma, viene concretizzato dal bomber romeno con il gol del vantaggio. Tutto in un’azione degna del manuale del calcio. Al 15′ Jammeh Ismail , incontenibile e irrefrenabile, assolutamente il migliore in campo dei suoi, soffia palla a centrocampo, si fa 50 metri palla al piede, ma al momento della conclusione arriva stanco e scoordinato e la palla sorvola tutta l’area e si spegne fuori. Al 17′ è Russo ad avere tra i piedi la palla del raddoppio, ma Ammedola para. Il 2-0 però è nell’aria e arriva al 18′ con Russo , servito da un ottimo Jammeh, palla sul suo magico sinistro per il gol del raddoppio. A questo punto, la Libertas abbassa i ritmi elevati impressi alla gara e riparte puntuale in contropiede. Si va all’intervallo sul 2-0 senza recupero. Al 52′ la rete del 3-0, su una incursione nella fascia di un’incontenibile Jammeh che, palla al piede fa fuori un’intera difesa , serve Cozma e per lui è un gioco da ragazzi superare Ammendola. Al 54′ la quarta rete, Russo servito in posizione decentrata entra in area di rigore e serve un assist ancora per Cozma , per la sua tripletta personale ed il poker è servito. Al 70′ è gloria anche per Yallow Basiru che approfitta di un errato disimpegno difensivo degli ospiti e con un tiro supera Ammendola. Al 72′ la sfortuna nega al Ravanusa il gol cosiddetto della bandiera, la conclusione di Colley si schianta sul palo. Al 74′ rigore per la Libertas per netto atterramentosu Bojang, dal dischetto Russo spiazza Ammendola per la sua doppietta. All’83’ ancora Colley quasi porta vuota conclude ma Jujabi riesce a salvare sulla linea. Gli ultimi minuti non succede più nulla la Libertas controlla e senza alcun minuto di recupero, l’arbitro amnda tutti negli spogliatoi con la Libertas che conclude il giorne di andata nei migliori dei modi, in attesa di iniziare il 2018 ancora in casa contro il Campobello di Mazara in un vero e proprio scontro play-off.

LIBERTAS RACALMUTO: Giardina(78′ Milisenda), La Mendola, Yallow Baba, Yallow Basiru, Kouyo, Kujabi, Agozzino(60′ Ruggieri), Touray, Jammeh(61′ Bojang), Russo, Cozma. Allenatore Lillo Capraro

RAVANUSA: Ammendola, D’Antona, Lo Coco, Raia(73′ Siracusa), Guarnotta(’55Costanza), Sireci, Argento(46′ Colley), Lo Curto(65′ Scrimali), Merlo, Di Salvo, Giarrana. Allenatore Carmelo Giordano

ARBITRO: Vincenzo Vacca di Caltanissetta Assistenti Balletti e Ognibene di Agrigento

RETI: Cozma al 12′ 52′ ed 54′, Russo al 18′ e 74′ su rigore, Yallow Basiru 70′. 

Postato in In evidenza, RACALMUTO, Sport0 Comments

VOLLEY – Seap Aragona alla riscossa: 3- 0 alle Città di Altofonte

Un’ottima complicità quella che ha distinto le ragazze di Francesca Scollo durante la partita disputata in casa contro le altofontine. Le aragonesi sono riuscite ad imporsi durante tutto il match ponendosi sempre in considerevole vantaggio rispetto alle rivali. Le atlete di Domenico Cipolla hanno creato un po’ di confusione alla Seap Aragona che però non ha mai perso la grinta mostrando un fondamentale gioco di squadra.

Durante il primo parziale laSeap Aragona non si è fatta distrarre dalle avversarie, portandosi in vantaggio da subito e aggiudicandosi il set con il punteggio di 25-18, soprattutto grazie al determinante ruolo della palleggiatrice Speranza Maiello.

Nessuna esitazione durante il secondo set, conquistato punto dopo punto. Decisivo è stato il ruolo delle centrali Cianflone e Cusumano che si sono distinte durante tutto il corso del set, vinto alla fine senza indugio per 25-11.

Set conclusivo un po’ incerto (25-18), ma che malgrado qualche errore ha permesso lo stesso di aggiudicare per 3-0 la partita alla Seap Aragona. Dalle parole dell’allenatrice Francesca Scollo, sono state sbagliate troppe battute che avrebbero permesso una migliore vittoria alle sue ragazze. Conclude dicendo che, nonostante questo, la partita è stata ben giocata dalle sue giocatrici, si dichiara soddisfatta anche se consapevole che c’è ancora molto da lavorare.

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, Sport0 Comments

LAMPEDUSA – Sventata la fuga in aereo di un tunisino, denunciato

Dopo il caso dei 7 tunisini che sono stati trovati dai Carabinieri nascosti nel cassone di un autocarro che era in fila per imbarcarsi, dallo scalo portuale di cala Pisana, sul traghetto “Cassyra” in partenza per Porto Empedocle, i militari dell’Arma hanno sventato la fuga – questa volta all’aeroporto di Lampedusa – di un altro tunisino: un 27enne che è stato denunciato, alla Procura di Agrigento, per detenzione di documenti  falsificati. Il giovane, sbarcato a Lampedusa lo scorso 30 novembre e ospite dell’hotspot di contrada Imbracola, si è presentato all’aeroporto  dell’isola per acquistare un biglietto a<ereo per Palermo. Ha presentato una carta d’identità intesta ad un altro migrante, che è risultato in reola con il permesso di soggiorno, ed ha comprato il ticket per il viaggio. Gli addetti alla biglietteria hanno però notato qualcosa di strano e hanno chiamato i carabinieri per un controllo che, cosi, hanno appurato  che la carta d’identità era falsa. L’immigrato è stato accompagnato in contrada Imbriacola.

 

Postato in AGRIGENTO, Cronaca0 Comments

CASTROFILIPPO – Altra auto distrutta dalle fiamme

Un nuovo caso di auto mdistrutta dalle fiamme a Castrofilippo. Nottetempo, una Fiat Sedici, è stata pesantemente danneggiata da un incendio tutto ancora da accertare e decifrare. E’ accaduto in via Bonfiglio. Sul posto , scattato l’allarme sono arrivati i Vigili delo Fuoco del comando provinciale di Agrigento, al lavoro per alcune ore per tentare di salvare il salvabile. Impossibile, opotizzare un collegamento fra i diversi episodi. Roghi che hanno in comune soltanto la vicinanza temporale , neanche una settimana dall’incendio di altri due mezzi distrutti dal rogo. Di fatto, a Castrofilippo, non si registravano da tempo – prima di questi. Spetterà ai Carabinieri, in entrambi i casi , stabilire la matrice degli incendi.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca0 Comments

Advert

TROVACI SU FACEBOOK




ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

STUDIO 98 PROMO




STASERA IN TV




Calendario

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031




STATISTICHE

Site Info

TRS98