Tag Archive | "morta"

FAVARA – Donna cade dalle scale e muore


Una donna di Favara ha perso la vita, questa mattina, a seguito di un incidente domestico. Sembra che la donna stesse salendo le scale per recarsi nella sua dimora, quando, per cause in fase di accertamento, sarebbe precipitata dalle stesse andando a sbattere contro un muro. L’incidente è avvenuto in via La Marmora, luogo dove la donna viveva da sola. Sul posto si sono portati i soccorsi che, purtroppo sono risultati inutili.

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

BARCELLONA POZZO DI GOTTO – Bimba di due anni ingoia un palloncino e muore


Una bambina di due anni, figlia di una coppia di stranieri, è morta la scorsa notte a Barcellona Pozzo di Gotto nel Messinese soffocata da un palloncino gonfiabile che aveva messo in bocca mentre giocava. E’ accaduto intorno alle 22,30. I genitori hanno cercato di estrarre il palloncino ma non ci sono riusciti; sono corsi all’ospedale della città, dove la piccola è arrivata in condizioni disperate ed è morta. Indagano i carabinieri.

Postato in Cronaca, MESSINACommenti (0)

E’ morta Pina Maisano, vedova dell’imprenditore ucciso Libero Grassi


Scompare una delle figure più emblematiche della rivolta contro il pizzo e la mafia. È morta Pina Maisano Grassi, vedova dell’imprenditore ucciso per la sua rivolta contro il racket. Laureata in architettura, fino all’ultimo impegnata nelle battaglie civili, aveva 87 anni. Colta da malore, è stata accompagnata dai figli Davide e Alice all’ospedale Villa Sofia dove si è spenta.
Libero Grassi aveva sposato nel 1956 l’imprenditore Libero Grassi che all’inizio degli anni Novanta era stato cercato e minacciato da un esattore della mafia. Grassi aveva denunciato il tentativo di estorsione e poi aveva scritto una pubblica lettera al «geometra Anzalone», nome di copertura dell’emissario, per lanciargli una sfida: non avrebbe mai pagato. Il caso ebbe una forte risonanza mediatica e provocò anche una divisione nella Confindustria. Il 31 agosto 1991 Libero Grassi venne ucciso.

 

Postato in Cronaca, In evidenza, PALERMOCommenti (0)

LICATA – Morta una bambina di 8 anni: disposta l’autopsia [VIDEO]


I carabinieri di Licata stanno indagando sulla morte di una bambina di 8 anni che frequentava la scuola Angelo Parla dell’istituto comprensivo Quasimodo. La ragazzina stamattina doveva andare a scuola ma i genitori l’hanno trovata in fin di vita. Immediato il trasporto all’ospedale San Giacomo d’Altopasso dove la bimba è giunta già morta. Si sospetta possa essersi trattato di aneurisma. Il magistrato ha disposto l’autopsia.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza, VideoCommenti (0)

PARIGI – Valeria Solesin è morta


“Purtroppo Valeria è morta”. Con voce distrutta dal dolore Corrado Ravagnani ha comunicato la notizia del ritrovamento del corpo di Valeria Solesin, compagna di suo figlio Andrea.

Valeria, 28 anni di Venezia, era borsista alla Sorbona venerdì sera si trovava all’interno del teatro Bataclan di Parigi nel momento dell’attacco terroristico. Assieme a Valeria c’erano anche il fidanzato Andrea Ravagnani, 30 anni di Dro, rimasto leggermente ferito ad un orecchio, Chiara Ravagnani, 25 nni sorella di Andrea e il suo fidanzato Stefano Peretti di Verona, tutti e due rimasti illesi.

La giovane connazionale risultava irreperibile dal momento della carneficina. Non risultava nella lista dei deceduti e questo aveva in qualche modo mantenuto viva una speranza. Speranza che adesso si è spezzata.

“A nome mio personale e di tutta la Città di Venezia esprimo il cordoglio più profondo per la morte di Valeria Solesin. #preghiamoassieme”, ha scritto in un post su Twitter il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro.

Dario, fratello di Valeria Solesin sarebbe in viaggio per la capitale francese per le formalità necessarie per portare la salma in patria. Lo si apprende da fonti vicino alla famiglia, che al momento si è chiusa nel massimo riserbo. Nel frattempo l’amica che da subito si era attivata per le ricerche, anche attraverso Facebook, ha deciso a sua volta il silenzio. In lacrime dice solo “sono distrutta, non voglio parlare”. Sul suo profilo Fb parla però di Valeria: “Domani ci sarà un domani. E dopo, ci sarà un dopo. E noi, resteremo in piedi: liberi, democratici, umani. Lei avrebbe voluto così? – si interroga parlando di Valeria – No, lei non pensava ad un dopo. Lei voleva solo vivere”.

“Era una persona meravigliosa, è l’unica cosa che ci preme ricordare di lei in questo momento, ricordate che era una persona, un cittadina, una studiosa meravigliosa”. Lo ha detto Luciana Milani, madre di Valeria Solesin.

Postato in Cronaca, Dal Mondo, Dall'Italia, In evidenzaCommenti (0)

CANICATTI’ – Trovata morta 46enne


Una donna di 46 anni, Angela Farraguto, è stata trovata morta all’interno della propria abitazione in via dei Labirinti a Canicattì.

Sono stati i vicini, preoccupati perchè da tempo non la vedevano, a dare l’allarme, dato anche il cattivo odore che fuoriusciva dall’appartamento della 46enne.

Sul posto sono, quindi, giunti gli agenti del commissariato cittadino unitamente ai vigili del fuoco che hanno provveduto a sfondare la porta e ad entrare dentro l’abitazione.

Angela Farraguto era riversa per terra in avanzato stato di decomposizione. Il medico legale ha ispezionato il cadavere non riscontrando alcun segno di violenza.

Probabile un malore per la canicattinese che secondo quanto accertato dalla Polizia viveva da sola ed in forte stato di disagio sociale.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

AUGUSTA – Giovane mamma muore per evitare un gatto


Incidente stradale mortale questa mattina intorno alle 8.30 ad Augusta. Jessica Milardo, che proprio oggi compiva 24 anni, è deceduta quasi sul colpo per le gravi ferite. 

Gli agenti di polizia municipale stanno ricostruendo la dinamica: la ragazza, a bordo della sua Fiat 500, stava percorrendo via Barone Zuppello, in contrada Monte Tauro, quando per cause da accertare, forse per evitare un gatto in strada, ha perso il controllo dell’auto, che è finita contro il cordolo e si è ribaltata più volte finendo nelle campagne.

Il corpo della giovane è sbalzato fuori dall’abitacolo. Immediato l’arrivo del 118 e poi dell’elisoccorso, ma la ragazza è deceduta in strada.

Postato in Cronaca, In evidenza, SIRACUSACommenti (0)

Laura Antonelli, muore a 74 anni la diva di “Malizia”


E’ morta a Ladispoli, vicino Roma, l’attrice Laura Antonelli. Secondo quanto si è appreso, a dare
l’allarme stamattina intorno alle 8.30 è stata la donna delle pulizie che l’ha trovata per terra in casa.

Arrivati nell’abitazione gli operatori del 118 non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

Postato in Cinema, Cronaca, Dall'Italia, In evidenzaCommenti (0)

Atletica in lutto: è morta Anna Rita Sidoti


E’ una giornata di immenso dolore per l’atletica italiana. E’ morta  AnnaRita Sidoti, la marciatrice siciliana campionessa europea e mondiale, arresasi, a soli 44 anni, a quel male che la tormentava già dal 2009. Madre di tre bambini, Annarita ha combattuto come una leonessa per tutto questo tempo, sempre con il sorriso, aggrappata alla vita in nome dei suoi figli, trovando infine anche la forza di raccontare pubblicamente la sua vicenda. La Sidoti è stata una delle più grandi campionesse dell’atletica italiana, una delle più vincenti in assoluto: Campionessa europea a Spalato 1990, quando aveva solo 21 anni, centrò il bis continentale otto anni dopo, a Budapest 1998, non prima però di essere riuscita a vincere anche l’oro mondiale, sulla pista di Atene, nel 1997. E’ stata letteralmente una colonna della marcia in Italia (47 presenze in azzurro, tre partecipazioni olimpiche, sei mondiali), probabilmente penalizzata dall’allungarsi delle distanze dai 10km originari fino agli attuali 20km, distanza sulla quale firmò comunque un prestigioso 1h28:38. Con le compagne d’allenamento e di nazionale Elisabetta Perrone ed Erika Alfridi (ma poi anche con una giovanissima Elisa Rigaudo) compose un gruppo di valore fantastico, in quello che con ogni probabilità è stato il momento di maggior competitività della marcia italiana al femminile che aveva anche Ileana Salvador ai vertici mondiali della specialità. Ma non è questo il momento di pensare a tempi e medaglie: questo è il tempo del dolore. Al marito Pietro, ai piccoli Federico, Edoardo e Alberto, ai familiari, va l’abbraccio sentito e la vicinanza di tutta l’atletica italiana. Che piange, riunita e con sincero dolore, per la scomparsa di una campionessa e di una donna a dir poco straordinaria.

Postato in Cronaca, Dall'Italia, In evidenza, SportCommenti (0)

GELA – Donna muore a 42 anni, stroncata dal vino al metanolo


L’alcol metilico ha fatto una nuova vittima. A morire è stata Maria Ciobanu, una donna di 42 anni di nazionalità rumena. Aveva alzato troppo il gomito ignorando gli effetti devastanti dell’alcool metilico.

Una disperata corsa contro il tempo verso il pronto soccorso non ha permesso di salvarle la vita. Intorno alle 21 è stata prontamente ricoverata nel reparto di terapia intensiva ma il suo cuore ha cessato di battere poche ore più tardi.

Si sono rivelati vani i tentativi dei rianimatori di sottrarla al suo tragico destino. Indagano le forze dell’ordine.

 

Postato in CronacaCommenti (0)

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

febbraio: 2017
L M M G V S D
« Gen    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728  

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98