Tag Archive | "ospedale"

SCIACCA – All’ospedale “Giovanni Paolo II” presto in funzione una seconda Tac


A Sciacca una seconda apparecchiatura Tac sarà presto in funzione all’ospedale “Giovanni Paolo secondo”. Il macchinario proviene dall’Istituto di radiologia dell’Azienda universitaria Policlinico di Palermo, dove non è utilizzata, e la sua installazione consente di attivare a Sciacca un sistema alternativo nell’eventuale indisponibilità, ad esempio nel caso di guasti, della Tac di ultima generazione di cui dispone l’ospedale. Il tomografo assiale computerizzato integrativo è un General Electric e giunge a Sciacca grazie al primo caso in Sicilia di un accordo tra aziende sanitarie pubbliche per il riutilizzo di apparecchiature ancora efficienti ma non utili all’ente cessante. L’impegno delle direzioni generali dell’Azienda sanitaria di Agrigento e del Policlinico di Palermo permette dunque di assicurare al territorio saccense un servizio importante a costi contenuti in un’ottica di ottimizzazione dell’uso delle risorse tecnologiche in dotazione alle aziende sanitarie regionali.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza, ScuolaCommenti (0)

SCIACCA – Ospedale, si celebra la giornata mondiale del malato alla presenza del cardinale Montenegro


L’arcivescovo di Agrigento, cardinale Francesco Montenegro, in occasione della venticinquesima giornata mondiale del malato, presiederà sabato 11 febbraio, alle ore 16, una santa messa presso il presidio ospedaliero “Giovanni Paolo II” di Sciacca. La celebrazione, alla presenza delle associazioni di volontariato e dei degenti, sarà seguita dall’esposizione del Santissimo Sacramento, dalla processione, dalla benedizione eucaristica, dal canto dell’Ave di Lourdes e dal rito del flambeaux.

L’evento, cui prenderà parte anche il vertice dell’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento, assume un significato del tutto particolare proprio in considerazione della ricorrenza della giornata del malato.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, Eventi, SaluteCommenti (0)

“Sbarcai incinta di due gemelli ma dopo il parto uno è sparito”


La Procura di Caltagirone ha aperto un’inchiesta sulla denuncia di una migrante nigeriana di 25 anni ospite del Cara di Mineo che il 9 dicembre ha partorito una bambina, sostenendo di essere in attesa di due gemelli. “Stiamo svolgendo gli accertamenti del caso – afferma il procuratore Giuseppe Verzera – aspettiamo l’esito di esami e perizie per verificare cosa sia veramente accaduto”. La migrante sostiene di avere eseguito, dopo essere sbarcata in Sicilia, un’ecografia nell’ospedale Santo Bambino di Catania nella quale si vedevano due feti. La donna, che parla solo inglese, sottoposta a intervento parto cesario ha visto sua figlia solo quatto giorni dopo il parto. Dall’ospedale di Caltagirone si sostiene che l’ecografia evidenziava la presenza di un solo feto. La donna, arrivata dalla Libia dove sarebbe rimasta incinta mentre era in attesa di imbarcarsi, è assistita psicologicamente e legalmente dal Cara di Mineo. Sequestrate cartelle cliniche negli ospedali di Catania e Caltagirone.

Postato in CATANIA, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

CALTANISSETTA – Schiaffi ad infermiere da pazienti snervati da lunga attesa al pronto soccorso


Ancora un caso di aggressione a personale ospedaliero. L’ultimo in ordine di tempo, si è verificato a Caltanissetta, nell’ospedale Sant’Elia dove un infermiere in servizio al pronto soccorso è stato aggredito a schiaffi da alcuni pazienti (poi identificati) infastiditi dalla lunga attesa. L’intervento della polizia ha evitato che scoppiasse una rissa. 

Postato in CALTANISSETTA, CronacaCommenti (0)

CANICATTI’ – Medico dell’ospedale aggredito dai figli del paziente


Due persone di Favara hanno aggredito il medico in servizio al pronto soccorso dell’ospedale civile Barone Lombardo di Canicattì. Il medico poco prima aveva visitato e sottoposto a elettrocardiogramma il padre dei suoi aggressori che poi in maniera scortese gli avrebbe chiesto notizie sull’esame.

Il sanitario ha risposto al paziente di stare calmo e l’uomo avrebbe aizzato i figli ad aggredire il medico. L’intervento della polizia avvertita da altro personale e dai pazienti allarmati per l’esasperazione dei tre favaresi ha evitato il peggio. I tre sono stati identificati dalla polizia. Il medico aggredito dovrà decidere se formalizzare la denuncia in commissariato.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

SCIACCA – Il primo nato all’ospedale “Giovanni Paolo II” è Francesco Lucia


Al “Giovanni Paolo II” di Sciacca,  l’attesa per la prima nascita  è durata fino alle 7 e mezza del mattino, quando è venuto alla luce Francesco Lucia, di 3 chili e 750 grammi, figlio di una coppia di Montallegro, mamma Antonella Greco, di 24 anni, casalinga, e papà Calogero Lucia, di 28, operaio.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, Eventi, In evidenzaCommenti (0)

LICATA – Escandescenze in ospedale, arrestato marocchino


A Licata un marocchino di 28 anni, Jabrae Houssen, residente a Licata con regolare permesso di soggiorno, è stato arrestato dalla Polizia perché all’interno dell’ospedale San Giacomo d’Altopasso si è scatenato in escandescenze, tentando di costringere un medico a consegnargli un flacone di metadone, minacciandolo con un paio di forbici alla gola. Poi ha sfondato ingresso e armadi, si è impadronito dei flaconi ed è scappato. L’ ingresso sfondato è caduto su una infermiera, ferendola .

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

AGRIGENTO – Collegamenti verso Ospedale, Asp plaude all’ Anas


L’ Azienda sanitaria provinciale di Agrigento rivolge un plauso all’ Anas per il recupero della pavimentazione stradale in prossimità del bivio Aragona Caldare/Grotte. La direzione dell’ Azienda afferma : “L’intervento di manutenzione e ripristino del sottofondo, esplicitamente richiesto nel recente passato dai vertici dell’ Azienda, consente adesso ai mezzi in transito presso l’innesto di “San Benedetto”, molti dei quali sono veicoli di soccorso, di raggiungere il vicino ospedale di Agrigento in condizioni di maggior confort e sicurezza. L’Anas si farà anche carico di modificare a breve la segnaletica esistente per far sì che il percorso verso il presidio ospedaliero diventi più breve ed intuitivo”.

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

AGRIGENTO – Indagati per lesioni gravissime 3 infermieri


La Procura di Agrigento indaga per lesioni colpose gravissime 3 infermieri dell’ ospedale di Agrigento che nel luglio 2015 prestarono le prime cure a una donna di 25 anni di Aragona, in preda a cefalea e vomito, e che avrebbero scambiato una ischemia retrobulbare per una intossicazione. La donna, che poi ha subito grave invalidità, è stata trasferita in Rianimazione e poi al Civico a Palermo dopo essere stata – secondo la denuncia dei parenti – dalle ore 18 alle 9 successive in Astanteria.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, SaluteCommenti (0)

AGRIGENTO – Partoriti 3 gemelli all’ospedale


Ad Agrigento, all’ ospedale “San Giovanni di Dio”, al reparto di Ginecologia ed Ostetricia, diretto dal dottore Salvatore Incandela, sono stati allacciati 2 fiocchi rosa e uno azzurro. Infatti, una casalinga agrigentina, Paola Zagarella, ha partorito 3 bambini : Elide e Aurora, e Giovanni. Il parto è stato sostenuto dai ginecologi Angelo D’Alessandro e Lucia La Marca. Il padre è Giuseppe Dalli Cardillo, autotrasportatore, che commenta : “E’ un’ emozione bellissima, perché dopo anni di matrimonio li abbiamo cercati e voluti, tanto era il desiderio di diventare genitori”. I bimbi pesano ognuno poco meno di due chili. I tre gemelli sono nelle incubatrici e sono seguiti dal personale della Terapia intensiva neonatale, diretta dal primario Giuseppe Gramaglia. I parti trigemini sono rari, con una frequenza di uno ogni 7 – 8 mila nati.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza, SaluteCommenti (0)

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

febbraio: 2017
L M M G V S D
« Gen    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728  

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98