Tag Archive | "Incidente"

VALDERICE – L’auto si ribalta, muore bimbo di 5 anni


Un bambino di 5 anni, Fabio Ferretti, rimasto gravemente ferito ieri pomeriggio in un incidente stradale, è morto nella notte nell’ospedale Sant’Antonio Abate a Trapani.

Il piccolo viaggiava sul sedile posteriore di una Lancia Musa condotta dalla madre, Roberta Curreri di 34 anni. L’utilitaria, mentre percorreva la strada che da Trapani conduce a Buseto Palizzolo, all’altezza di Carocci, ha urtato un’auto parcheggiata e si è poi capovolta.

Postato in Cronaca, In evidenza, TRAPANICommenti (0)

AGRIGENTO – Nuovo incidente alla rotonda della Strada degli scrittori: un ferito


Ad Agrigento, lungo la strada statale 640, la rotona della “Strada degli Scrittori” nei pressi di contrada Petrusa è probabilmente pericolosa. Infatti, la notte dello scorso 12 agosto, schiantandosi contro la rotonda è morto Michelangelo Fanara, 84 anni, originario di Aragona e residente ad Agrigento, a bordo di una Fiat Panda. Adesso contro la stessa rotonda si è schiantato violentemente Salvatore La Mendola, 57 anni, di Agrigento, ferito, soccorso dagli operatori del 118 e ricoverato in ospedale ad Agrigento, al “San Giovanni di Dio”.

 

 

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

AGRIGENTO – Morte Chiara La Mendola, Don Pontillo:”Su via Magazzeni c’era un dossier”


Ad Agrigento, al palazzo di giustizia, si è svolta un’altra udienza del processo per l’incidente stradale lungo via Cavaleri Magazzeni che il 30 dicembre 2013 ha provocato la morte di Chiara La Mendola, 24 anni. Ha testimoniato il sacerdote Giuseppe Pontillo, adesso parroco della Cattedrale e già a capo della comunità di San Gregorio, che ricade nella zona dell’incidente. Don Giuseppe Pontillo ha affermato: “Il sindaco Marco Zambuto sapeva che nella zona del viale Cavaleri Magazzeni c’erano delle buche, gli abbiamo pure consegnato un dossier. Prima delle elezioni ci disse che c’erano i fondi, poi ci rassicurò con frasi da politico e nulla più. Gli consegnammo un dossier con l’indicazione di buche e dissesti stradali, in alcuni casi documentati da fotografie. Il Comune sapeva che la zona era in queste condizioni”.

 

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

CAPACI – Incidente prima di entrare in galleria: due morti


Incidente mortale questa notte sull’autostrada Palermo Mazara del Vallo. A perdere la vita Emmanuele Giordano e Roberta Pellegrino, entrambi di 26 anni, a bordo di una moto, una Yamaha R1, prima dell’ingresso nella galleria dopo Capaci in direzione del capoluogo.

Secondo una prima ricostruzione della polizia stradale i due sono morti sul colpo. Si tratterebbe di un incidente autonomo, nel quale non sembrano coinvolti altri mezzi. Alla guida c’era il ragazzo che avrebbe perso il controllo del mezzo, ma le cause sono ancora in via d’accertamento. Sul posto è intervenuto il medico legale per una prima ispezione cadaverica.

Postato in Cronaca, In evidenza, PALERMOCommenti (0)

SCIACCA – Auto fuori strada, 22 enne in gravi condizioni


Un ventiduenne di Sciacca è rimasto gravemente ferito dopo un incidente stradale verificatosi in contrada Raganella. Il giovane era a bordo di una Bmw che, per cause ancora in corso di ricostruzione ed accertamento da parte della polizia municipale, è finita fuori strada. Gli altri due occupanti dell’autovettura sono rimasti lievemente feriti. Il ventiduenne, che a quanto pare era seduto sul sedile posteriore, avrebbe invece riportato un brutto trauma cranico. 

Dopo un primo ricovero all’ospedale “Giovanni Paolo II” dove il quadro clinico del giovane è stato stabilizzato, i medici della struttura sanitaria di Sciacca hanno deciso per l’immediato trasferimento del ferito in un ospedale meglio attrezzato. Il giovane è stato, dunque, trasferito al Trauma center dell’ospedale Villa Sofia di Palermo. 

 

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

GELA – Travolta e uccisa con la figlia in braccio, muore pure la bimba: aveva 6 anni


Oggi  è deceduta anche la figlia di soli 6 anni, Ludovica, all’ospedale “Di Cristina” di Palermo.

Ieri sera era in braccio alla mamma, Nuccia Vullo, quando madre e figlia sono state travolte  da un’auto pirata il cui conducente, Salvatore Rinella, prima è fuggito e poi si è costituito ai carabinieri. La bimba aveva riportato un trauma cranico e le sue condizioni erano apparse subito gravissime.

La donna aveva trascorso una serata in pizzeria in compagnia dei suoi familiari.  “Ho avuto paura, ero terrorizzato”, ha detto agli inquirenti il giovane conducente di 23 anni, Salvatore Rinella che è stato posto ai domiciliari e risponde dell’accusa di omicidio stradale con fuga del conducente e lesioni personali gravi.

La donna, teneva in braccio la figlia di soli 6 anni, che si era appena addormentata. Secondo una prima ricostruzione dell’incidente, avrebbe fatto un volo di 20 metri. Il suo cuore ha cessato subito di battere. La figlia è stata trasportata subito in ospedale, dove è stata operata d’urgenza per il trauma cranico e altre ferite che ha riportato in diverse parti del corpo. I medici hanno poi disposto il suo trasferimento a Palermo. Ma anche lei non ce l’ha fatta. Sull’asfalto nessun segno di frenata, le strisce pedonali sono circa trenta metri più avanti.

Su Facebook sono tanti i messaggi di cordoglio. “Splenderai come una stella cometa. Ciao amica mia”. E poi ancora “Amica mia – si legge su un altro post – veglia sulla tua famiglia. Il tuo sorriso e i tuoi consigli li custodirò nel mio cuore. “Stendi la tua mano sulla piccola e guariscila”, si legge in un altro commento, postato prima dell’altra terribile notizia. C’è anche chi chiede giustizia. “Pagherà quel pirata, stanne certa”. “Brillerai sempre tra le stelle, riposa in pace”.

Postato in CALTANISSETTA, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

RACALMUTO – Col trattore contro un muro: ferito 60enne


Avrebbe perso all’improvviso, il controllo del trattore e si è schiantato contro il muretto di cinta che divide la strada comunale dall’area ferroviaria. Un impatto che ha ferito, e fatto finire in ospedale, il conducente del mezzo, un 60enne di Racalmuto. E’ accaduto ieri mattina, in contrada Stazione, lungo la strada che collega Racalmuto con Grotte. Qualcuno ha lanciato l’sos, in contrada stazione si è precipitata un’autoambulanza del 118, ma anche l’elisoccorso che ha fatto diversi giri prima di atterrare. A soccorrere il ferito racalmutese sono stati – non appena si sono resi conto che il quadro clinico era meno grave rispetto a quanto inizialmente paventato – i sanitari dell’ambulanza. L’elisoccorso è duqnue tornato indietro vuoto. Il 60 enne è stato portato al pronto soccorso dell’ospedale “Barone Lombardo” di Canicattì dove i medici gli hanno diagnosticato la frattura di 4 costole.

Postato in Cronaca, RACALMUTOCommenti (0)

AGRIGENTO – Incidente a Maddalusa, muore un giovane [VIDEO]


Un 26enne, Giuseppe Di Stefano, è morto in un incidente stradale che si è verificato ieri lungo la strada statale 640, fra il bivio per Maddalusa e l’innesto con la strada che conduce alla galleria di Porto Empedocle, ad Agrigento. Il giovane era in sella ad una moto, una Yamaha 250 Jbr. Per cause ancora in corso di accertamento da parte degli agenti della Polizia Stradale, all’improvviso, avrebbe perso il controllo del mezzo ed è scivolato sull’asfalto. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco ed un’autoambulanza del 118. I sanitari non hanno potuto far altro che constatare il decesso del giovane.

VIDEO DI GIUSEPPE CASTALDO – GRANDANGOLO AGRIGENTO

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza, VideoCommenti (0)

CASTELLAMMARE DEL GOLFO – Incidente in moto, morta 17enne


È morta la ragazza rimasta ferita gravemente questa notte in un incidente stradale all’incrocio tra la via Leonardo Da Vinci e la via Guglielmo Marconi a Castellammare del Golfo. L’impatto tra l’auto e la moto su cui viaggiava insieme ad un ragazzo non le ha dato scampo. Ilenia Collica, castellammarese di 17 anni, praticante estetista, è morta per le gravi ferite riportate all’Ospedale Vito e Santo Spirito di Alcamo. La ragazza a seguito dell’impatto con l’Alfa Romeo guidata da un giovane castellammarese ha battuto violentemente la testa sull’asfalto dopo essere stata sbalzata qualche metro più avanti.

Il boato, l’impatto sull’asfalto e la corsa in ospedale. “Era per terra, non si muoveva, abbiamo cercato di chiamarla per nome per tenerla sveglia, ma le sue condizioni sono sembrate critiche fin da subito” – ha raccontato un ragazzo giunto tra i primi sul posto. Ferito gravemente il ragazzo che guidava la moto, trasportato all’ospedale Villa Sofia di Palermo, ha subito un intervento e ha riportato una grossa ferita alla gamba ma non è in pericolo di vita. Nessuno dei due indossava il casco.

Sulla dinamica dell’incidente sono in corso le indagini da parte dei vigili urbani e dei carabinieri. Sui social intanto sono tantissimi i messaggi di cordoglio di amici e conoscenti per la tragica morte della ragazza.

Postato in Cronaca, In evidenza, TRAPANICommenti (0)

CALTAGIRONE – Paracadutista imprenditore morto dopo schianto in volo


Un appassionato di paracadutismo, Giulio Massarotti, 37 anni, imprenditore, è morto dopo essersi lanciato da un aereo appositamente attrezzato in contrada Caudatella di Caltagirone, nel Catanese.

L’uomo aveva più brevetti ed era istruttore di lanci col paracadute. Secondo una prima ricostruzione prima dell’atterraggio sarebbe stato ‘spostato’ dal vento e poi si sarebbe schiantato a terra.

Il paracadutista è morto per la violenza dell’impatto, inutili si sono rivelate le operazioni di soccorso.

Massarotti, di Caltagirone, era un paracadutista esperto e si era formato nella scuola Sunflyers di paracadutismo sportivo in Sicilia. Il suo paracadute si è regolarmente aperto ma il vento ha spostato la traiettoria spingendo l’uomo verso il terreno con grande violenza.

Postato in CATANIA, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

settembre: 2017
L M M G V S D
« Ago    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98