Tag Archive | "coltello"

CANICATTI’ – Colpo in tabaccheria, banditi in azione con coltello


Due banditi con il volto coperto da passamontagna e coltelli in pugno sono riusciti a rapinare la tabaccheria di corso Umberto, a pochi passi dal Comune, a Canicattì. I malviventi, a quanto pare, hanno puntato il coltello alla gola ad uno dei clienti che si trovava dentro la tabaccheria e si sono fatti consegnare il denaro che il titolare aveva in casa: poche centinaia di euro. E’ accaduto tutto giovedì sera, poco dopo le 23,30. 

Delle indagini si stanno occupando i carabinieri che hanno già acquisito le registrazioni del sistema di videosorveglianza. 

 

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

AGRIGENTO – Anziana con coltello in Tribunale fermata dice di averlo dimenticato


Brutta avventura per una donna anziana di Agrigento che venerdì è stata fermata dai vigilantes e dalle forze dell’ordine all’ingresso del Tribunale di Agrigento perchè il metal detector ha rivelato la presenza di un coltello dentro la borsa. L’anziana, quasi in lacrime si è giustificata dicendo che lo aveva comprato al mercato dimenticandolo in borsa. Adesso rischia una denuncia per porto ingiustificato d’arma da taglio.

FOTO : FRANCESCO DI MARE

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

LICATA – “Minaccia il vicino di casa con un grosso coltello”, arrestata


E’ accusata di avere minacciato un vicino di casa, brandendo un coltello, una donna di Licata di 49 anni che è stata arrestata dai carabinieri della compagnia cittadina, coordinata dal capitano Marco Currao.

“Nelle ultime ore, i carabinieri – si legge nel comunicato stampa del comando provinciale dell’Arma – nel corso dei servizi di prevenzione generale  e controllo del territorio, hanno arrestato in flagranza di reato una donna 49 enne, per “Porto ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere” e “Resistenza a pubblico ufficiale”. I militari, su segnalazione telefonica pervenuta al 112, intervenivano in Licata, via Palma, ove era stata segnalata una lite tra condomini. Giunti sul posto, i carabinieri sorprendevano una donna che, in stato di agitazione, brandiva un grosso coltello e stava per scagliarsi contro un vicino di casa. La donna, veniva subito bloccata e disarmata dai carabinieri, opponendo nella circostanza anche resistenza nei confronti degli operanti”.

“L’arma bianca, avente lama di circa 26 cm, è stata posta sotto sequestro. La donna arrestata, dopo le formalità di rito presso la caserma dei carabinieri di Licata, veniva condotta – si conclude il comunicato stampa – presso la propria abitazione, in regime di arresti domiciliari, su disposizione dell’autorità giudiziaria”.

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

RACALMUTO – Ubriaco minaccia ex moglie con coltello,arrestato tunisino


Ruba il coltello – con una lama da 27 centimetri – ad un pescivendolo che è posteggiato in piazza del Carmelo. Si precipita in via Sacerdote Romano, a Racalmuto, sfonda a pedate ed a spallate la porta-finestra dove vive l’ormai ex moglie e, brandendo in aria il coltellaccio, la minaccia.

E’ a pochi passi da piazza del Carmelo che accorrono i carabinieri. Militari che provano a fermare l’uomo che, ubriaco, era praticamente fuori di se. Senza non poca fatica, i carabinieri riescono a disarmare il tunisino di 43 anni e ad arrestarlo.

Sia il tunisino che uno dei carabinieri, rimasti feriti, vengono accompagnati al pronto soccorso dell’ospedale “Barone Lombardo” di Canicattì. Il tunisino, G. A., tagliuzzatosi con il vetro della porta finestra che ha infranto, ha avuto diagnosticata una prognosi di 7 giorni. Cinque, invece, i giorni di prognosi per il carabiniere.

Il tunisino, praticamente una “vecchia conoscenza” degli investigatori, è stato arrestato per le ipotesi di reato di furto aggravato, danneggiamento, violazione di domicilio, resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo era già finito nei guai, lo scorso anno, per aver picchiato, in mezzo alla strada, la figlia quindicenne.

 

Postato in Cronaca, In evidenza, RACALMUTOCommenti (0)

LICATA – “Girava armato di coltello e bastone”, denunciato disoccupatp


I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Licata, , denunciavano in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Agrigento A. F., classe 1979, disoccupato licatese, già noto alle FF.OO., in quanto resosi responsabile del reato di porto ingiustificato di armi ed oggetti atti ad offendere.
In particolare i Militari del Nucleo Radiomobile procedevano al controllo del 37enne disoccupato mentre transitava a bordo della propria autovettura “Fiat Croma” nel centro cittadino.

Sottoposto a perquisizione personale e veicolare sul posto, veniva trovato in possesso di un coltello a serramanico, della lunghezza complessiva di 10 centimetri circa, ed un bastone in plastica di 57 cm, che pertanto venivano posti sotto sequestro dai Carabinieri.

 

 

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

Con un coltello vietato sul treno Agrigento – Palermo


La Polizia Ferroviaria di Agrigento ha denunciato un giovane palermitano perché sorpreso sul treno regionale Agrigento – Palermo in possesso di un coltello di circa 16 centimetri. L’arma è stata sequestrata. Il denunciato, alla vista degli agenti, ha tentato di svignarsela.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, PALERMOCommenti (0)

CALTANISSETTA – Armato con il coltello dietro la schiena cammina per viale Sicilia


Un indiano armato di coltello a spasso per le strade deserte di Caltanissetta. Nei giorni in cui il terrorismo colpisce in tutta Europa, hanno seminato il panico le immagini di un video girato oggi pomeriggio , quando alcuni residenti di viale Sicilia hanno notato la presenza di un indiano di 28 anni (lavora in in distributore di benzina del capoluogo) che nascondeva un lungo coltello da cucina dietro la schiena. E mentre i residenti davano l’allarme al 112 e al 113, è riuscito a realizzare un filmato che in maniera inequivocabile mostra l’immigrato aggirarsi sulla via mentre si guarda intorno alla ricerca di qualcuno. Le immagini hanno fatto subito il giro dei social network con l’allerta di non uscire da casa. E sul web il tam-tam è stato rapidissimo, innescando parecchia paura mentre altri pensavano ad un fotomontaggio. Una bufala a metà, insomma. E quando sul posto sono intervenuti i carabinieri del Nucleo operativo Radiomobile e i poliziotti della sezione Volanti, il giovane indiano ha gettato nell’aiuola il coltello, che è stato ritrovato dai militari dell’Arma nascosto tra i cespugli. Lui ha subito chiarito che non voleva far del male a nessuno, ma di essersi armato perché a suo dire qualcuno aveva tentato di rubare in casa sua, avendo sentito armeggiare qualcuno dietro la porta del suo appartamento – e per questo era sceso impaurito per strada per dar loro la caccia. Per quanto veritiera la sua giustificazione, è sicuro che l’indiano rischia una denuncia per porto di oggetti atti ad offendere. Gli investigatori dell’Arma hanno anche perquisito l’abitazione del giovane benzinaio, ma non è saltato fuori nulla di compromettente né materiale di propaganda riconducibile all’estremismo religioso. Il giovane straniero è stato trasferito nella caserma dei carabinieri di viale Regina Margherita e denunciato in stato di libertà.

Postato in CALTANISSETTA, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

LICATA – Minaccia col coltello, anziano nei guai


A Licata i Carabinieri hanno denunciato un anziano pensionato perché, impugnando un coltello, avrebbe minacciato, al culmine di una lite, un commerciante.

 

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

LICATA – Minaccia Volontari di Comunità con un coltello, arrestato 15 enne


Un ragazzo di 15 anni di Marsala, ospite in una comunità d’accoglienza per minorenni, è stato arrestato dai carabinieri di Licata per avere minacciato i militari con un coltello. Per lui è scattata l’accusa di minaccia, violenza e resistenza a pubblico ufficiale; lesioni personali, tentato furto con strappo aggravato e porto illegale di armi da punta e taglio. Per un 16enne, invece, è scattata la denuncia di minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale. I militari sono intervenuti in una comunità per minorenni in via Borromini, dove era stata segnalata un’accesa lite tra alcuni ospiti della struttura.
Una volta giunti sul posto i carabinieri sono stati aggrediti dal 15enne il quale, impugnando un coltello, aveva già terrorizzato alcuni volontari della struttura. Disarmato dai carabinieri, il ragazzo è stato bloccato dopo una violenta resistenza, durante la quale ha tentato di strappare la fondina con la pistola d’ordinanza di uno dei militari. Il coltello è stato posto sotto sequestro. Uno dei carabinieri è stato costretto a ricorrere alle cure mediche al pronto soccorso dell’ospedale civile “San Giacomo d’Altopasso”. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato condotto all’Istituto di Pena Minorile “Malaspina” di Palermo, in attesa dell’udienza di convalida.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

LAMPEDUSA – Rinvenute 175 cartucce e un coltello a serramanico: due denunce


Due uomini, uno di Lampedusa, 52 anni, ed uno di Pantelleria, 32 anni, sono stati denunciati a piede libero alla Procura della Repubblica di Agrigento con l’accusa di detenzione illegale di armi e munizioni e porto abusivo di arma da taglio. Il primo è stato sorpreso in possesso di un coltello a serramanico illegale. Nell’abitazione del secondo, invece, i militari dell’arma dopo una perquisizione domiciliare hanno rinvenuto ben 175 cartucce.

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98