Tag Archive | "nomina"

SOTTOSEGRETARI – Davide Faraone spostato alla Salute


“Congratulazioni a Davide Faraone per la nomina a sottosegretario alla Salute. Sono certo che la sanità siciliana troverà in lui un importante punto di riferimento che consentirà alla nostra regione di proseguire nel già avviato percorso di miglioramento di servizi ed assistenza. A Davide Faraone va il mio personale e affettuoso augurio di buon lavoro”.  Lo dice l’assessore regionale alla salute Baldo Gucciardi.

Postato in Dall'Italia, In evidenza, PoliticaCommenti (0)

LAMPEDUSA – Mattarella nomina Bartolo commendatore


Nel giorno in cui presenta al Senato il libro “Lacrime di sale”, scritto insieme a Lidia Tilotta, il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha insignito Pietro Bartolo dell’onorificenza di “Commendatore”. Bartolo, che è il protagonista del documentario di Gianfranco Rosi “Fuocammare”, aveva conosciuto recentemente il capo dello Stato in un incontro al Quirinale. Bartolo è un medico di Lampedusa che da anni si occupa del primo soccorso ai migranti che sbarcano sull’isola.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, Dall'Italia, Eventi, In evidenzaCommenti (0)

CALTANISSETTA – Maria Teresa Cucinotta è il nuovo prefetto


Nuovo Prefetto a Caltanissetta. Al posto di Carmine Valente destinato ad incarico di prestigio a Roma, il Consiglio dei Ministri ha designato Maria Teresa Cucinotta, messinese d’origine, già vicario alla Prefettura di Palermo e commissario in un comune sciolto per mafia in Calabria. Per lei i complimenti più belli arrivano proprio dal prefetto Valente: «È siciliana, energica, conosce benissimo i problemi dell’isola. Una donna che si farà rispettare e realizzerà i risultati che si propone. Scelta migliore non poteva essere fatta».

L’avvicendamento avverrà subito dopo le feste di fine anno.

Postato in Cronaca, EventiCommenti (0)

BENI CONFISCATI -C’è Postiglione al posto del prefetto Caruso


C’è anche il rinnovo dei vertici di importanti autorità prefettizie, alcune delle quali fondamentali nel contrasto alle mafie e al reimpiego dei capitali illeciti ma anche per le politiche sull’immigrazione, nel decreto varato ieri dal Governo Renzi. E, in particolare, arriva una nuova guida all’Agenzia Nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata – un posto che era vacante – anche nell’ottica della riforma, già programmata dall’esecutivo, di un ente che finora ”ha funzionato malissimo”, come ha spiegato, qualche mese fa, anche Raffaele Cantone, presidente dell’Autorità Anticorruzione. ”Non ho le forze”, aveva ammesso lo scorso settembre il direttore dell’Agenzia, Giuseppe Caruso, segnalando la ”paralisi” di un’autorità che, invece, è chiamata a gestire i patrimoni confiscati alle mafie: gli ultimi dati parlano di oltre 11mila immobili e oltre 1770 aziende.

Così il Governo, proprio nel senso di una revisione dell’ente, ha nominato, su proposta del ministro dell’Interno Angelino Alfano, al posto di Caruso, il cui mandato era già scaduto, il prefetto Umberto Postiglione, che è stato commissario straordinario della Provincia di Roma ma anche prefetto di Palermo, Agrigento e capo del Dipartimento per gli affari interni e territoriali.

Postato in Cronaca, EventiCommenti (0)

UNIVERSITA’ – Panepinto:”Dopo mia interrogazione, assessore Scilabra indica presidente Ersu Palermo”


“Evidentemente l’assessore Scilabra aveva bisogno di un’interrogazione parlamentare e di essere al centro di numerose proteste organizzate dagli studenti, per ricordarsi di procedere alla nomina del presidente dell’Ersu di Palermo: ne prendiamo atto, ma resta il fatto che questo provvedimento arriva con grande ritardo, dopo oltre  un anno di commissariamento dell’ente”. Lo dice Giovanni Panepinto, parlamentare regionale del Pd, che nei giorni scorsi aveva presentato un’interrogazione sulla mancata nomina del vertice dell’Ersu di Palermo da parte dell’assessore regionale alla Formazione Nelli Scilabra. La nomina è stata presentata questa mattina in commissione Affari istituzionali all’Ars, il nome indicato è Alberto Firenze.

“Adesso – aggiunge Panepinto – ci aspettiamo da parte dell’assessore Scilabra maggiore attenzione alle esigenze del mondo universitario siciliano”.

 

Postato in Cronaca, ScuolaCommenti (0)

REGIONE – Crocetta nomina tre consulenti


Prime nomine per Rosario Crocetta. Il governatore siciliano ha firmato incarichi di consulenza all’imprenditore Antonello Pezzini e ai professori Rosario Lanzafame e Salvatore Lupo. 

I tre sono stati indicati come componenti della cabina di regia “per le attività di programmazione delle risorse provenienti dalle dotazioni del Po Fesr Sicilia 2007/2013” e “per il supporto e coordinamento delle attività progettuali degli enti aderenti all’iniziativa Patto dei sindaci”. Il contratto di lavoro è di due mesi, dal primo marzo al 30 aprile. Il compenso loro per ognuno è di 4.131,66 euro.

Postato in Cronaca, PoliticaCommenti (0)

AGRIGENTO – Antonella Gallo Carrabba nominata referente provinciale movimento antistalking


Il Direttivo del Movimento Internazionale Anti-Stalking, Anti-Pedofilia e Pari Opportunità con sede a Mantova ieri 21 marzo ha nominato la dott.ssa Antonella Gallo Carrabba referente per la provincia di Agrigento.

Questa nomina scaturisce  dall’impegno che la sociologa Antonella Gallo Carrabba ha profuso in dieci anni di attività come responsabile del Centro Antiviolenza e Antistalking Telefono Aiuto di Agrigento.

Grazie al convegno “Non tacere Vivi”, che si è svolto a Favara lo scorso 04 è iniziata la collaborazione tra il Movimento e il Centro Antiviolenza Telefono Aiuto di Agrigento.

Il Movimento Internazionale Anti-Stalking, Anti-Pedofilia e Pari Opportunità nasce a Mantova nel 2011 e si avvale di una rete di referenti e di centri di ascolto locali e regionali, per tale motivo a breve verrà sottoscritto un protocollo d’intesa anche con il centro Antiviolenza Telefono Aiuto che diventerà il punto di riferimento per il movimento.

Obiettivo del Movimento è di portare un aiuto concreto a donne, uomini e bambini oggetto di abusi e stalking, svolgendo alcune attività che integrano e non sostituiscono il lavoro degli organi istituzionalmente preposti alla sicurezza dei cittadini; in particolare viene fornito supporto tecnologico per prevenire azioni dolose oppure per aiutare chi è stato vittima di violenza fisica o psicologica.

Postato in CronacaCommenti (0)

ASI – Giunta nomina commissari liquidatori per 10 consorzi siciliani


La giunta di governo, presieduta da Raffaele Lombardo, ha nominato i commissari straordinari con poteri di liquidazione di dieci Consorzi Asi della Sicilia. Il provvedimento, su proposta dell’assessore regionale alle Attivita’ produttive Marco Venturi, prevede che i commissari restino in carica per sei mesi. Dovranno gestire l’ordinaria e la straordinaria amministrazione e contestualmente dovranno anche porre in liquidazione i Consorzi. Al termine del mandato i beni, attivi e passivi, confluiranno nell’Istituto Regionale per lo Sviluppo delle Attivita’ Produttive, Irsap, cosi’ come previsto dalla legge approvata a dicembre dall’Assemblea Regionale Siciliana.

Di seguito a margine di ciascun Consorzio ASI, le qualifiche dei commissari straordinari designati: Consorzio ASI di Agrigento: Alfonso Cicero (dirigente Regione siciliana ed attuale presidente del Consorzio ASI di Caltanissetta); Consorzio Asi del Calatino: Giuseppe Greco (attuale presidente del Consorzio ASI del Calatino); Consorzio ASI di Caltanissetta: Alfonso Cicero (dirigente Regione siciliana ed attuale Presidente del Consorzio ASI di Caltanissetta); Consorzio ASI di Catania: Giovanni Spampinato (dirigente Regione siciliana); Consorzio ASI di Enna: Alfonso Cicero (dirigente Regione siciliana ed attuale presidente del Consorzio ASI di Caltanissetta); Consorzio ASI di Gela: Giuseppe Pisanu (attuale presidente Consorzio ASI di Gela); Consorzio ASI di Messina: Salvatore Lamacchia (dirigente Regione siciliana); Consorzio ASI di Palermo: Pietro Sciortino (dirigente Regione siciliana); Consorzio ASI di Siracusa: Salvatore Pirrone (dirigente Regione siciliana); Consorzio ASI di Tra pani: Gaspare Noto (dirigente Regione siciliana). Resta da nominare il Commissario del Consorzio Asi di Ragusa.

“Da questo momento i consorzi Asi fanno parte del passato e l’Irsap inizia i suoi primi, veri, passi”.

Lo dice l’assessore regionale per le attivita’ produttive Marco Venturi commentando la nomina dei commissari liquidatori da parte della giunta di governo.

“La riforma – continua Venturi – in questo modo prende corpo e sono convinto che finalmente si potra’ attuare una vera politica di sviluppo in favore del tessuto produttivo siciliano, fatto soprattutto di piccole e medie imprese. l’Irsap infatti riuscira’ ad attrarre investimenti inducendo anche lo spostamento di aziende dal Nord Italia in Sicilia grazie anche al varo di vere aree a burocrazia zero per cui ci sara’ un sistema snello in grado di dare risposte all’insediamento delle imprese anche con procedure accelerate e semplificate di approvazione degli strumenti urbanistici nelle aree produttive”.

“Non dimenticando infine che la legge che manda in pensione i consorzi Asi – conclude Venturi – e’ anche una riforma che da un lato taglia circa ottocento posti di sottogoverno, producendo un risparmio di circa 4 milioni annui per le casse della Regione”.

 

 

Postato in CronacaCommenti (0)


Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

aprile: 2017
L M M G V S D
« Mar    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98