Tag Archive | "Enzo Fontana"

Enzo Fontana su fondi a teatro Akragas e Torre Carlo quinto


Il deputato regionale del Nuovo Centrodestra, Enzo Fontana, nell’ambito della rimodulazione delle somme del Patto per il Sud da parte dell’assessorato regionale ai Beni culturali, annuncia lo stanziamento di fondi a favore dei lavori relativi al teatro di Akragas ad Agrigento e alla Torre Carlo quinto a Porto Empedocle. Fontana afferma : “E’ un risultato straordinario. Nello specifico sono stati destinati 2 milioni di euro al Parco della Valle dei Templi per la ricerca archeologica e fruizione dell’area dell’antico teatro. E poi 1 milione e 152 mila euro alla Soprintendenza di Agrigento per il restauro della Torre Carlo quinto di Porto Empedocle. Si tratta di interventi importanti che serviranno a tutelare e rilanciare delle opere strategiche che incrementeranno ancora di più l’enorme patrimonio storico-culturale del territorio agrigentino. Tutto ciò è stato possibile grazie alle professionalità gestionali del Commissario straordinario del Parco della Valle dei Templi, Bernardo Campo, e della Soprintendente di Agrigento, Gabriella Costantino, che hanno prontamente attivato i propri uffici tecnici per la redazione delle complesse progettualità, dimostrando ancora una volta attenzione al territorio, con proposte concrete nel settore dei beni culturali”.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, PoliticaCommenti (0)

I Paperoni dell’Ars


Il deputato dell’Ars con il reddito più alto è Enzo Fontana, agrigentino del Ncd, di professione medico: 161.167 euro lordi. Il più ‘povero’ tra i 90 onorevoli di Palazzo dei Normanni è il collega del Pd, Giuseppe Arancio, anche lui medico, originario di Gela: 62.656 lordi. I redditi che i parlamentari regionali hanno dichiarato nel 2016 (anno d’imposta 2015) sono stati pubblicati nel sito dell’Ars.

Sono quindici i deputati che superano la soglia dei 100 mila euro di reddito; tra questi il presidente della Regione, Rosario Crocetta. Gli altri sono al di sotto.

Singolare il caso di Alfio Barbagallo. Approdato all’Ars lo scorso giugno al posto di Gino Ioppolo, che si è dimesso dopo essere stato eletto sindaco a Caltagirone, Barbagallo, che ovviamente non poteva avere alcun introito da parlamentare, ha dichiarato di non aver percepito alcun reddito nel 2015, poiché, come scrive lui stesso nella dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà “avendo solo reddito catastale, agrario e dominicale derivante dagli immobili e dai terreni posseduti, non superando le soglie previste dalla normativa fiscale, non ho presentato il modello unico 2016”.

Spulciando poi lo stato patrimoniale dei 90 inquilini dell’Ars, viene fuori che soltanto 14 parlamentari hanno dichiarato variazioni nell’ultimo anno. Gli investimenti maggiori riguardano il ‘mattone’, con l’acquisto di immobili e di terreni, mentre c’è chi ha cambiato l’auto o la motocicletta, oppure ha venduto due appartamenti.

I redditi dei deputati regionali 2016

Postato in Economia, In evidenza, PoliticaCommenti (0)

ON. FONTANA(NCD) su Tariffa doganale agevolata per le arance del Sud Africa


Ieri il Parlamento Europeo, Giovanni La Via, ha votato un accordo di partenariato economico con alcuni Paesi del Sud Africa. Tra i tanti punti, anche l’estensione del periodo di tariffa doganale agevolata fino al 30 novembre 2016, e non più il 15 ottobre.

«L’onorevole La Via ha votato convintamente No a questo provvedimento – ha commentato l’onorevole Fontana – e ciò testimonia l’attenzione che ripone in un comparto delicato come l’agricoltura mediterranea. Ringrazio l’onorevole La Via  che tiene sempre alta l’attenzione su questa tematica e mi associo al suo invito rivolto alla Commissaria per il Commercio Malstrom, di venire in Sicilia il prossimo 15 ottobre, per conoscere da vicino la nostra ricca e variegata produzione di arance – ha concluso Fontana -. Credo che solo così potrà rendersi conto della peculiarità delle nostre arance, due fra tutte, l’Arancia rossa di Sicilia IGP e l’Arancia D.O.P di Ribera».

 

 

 

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, PoliticaCommenti (0)

Enzo Fontana: “Istituire la figura professionale di autista-soccorritore”


“Qualche settimana fa – informa Vincenzo Fontana – ho presentato un disegno di legge finalizzato all’istituzione della figura professionale dell’autista soccorritore in Sicilia. Pur sapendo che su questa materia la competenza è del Governo centrale, ho voluto mettere in risalto un tema tanto delicato quanto di fondamentale importanza visto che riguarda la salute dei cittadini”.
“L’autista soccorritore, infatti – prosegue il vicepresidente della commissione Salute – non è un medico ma collabora attivamente e direttamente con il personale medico negli interventi di emergenza e di urgenza.  Istituirne la figura professionale serve per tutelare la loro professionalità e per garantire un servizio efficiente ai cittadini. Emblematico ora risulta essere il caso di Agrigento, dove qualche giorno fa un’autista, il signor Marcello Maraventano, nonostante non fosse in servizio, è riuscito con un intervento tempestivo a salvare una bimba di quattro anni che davanti all’asilo aveva avuto una grave crisi convulsiva e difficoltà respiratorie”.
“Questo testimonia – conclude Fontana – la professionalità de facto che queste figure hanno assunto negli anni di servizio e mi batterò affinché a Roma si acceleri l’iter di approvazione del ddl già presentato dai deputati di Area Popolare”.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, Politica, SaluteCommenti (0)

AGRIGENTO – Palacongressi all’Ente Parco, conferenza stampa [VIDEO]


Il PalaCongressi di Agrigento, che è della Regione, sarà gestito dall’ Ente, anch’esso regionale, Parco Valle dei Templi. I deputati regionali Michele Cimino, Enzo Fontana e Giovanni Panepinto spiegano l’ emendamento, approvato nell’ ambito della Finanziaria, che ha disposto il trasferimento di gestione della struttura.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza, VideoCommenti (0)

AGRIGENTO – On. Fontana:“Un contributo straordinario per il Cupa” [VIDEO]


“Un contributo straordinario per spingere l’ex Provincia a fare un nuovo passo indietro, a ritirare la richiesta di recesso come socio fondatore del Cupa”. Il Vice Capogruppo all’Ars del Nuovo Centro Destra, Vincenzo Fontana, annuncia il primo, importante, risultato ottenuto in Commissione Bilancio all’Ars: lo stanziamento di un fondo destinato al Consorzio Universitario della Provincia di Agrigento, che, se supererà lo scoglio dell’Aula, giungerà a destinazione attraverso il rientro del Libero Consorzio fra i Comuni nell’assetto associativo.
“La somma complessiva prevista nel testo della Finanziaria, licenziata in Commissione , ammonta a quasi 2 milioni e mezzo di euro – sottolinea l’onorevole Fontana – ma va distribuita a quattro realtà universitarie della Sicilia. Tenuto conto, di alcuni parametri, nelle casse del Cupa dovrebbe affluire una cifra attorno a 700 – 800 mila euro. Quindi possiamo dire – osserva il Parlamentare del Ncd – che la tanto paventata chiusura, a questo punto, dovrebbe essere scongiurata. E’ stata una battaglia difficile. Ma come agrigentino, che ama e serve questa terra all’interno delle Istituzioni, non potevo fare finta di nulla. Sarebbe un peccato mortale negare ai nostri giovani la possibilità di frequentare una struttura che si trova nel proprio territorio, senza determinare così un ulteriore aggravio di spese per le famiglie. Ovviamente, bisognerà aspettare il voto definitivo dell’Ars per poter avere il quadro completo della situazione. E un’altra battaglia destinata a dare i suoi frutti – aggiunge Fontana – riguarda lo stanziamento all’Istituto Toscanini di Ribera, anch’essa in seria difficoltà dal punto di vista economico. Ma nella lunga maratona, che tra sabato e domenica, ha portato alla definizione del testo, c’è stato spazio per altri importanti aggiustamenti. Come quello che riguarda i consorzi di bonifica – conclude Vincenzo Fontana – emendamenti che garantiranno gli attuali livelli occupazionali e un migliore sviluppo del settore agricolo in Sicilia, o come quello che assegna fondi per l’inclusione sociale e alle scuole cattoliche. Ed ancora cantieri di lavoro e tante altre misure che daranno ossigeno allo sviluppo e all’occupazione nel territorio”.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, Economia, In evidenza, Politica, Scuola, VideoCommenti (0)

AGRIGENTO Intervento di Enzo Fontana(Ncd) su crollo San Girolamo


Il vice capogruppo del Nuovo centrodestra all’ Assemblea regionale, Enzo Fontana, interviene nel merito delle note precarietà subite dai residenti nel quartiere San Girolamo, nel centro storico di Agrigento. Fontana afferma : “Bisogna recuperare la sicurezza della zona, interessata da ricorrenti crolli. Le istituzioni politiche, ciascuno per il ruolo di competenza, si mettano immediatamente al lavoro. Anche io, ovviamente, farò la mia parte alla Regione e porterò subito a conoscenza del governo Crocetta questa nuova emergenza nel centro storico di Agrigento. Poi, successivamente, in tempi rapidi, occorre capire, con il coinvolgimento della Protezione civile, le azioni da intraprendere”.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, PoliticaCommenti (0)

AGRIGENTO – “Movimenti” al Consiglio comunale, intervento Fontana


Movimenti all’interno del Consiglio comunale di Agrigento. Il consigliere comunale William Giacalone si è dichiarato indipendente, e il vice presidente del Consiglio, Gianluca Urso, ha aderito al Nuovo Centrodestra. In proposito esprime apprezzamento il deputato regionale Ncd, Enzo Fontana, appena nominato vice capogruppo Ncd all’ Assemblea regionale, che afferma : “Ringrazio i colleghi per la fiducia che mi è stata accordata. La stella polare che mi guiderà sarà sempre la stessa: un impegno proficuo e costante per servire, attraverso le istituzioni, il territorio, i siciliani e gli agrigentini. Saluto inoltre con favore l’ adesione al nostro partito dell’ amico Gianluca Urso, persona per bene e professionista apprezzato, e la sua adesione testimonia che il partito lavora con serietà e si sta muovendo bene sul territorio”.

Postato in AGRIGENTO, PoliticaCommenti (0)

Enzo Fontana : “Niente allarmismi su Piano rete ospedaliera”


Il deputato regionale di Area popolare, Enzo Fontana, interviene a seguito dei rilievi mossi dal ministero della Sanità al Piano di riordino della rete ospedaliera in Sicilia. Fontana, che è vice presidente della Commissione Sanità all’ Assemblea regionale, afferma : “Niente allarmismi. I rilievi, provenienti da Roma, sono per lo più superabili. Si tratta di osservazioni che sostanzialmente sono frutto di malintesi maturati in sede di confronto. Il Piano non è una sintesi di numeri e di dati elaborati a casaccio ma è l’elaborazione e l’analisi di valori e parametri che hanno tenuto conto esclusivamente delle esigenze reali della popolazione e del territorio nel suo complesso. La prossima settimana a Roma si svolgerà un tavolo tecnico nel corso del quale saranno approfonditi tutti i profili oggetto di attenzione del Ministero della Salute. Sono convinto che alla fine prevarrà il buon senso e il Piano potrà produrre concretamente i suoi effetti benefici per l’intera sanità siciliana, sia in termini di attività e prestazioni, sia sotto l’aspetto dei posti di lavoro che inevitabilmente andranno a migliorare i livelli dell’offerta”.

Postato in Cronaca, Politica, SaluteCommenti (0)

VILLAGGIO MOSE’ – Enzo Fontana su depuratore


L’ assessore regionale ai Lavori pubblici, Giovanni Pizzo, come pubblicato ieri, ha sostituito i componenti assenteisti nella Commissione regionale Lavori pubblici, colpevoli di avere impantanato il progetto del depuratore al Villaggio Mosè di Agrigento. In proposito interviene il deputato regionale di Area Popolare, Enzo Fontana, che afferma : “Un primo e importante risultato è stato raggiunto. Adesso bisognerà vigilare affinché il traguardo finale sia raggiunto in tempi brevi. Seguirò da vicino l’evolversi dell’iter in modo da accelerare la definizione della pratica che dovrà concludersi con l’affidamento della gara d’appalto. Non sarebbe tollerabile la perdita dei fondi per un incomprensibile ritardo da parte della Commissione. Alla fascia costiera di Agrigento, al Villaggio Mosè, ma anche ad una fetta del territorio di Favara, le istituzioni e la politica hanno il dovere di consegnare l’ impianto di depurazione prima possibile, consapevoli che siamo di fronte ad un servizio essenziale, di primaria importanza. E’ anche e soprattutto una questione di civiltà”.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, PoliticaCommenti (0)

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

STATISTICHE

Site Info

TRS98