Tag Archive | "Eccellenza"

ECCELLENZA A – 17^giornata, poker del Licata sul Monreale, i gialloblu agganciano la vetta


E’ un 2018 perfetto per il Licata, la nuova gestione targata Campanella sembra produrre i suoi frutti anche in campionato dopo la miracolosa qualificazione in finale ottenuta ai danni del Mazara in Coppa Italia. Oggi, unb’altra importante vittoria in campionato grazie al poker di reti inflityto al Monreale e il contemporaneo mezzo passo falso del Marsala a Caccamo e la sconfitta del Dattilo a Mazara, i gialloblu agguantano la vetta in un torneo che si profila avvincente ed equilibrato fino all’ultimo istante. Il Canicattì vince il derby in trasferta contro la Pro Favara e si inserisce d’autorità in zona play-off, ma in casa canicattì sono consapevoli di poter andare oltre ogni sogno. Vittoria salutare del Campofranco, la prima della gestione Falsone, a Casteldaccia, solo pari, per il Mussomeli nella sfida salvezza contro il Cus Palermo.

Alba Alcamo – Polisportiva Castelbuono 1-1
Città di Casteldaccia – Atletico Campofranco 1-4 giocata sabato
Licata – Monreale 4-1
Mazara – Dattilo Noir 2-0
Mussomeli – C.U.S. Palermo 1-1
Nuova Città di Caccamo – Marsala Calcio 1-1
Parmonval – Kamarat 2-1 giocata sabato
Pro Favara – Canicattì 0-3

Classifica

Licata 35
Marsala Calcio 35
Dattilo Noir 34
Parmonval 32
Canicattì 31
Mazara 31*
Nuova Città di Caccamo 29
Alba Alcamo 23
C.U.S. Palermo 23
Pro Favara 19
Polisportiva Castelbuono 18*
Monreale 17
Kamarat 17
Atletico Campofranco 16
Mussomeli 13
Città di Casteldaccia 4

*Una partita in meno

Prossimo turno – 21/01/18

Atletico Campofranco – Parmonval
C.U.S. Palermo – Mazara
Canicattì – Città di Casteldaccia
Dattilo Noir – Alba Alcamo
Kamarat – Licata
Marsala Calcio – Polisportiva Castelbuono
Monreale – Mussomeli
Nuova Città di Caccamo – Pro Favara

Postato in SportCommenti (0)

COPPA ITALIA ECCELLENZA – Festa dal dischetto, Licata in finale


Il    Licata è in finale, ha vinto al Nino Vaccara di Mazara dopo i calci di rigore, considerato che dopo 95 minuti regolamentari vinceva per 2-0, identico risultato conquistato dal Mazara al Dino Liotta nella partita di andata. Ai calci di rigore l’ha spuntata la squadra di Campanella grazie anche all’ex portiere del Mazara Pietro Iacono, che ha parato ben tre tiri dagli undici metri, per il Mazara è andato a segno soltanto il portiere Dolenti, mentre per il Licata hanno fatto centro Corsino, Dama e Canavvà, ha fallito Favero, parato il tiro di Rizzo. Nei tempi regolamentari per il licata ha segnato il gol del vantaggio Cannavò al 24 del primo tempo, e un autogol di Mercurio al 53’. In finale che si disputerà a Troina, il Licata se la vedrà contro il Sant’Agata che ha eliminato il Paternò all’ultimo assalto.

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, Sport, VideoCommenti (0)

ECCELLENZA – Dall’Europa League al Licata, preso l’attaccante Almerares


Straordinario colpo di mercato per il Licata. La dirigenza gialloblu mette sotto contratto il centravanti argentino classe 1985 Federico Almerares. Cresciuto nel River Plate, dove venne soprannominato “la perla” in Europa ha militato nel Basilea dal 2008, segnando tra gli altri 5 goal in Europa League e 1 in champions League. Che l’Italia fosse nel suo destino è apparso chiaro fin dal 2009 quando in Europa League ha messo a segno il suo primo gol con la maglia degli svizzeri in un match contro la Roma. Nel curriculum di Federico anche un mondiale under 20 giocato a fianco di sua maestà Leo Messi. Almerares è già a Licata dopo essere sbarcato all’aeroporto Fontanarossa di Catania dove ad attenderlo c’era Enrico Massimino. L’operazione condotta a fari spenti dalla compagine gialloblu ha  visto impegnato in prima persona tutte le più alte cariche dirigenziali, che con il supporto del mediatore di mercato Agostino Pira e del Procuratore del giocatore Lautaro Tarquino hanno consentito di portare in squadra un giocatore di caratura internazionale raramente ammirabile in queste categorie.

Postato in In evidenza, SportCommenti (0)

ECCELLENZA – Vittoria convincente del Licata in trasferta sul Mussomeli con un poker di reti [Vd hightlights]


Dopo due turni, il Licata ritorna al successo, e lo fa nei migliori dei modi, con una prova convincente allo stadio Nino Caltagirone di Mussomeli contro una formazione bisognosa di punti salvezza. Ma contro questo Licata, quasi perfetto, per la formazione di mister Marco Aprile non era la giornata adatta  nel poter racimolare punti utili per la salvezza. Il Licata ha dimostrato tutta la sua forza e soprattutto la voglia che, la sconfitta interna inaspettata contro la Parmonval è un lontano ricordo. Nella seconda trasferta di fila , dopo quella di sette giorni fa, nel big match contro la capolista Marsala, i gialloblu di mister Angelo Galfano non lasciano respiro ai nisseni dominando il match dal primo all’ultimo minuto. Il Licata inizia forte e bene la partita, sfiora subito il gol del vantaggio che, arriva soltanto al 38′ , cross perfetto dalla destra di Mbaye con la zampata vincente di Giorgio Tumbarello per il vantaggio importante ottenuto poco prima dell’intervallo. Nella ripresa, il Licata è padrona del campo, e al 62′ ancora con Tumbarello su passaggio illuminante di Pira trova il gol del raddoppio e della doppietta personale. Il gol del tre a zero che mette in ghiaccio la partita, arriva appena due minuti dopo, al 64′ con Maltese, bravo di testa a superare Lo Monaco su cross di un’incontenibile Civilleri. Il Mussomeli subito lo choc tenta una reazione che arriva grazie a Iannello bravo ad intravedere un buco nel reparto difensivo gialloblu, e con un lancio  a servire Corbetto , bravo a segnare la rete dell’1-3. Ma il Licata, ristabilisce subito le distanze, con Rizzo, per lui il primo gol con la maglia gialloblu, abile a ricevere il passaggio direttamente da una punizione e a superare Lo Monaco per l’1-4 definitivo. Insomma, il Licata c’è, mantiene il punto di distacco dal Marsala, e soprattutto, dopo la caparbia prova in Coppa Italia contro la Parmonval(vendicando la sconfitta del campionato)  ipotecando la qualificazione alle semifinali, non ha perso il distacco dal Marsala col vantaggio di essersi giocata lo scontro diretto in trasferta. E con il recupero degli infortunati questo Licata sarà davvero difficile fermarlo.

Postato in In evidenza, Sport, VideoCommenti (0)

Un colpo di testa di Monforte regala al Licata tre punti pesanti a Casteldaccia [VIDEO hightlights]


Ha deciso una rete di Monforte , nel finale, su colpo di testa dopo il palo colpito dal suo priumo colpo di testa è bravo a ribadire in porta il pallone regalando una vittoria importante ai gialloblu arrivati a Casteldaccia con una squadra largamente rimaneggiata per via dei diversi infortuni. Bravo anche il portiere del Licata , Iacono, ad opporsi strepitosamente in due interventi e tenere inviolata la sua porta. 

Postato in In evidenza, Sport, VideoCommenti (0)

ECCELLENZA – Marco Aprile è il nuovo allenatore del Mussomeli


L’ASD Mussomeli ringraziando ancora una volta Mister Salvatore Giusy Sorce per tutto quello che ha fatto e dato per i  colori e augurandogli le migliori soddisfazioni lavorative personali, comunica a tutti i tifosi e a tutto il popolo rossoblù di aver raggiunto l’accordo con il Mister Marco Aprile che dunque è il nuovo allenatore della prima squadra!
A lui auguriamo il nostro grande in bocca al lupo e siamo certi che grazie alla sua professionalità e alla sua dedizione al lavoro, il Mussomeli affronterà l’ennesima stagione di Eccellenza nel migliore dei modi.

Postato in CALTANISSETTA, In evidenza, SportCommenti (0)

Eccellenza A – Il Coni respinge il ricorso congiunto di Mussomeli e Nissa


Nulla da fare per Mussomeli e Nissa: il ricorso presentato al Coni per la questione Marsala-Castelbuono (poi omologata con il risultato di 0-3 a tavolino), è stato respinto dalla Prima Sezione del Collegio di Garanzia dello Sport. Questo il testo della nota:

La Prima Sezione del Collegio di Garanzia dello Sport, all’esito dell’udienza tenutasi in data odierna, presieduta dal prof. Mario Sanino, ha dichiarato inammissibile il ricorso presentato congiuntamente dalla società A.S.D. Mussomeli, in persona del presidente pro-tempore, sig. Munì Vincenzo, e dalla società A.S.D. Sport Club Nissa 1962, in persona del presidente pro-tempore, sig. Natale Ferrante, avverso e per l’annullamento della decisione della Corte Sportiva di Appello Territoriale – Lega Nazionale Dilettanti/F.I.G.C.- Comitato Regione Sicilia, di cui al C.U. n. 419 CSAT n. 33 dell’11 maggio 2017, con la quale, in accoglimento del ricorso presentato dalla Polisportiva Castelbuono, è stata riformata la decisione del giudice di prime cure (che aveva dichiarato inammissibile il ricorso presentato dalla stessa Polisportiva Castelbuono, confermando il risultato maturato sul campo nell’incontro tra Sportclub Marsala 1912/Polisportiva Castelbuono del 23 aprile 2017 di 2-1 in favore della società Sportclub Marsala 1912) e, per l’effetto, è stato riomologato il risultato della suddetta gara, applicando alla società Sportclub Marsala la sanzione sportiva della perdita della gara medesima con il punteggio di 0-3 (in favore della Polisportiva Castelbuono), per l’asserita, irregolare partecipazione alla gara di un calciatore quindicenne schierato in assenza di autorizzazione.

Le ricorrenti sono state, altresì, condannate a pagare le spese del giudizio, liquidate nella misura di € 1.500,00, oltre accessori di legge, in favore della resistente FIGC“.

Postato in CALTANISSETTA, SportCommenti (0)

ECCELLENZA – Canicattì, preso l’attaccante ex Pro Favara Mariano Cordaro


Mariano Cordaro è un giocatore del Canicattì calcio. “Colpaccio” per la squadra allenata da Seby Catania, i biancorossi hanno portato a casa un bomber di razza.

Cordaro, nell’ultima stagione ha indossato la maglia della ProFavara. L’attaccante ha dalla sua anche esperienze in serie B ed in LegaPro.

 

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, SportCommenti (0)

ECCELLENZA – Giovanni Falsone non è più l’allenatore del Canicattì


Giovanni Falsone non sarà riconfermato sulla panchina del Canicattì anche il prossimo anno. Per prendere il suo posto, diverso tempo fa si era parlato anche di Totò Brucculeri, mentre secondo le ultime voci la dirigenza biancorossa starebbe sondando il terreno anche per Rosario Marcenò, attualmente alla Sancataldese.

Postato in AGRIGENTO, SportCommenti (0)

PROMOZIONE – Finalissima, il Raffadali conquista l’Eccellenza ai rigori contro il Caccamo


Il Raffadali ritorna nel massimo campionato regionale siciliano. Sono stati i calci di rigore a decretare la squadra vincente della finalissima tra Raffadali e Nuova Caccamo dopo che i tempi regolamentari e i supplementari si erano conclusi sullo 0-0.  Finisce 3- 1 per il Raffadali. Fatali si sono rivelati i tiri dal dischetto per i palermitani,che possono, comunque, ritenersi soddisfatti per il traguardo raggiunto e alla vigilia certamente non preventivato, visto che si trattava di una matricola. Per Ciancimino e compagni, invece, il ritorno in Eccellenza, dopo appena un anno di purgatorio nel campionato di Promozione.

Nell’altra finalissima il Città di Messina ha avuto la meglio sul Città di Ragusa per 1-0.

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, SportCommenti (0)

Advert

TROVACI SU FACEBOOK




ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

STUDIO 98 PROMO




STASERA IN TV




Calendario

gennaio: 2018
L M M G V S D
« Dic    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  




STATISTICHE

Site Info

TRS98