Tag Archive | "Enna"

Blitz antidroga tra Enna e Catania: preso “il burattinaio” e i suoi spacciatori


Ventuno persone sono state arrestate all’alba dai carabinieri, tra Enna e Catania, per spaccio di cocaina, eroina e hashish. L’indagine, denominata «Mangiafuoco», prende il nome dal principale indagato che come un burattinaio comandava la rete di spacciatori. Oltre cento i carabinieri del comando provinciale di Enna coinvolti nell’operazione, con l’ausilio di unità cinofile antidroga e il supporto di un elicottero dell’Arma che sta sorvolando le zone in cui sono ancora in corso le perquisizioni domiciliari.

Al centro dell’operazione “Mangiafuoco”, per gli inquirenti, ci sarebbe Salvatore Nicotra, 47 anni di Piazza Armerina, già con numerosi precedenti anche specifici. Nicotra viene considerato una sorta di “burattinaio”,in quanto avrebbe, nonostante si trovasse ai domiciliari, mosso i fili dell’attività di spaccio. A collaborare il quarantasettenne adesso destinatario di una nuova ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, per l’accusa, il fratello, Fabio Nicotra di 33 anni, assieme al nipote Giuseppe Mascara 32 anni ed al cognato di quest’ultimo Andrea Commendatore 24 anni incensurato. Per i tre è stata disposta la misura cautelare del carcere.

Oltre a loro, le attività di indagine hanno portato ad individuare un ruolo considerato determinante nello spaccio per Salvatore Contraffatto 26 anni di Piazza Armerina, Ambrogio Tagliarino 20 anni di Aidone e Gianluca Giuseppe Aguglia 39 anni di Piazza Armerina. Per il primo è stato disposto il carcere per gli altri due i domiciliari.

In particolare ad occuparsi del “rifornimento” della droga sarebbero stati Vincenzo Ciccia 39 anni di Raddusa, Antonio Risiglione 43 anni,Salvatore Santamaria 47 anni, adesso in carcere, Fiorenzo Vito Risilione e Rosaria Vitale 66 anni, ristretti ai domiciliari, tutti di Castel di Iudica. Ancora, per lo spaccio, le indagini hanno portato agli aidonesi Gaetano Ardizzone 46 anni e Vittorio Pirronitto di 59 anni entrambi di Palagonia e Maurizio Ingala 55 anni di Mirabella Imbaccari. Ruolo sullo spaccio ad Aidone viene attribuito a Davide Barrile 41 anni adesso in carcere , Cristian Sudano 35 anni, Emanuele Barrile 23 anni, Filippo Ribaudo, 29 anni, Lorenzo Milazzo 46 anni e Luigi Gugliara 49 anni, tutti ai domiciliari.

Postato in CATANIA, Cronaca, ENNA, In evidenzaCommenti (0)

ENNA – Incidente frontale a Pasquasia. Un morto e tre feriti


Tragico scontro frontale tra due auto e un camion  a Pasquasia, in territorio di Enna. A perdere la vita Filippo Bellomo, 53 anni, nato a Mazzarino e residente a Enna, dove lavorava come ispettore della guardia forestale, che era alla guida di una delle due auto. Sul posto sono stati inviati dalla sala operativa del 118 di Caltanissetta l’elisoccorso e 3 ambulanze. Intervenuti anche i vigili del fuoco.

L’uomo è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Elia dove però è morto poco dopo per via dei gravissimi traumi riportati. Gli altri due feriti sono stati trasportati all’ospedale di Enna.

incidente-pasquasia2

Postato in Cronaca, ENNA, In evidenzaCommenti (0)

Operazione “EFFETTO DOMINO” – Droga, rete dello spaccio tra Catania ed Enna, blitz con 5 arresti


Una vasta operazione antidroga della polizia, denominata “Effetto Domino”, ha consentito di smantellare un clan criminale che aveva costituito un asse di rifornimento dello spaccio di stupefacenti fra la città di Catania e la provincia di Enna.

I provvedimenti di custodia cautelare nei confronti di cinque presunti esponenti del clan sono stati firmati dal Gip del Tribunale di Enna, su richiesta della locale Procura. Nell’operazione, tuttora in corso, è impegnato il personale delle Squadre Mobili di Torino, Catania e Reggio Calabria.

L’indagine svolta dagli uomini della Squadra Mobile di Enna e del Commissariato di Leonforte ha permesso di scoprire una rete di persone che spacciavano marijuana e cocaina, nei comuni orientali dell’hinterland ennese e nel catanese.

Ulteriori dettagli verranno forniti nel corso della Conferenza Stampa che si terrà presso l’Auditorium del Palazzo di Giustizia di Enna, alle ore 09:00, alla presenza del Procuratore Massimo Palmeri, del sostituto Francesco Rio e del Questore Antonino Pietro Romeo.

Postato in CATANIA, Cronaca, ENNA, In evidenzaCommenti (0)

ENNA – Pd di Crisafulli sfiducia Pd del sindaco Di Pietro


Il Pd di Crisafulli sfiducia il Pd del sindaco Maurizio Di Pietro. Il siparietto in consiglio comunale di Enna dove 13 dei 16 consiglieri del Pd hanno presentato, stamani, la mozione di sfiducia al sindaco di Enna, Maurizio Di Pietro. Di Pietro, eletto nel 2015 con una lista civica alla quale hanno aderito oltre che ex Di Forza Italia oggi Sicilia Futura e della vecchia Alleanza Nazionale, è rientrato da qualche settimana nel Pd dal quale era uscito anni fa per dissapori proprio con Mirello Criswafulli.

É stato il commissario Ernesto Carbone a consegnare a Roma la tessera n1 a Di Pietro dopo anni di stand by nel tesseramento del Pd ennese. La guerra tra i fedelissimi di Crisafulli e i renziani vicini al sindaco é ancora all’inizio mentre 9 dipendenti dell’ex Ato, che gestivano il centro di raccolta di rifiuti speciali, che non sono stati  inseriti nella Eco Enna Servizi, la nuova società che ha soppiantato ad Enna la vecchia Enna Euno, nella gestione dei servizi Ato, e fuori dalla Srr provinciale chiedono di sapere il loro futuro lavorativo. Oggi momenti di tensione in consiglio comunale e l’impegno di trovare una soluzione per questi lavoratori. 

Postato in ENNA, In evidenza, PoliticaCommenti (0)

ENNA – Sostava nudo davanti alla biblioteca dell’università Kore


Sostava nudo davanti alla biblioteca dell’Universita Kore dopo avere attraversato una parte del centro abitato di Enna Bassa. L’uomo, di un paese vicino al capoluogo e che pare sia affetto da turbe mentali, è stato accompagnato dalla polizia al reparto di psichiatria senza opporre alcuna resistenza. L’uomo s’è denudato nei pressi della Kore e s’è fermato anche davanti al liceo linguistico, prima di raggiungere la piazza dell’università, dove è stato bloccato.

FOTO ARCHIVIO

Postato in Cronaca, ENNACommenti (0)

A Enna Il primo impianto di tele-riscaldamento


Il Comune di Enna ha ottenuto il finanziamento a favore di interventi nelle periferie e degradato delle città metropolitane e capoluoghi di provincia e realizzerà la prima rete  di tele–riscaldamento in Sicilia utilizzando come fonte energetica gli scarti dell’agricoltura : fieno, paglia e letame, grazie anche al finanziamenti privato Eliomed  Tech .

Postato in Cronaca, ENNACommenti (0)

ENNA – Deputato regionale Alloro (Pd) a giudizio per diffamazione


La Procura di Enna ha disposto la citazione a giudizio per Mario Alloro, deputato regionale del Pd, accusato di avere diffamato a mezzo stampa, nel periodo maggio-luglio 2013 l’ex presidente dell’Irsap Alfonso Cicero. L’udienza dibattimentale si celebrerà davanti al tribunale di Enna il prossimo 7 febbraio; Cicero si costituirà parte civile per il risarcimento dei danni morali.

Postato in Cronaca, ENNACommenti (0)

SICILIA – Incendi, situazione sotto controllo ad Enna, riaperta A 19


Si e’ protratto per tutta la notte l’incendio che ieri ha devastato oltre 10 chilometri di territorio tra il viadotto Ferrarelle, da dove si e’ sviluppato, sulla A 19, fino a risalire le pendici di Enna e Calascibetta.
    Gia’ dalle prime ore dell’alba e’ entrato in azione il canadair dei vigili del fuoco che sta spegnendo alcuni focolai. La situazione, pero’, secondo la sala operativa della Forestale che insieme ai vigili del fuoco hanno lavorato tutta la notte, sembrerebbe sotto controllo.
    Stanotte intorno alle tre e’ stata riaperta l’autostrada nel tratto tra lo svincolo di Caltanissetta ed Enna. E’ invece interrotta a causa dei danni provocati dall’incendio la linea ferroviaria Catania-Palermo; tra Enna e Caltanissetta è stato attivato un servizio sostitutivo di pullman.

 

 

Postato in Cronaca, ENNA, In evidenzaCommenti (0)

ENNA – Picchia e perseguita la moglie che ha deciso di lasciarlo


La polizia ha eseguito un ordinanza di divieto di avvicinamento e obbligo di dimora, disposto dal gip di Enna su richiesta della Procura nei confronti di un uomo di 48 anni accusato di avere picchiato più volte la moglie che aveva deciso di lasciarlo. L’uomo avrebbe distrutto oggetti della casa, privando la donna di denaro, chiavi dell’auto, ingiuriandola, pedinandola, tagliando addirittura i tubi dei freni dell’autovettura che lei usava.

Postato in Cronaca, ENNACommenti (0)

ENNA – “Festino” a base di marijuana: due studenti in manette


Continuano senza sosta i servizi mirati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti da parte dei Carabinieri di Enna. La scorsa notte sono stati arrestati due studenti: Edoardo Fontanazza, 19 anni, ennese, e Paolo Caligiore, 20 anni siracusano.

I carabinieri, avuto sentore di “strani movimenti”, si sono appostati nei pressi di una casa lontana dal centro abitato e appena hanno capito che all’interno vi era della sostanza stupefacente hanno immediatamente agito. Appena entrati in azione hanno bloccato le persone all’interno della casa iniziando a prendere le generalità dei partecipanti del “festino”; il gruppetto ha sin da subito ammesso di aver consumato della marijuana ma nel corso della perquisizione i militari hanno rinvenuto, più o meno occultata, 500 grammi circa di sostanza stupefacente. Continuando nelle operazione sono stati rinvenuti quasi 800 euro in banconote di piccolo taglio e materiale per preparare le “dosi” (bilancini di precisione, carta cellophane).

I due arrestati si sono subito assunti la “paternità” della sostanza mentre il resto dei componenti del festino è stato segnalato alla prefettura. Gli arrestati sono stati posti in regime di arresti domiciliari.

Postato in Cronaca, ENNA, In evidenzaCommenti (0)

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

STATISTICHE

Site Info

TRS98