Tag Archive | "play-off"

ECCELLENZA – “Folgore – Audax Cervinara” 3-1 , Finale di andata per la D [VIDEO]


Si è giocata , ieri,  l’andata della finale dei play off nazionali di Eccellenza che ha visto protagoniste al “Marino” di Castelvetrano Folgore Selinunte e Audax Cervinara. Vittoria secca dei siciliani che si impongono per 3-1 grazie alla doppietta di Erbini e alla rete di Prestia. Per i campani accorcia Saginario. Il ritorno sabato prossimo.

Il tecnico della Folgore Selinunte, Nicola Terranova, commenta così la gara: “Abbiamo dimostrato che nel calcio nulla è scontato. Abbiamo corso tanto e messo in difficoltà una delle squadre più forti che siano venute qua a Castelvetrano. Posso dire solo bravi ai ragazzi. Il ritorno? Sarà una gara vera, potrebbe consentirci di accedere in serie D, ma è chiaro che dobbiamo prepararla nel migliore dei modi”.

Postato in Eventi, Sport, TRAPANI, VideoCommenti (0)

FINALISSIMA PER L’ECCELLENZA “Raffadali – Nuova Caccamo”


Sarà il Caccamo l’avversario del Raffadali da affrontare in campo neutro domenica prossima. La vincente approderà direttamente in Eccellenza. Il Caccamo , forse, contro ogni pronostico è andato a vincere sul campo del Cus Palermo per 2 a 1. La formazione di Ferrara ha comunque, ancora la possibilità di centrare l’Eccellenza se vince la finale di Coppa Italia contro il Real Paternò.

Nell’altra finale che vale l’Eccellenza si incontreranno il Città di Ragusa contro il Città di Messina.

Nei play out il 5 Torri Trapani batte il Bolognetta 4-2 e si salva.

Postato in AGRIGENTO, PALERMO, SportCommenti (0)

SERIE D – Play off, Gela e Igea Virtus la corsa finsice subito male


In Serie D, play off amari per le due formazioni siciliane . Il Gela di Piero Infantino ce l’ha messa tutta in casa del Rende, che poteva contare sui due risultati su tre. Falcidiati dalle assenze , i biancazzurri hanno risposto colpo su colpo ma quando sembravano a un passo dai supplementari, la prodezza di Gigliotti li ha mandati al tappeto. Finisce 2 a 1 per il Rende.

Impegnata a Cava dei Tirreni, l’Igea Virtus ai supplementari , invece, ci è andata ma non è riuscita a segnare il gol qualificazione. Finisce 0-0 che qualifica la Cavese.

La finale play off si giocherà tra Cavese – Rende

Postato in CALTANISSETTA, MESSINA, SportCommenti (0)

LEGA PRO – Catania e Siracusa subito fuori dai play off


Lega Pro, play off. Finisce l’avventura del Catania, gli etnei lottano ma non vanno oltre il pareggio a Castellammare contro la Juve Stabia , finisce 0-0.

I campani hanno sprecato almeno tre palle gol ma i rossazzurri dopo appena mezz’ora sono rimasti in 10 per l’espulsione di Parisi. Adesso bisogna guardare subito al futuro che passa dalla scelta del tecnico, si fanno i nomi di De Zerbi, Calori, Gautieri, ma con consistenza gira il nome di Cristiano Lucarelli del Messina.

E va fuori anche il Siracusa. Gli aretusei non reggono in casa l’urto della Casertana. I campani segnano dopo appena 8 minuti con Giorno e raddoppiano nel finale con Corado. La fortuna volta le spalle agli azzurri che avevano finito sesti il torneo. Nella gara di ieri hanno colpito un palo ma alcuni uomini chiave sono incappati in una giornata no.

 

 

Postato in CATANIA, In evidenza, SIRACUSA, SportCommenti (0)

BASKET – Play off, Fortitudo Agrigento va ancora al tappeto (73-48)


La Fortitudo Agrigento esce malconcia da gara 3. La Kontatto Bologna stravince con il punteggio di 73 a 48 e ora vede i quarti di finale. I felsinei dopo aver perso in gara 1 hanno ribaltato la serie, portandosi in vantaggio 2-1. I biancoazzurri torneranno al PalaDozza giorno 8 maggio, alle ore 20.30. Agrigento deve vincere per riuscire ad allungare la serie. Impresa ardua, ma non impossibile. Franco Ciani, chiederà uno sforzo importante ai suoi.

Postato in AGRIGENTO, Dall'Italia, SportCommenti (0)

BASKET – A2, è [1-1] tra Fortitudo Agrigento e Kontatto Bologna: ora la doppia sfida in trasferta


Finisce con il risultato di 51 a 57 l’attesa Gara 2 degli ottavi dei playoff di Serie A2 fra la Fortitudo Moncada Agrigento e la Fortitudo Kontatto Bologna.

Al PalaMoncada pubblico delle grandi occasioni con la presenza anche del famoso arbitro di Serie A, Paolo Silvio Mazzoleni.  Dopo la brillante vittoria di lunedì in Gara 1 (100-77 ndr), la Fortitudo Agrigento non riesce a vincere e Bologna riporta la serie in parità. Partita diversa quella di stasera con le difese che non hanno lasciato tregua agli attacchi. Buono l’approccio alla partita del roster di coach Boniciolli che ha comunque trovato una buona Agrigento. Quella che doveva essere la partita delle conferme si è mostrata per Agrigento gara difficile soprattutto per la mancanza di continuità da parte dei due “americani”.

I QUINTETTI BASE
Coach Franco Ciani si affida al quintetto base composto da: Piazza, Evangelisti, Buford, Chiarastella e Bell-Holter.

Coach Matteo Boniciolli risponde con: Mancinelli, Legion, Ruzzier, Campogrande e Knox.

Fortitudo Moncada Agrigento – Kontatto Bologna (13-16; 13-14; 14-16; 11-11)

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, SportCommenti (0)

BASKET -Play off, la Fortitudo Agrigento asfalta Kontatto Bologna 100- 77 in gara 1


Non poteva iniziare meglio la postseason della Fortitudo Moncada Agrigento, che regala un primo maggio meraviglioso al pubblico del PalaMoncada vincendo per 100-77 la prima sfida della serie contro la Fortitudo Kontatto Bologna.
 

Approccio perfetto dei ragazzi di Franco Ciani, che hanno resistito alle straordinarie percentuali dei bolognesi nella prima metà di gara (oltre il 60% sia da due che da tre), mantenendo la gara in assoluta parità per poi dare una svolta decisa dopo l’intervallo.

Come? Con una fantastica applicazione difensiva, naturalmente condita da un’energia “da playoff”. A lungo è stato Marco Evangelisti a indicare la via dal punto di vista offensivo, Ale Piazza (5 assist), Albano Chiarastella (3 recuperi e la solita intelligenza cestistica) e Damen Bell-Holter (5 rimbalzi) hanno giocato una gara di grande sacrificio e attenzione specie nella propria metà campo, fondamentali i contributi di Ruben Zugno, Ryan Bucci, Innocenzo Ferraro e Rino De Laurentiis (7 rimbalzi), determinanti per “allungare” la squadra contro una formazione dalla rotazione praticamente infinita.

Proprio De Laurentiis, insieme a uno spettacolare Perrin Buford, è stato grande protagonista nel parziale 14-0 (88-66) che ha spaccato la partita in avvio di ultimo quarto e ha permesso alla Fortitudo agrigentina di fare quel break che le ha permesso, con parecchi minuti di anticipo, di mettere le mani sul primo episodio di un ottavo di finale che si annuncia ora ancora più intenso.

Gara-2 si giocherà mercoledì 3 maggio, sempre al PalaMoncada, alle 20.30.

Domani, martedì 2 maggio, il botteghino sarà aperto dalle ore 16 alle 18. I biglietti sono sempre disponibili online all’indirizzo fortitudoagrigento.ticka.it.

Fortitudo Moncada Agrigento – Fortitudo Kontatto Bologna 100-77 (20-20; 48-48; 74-66)

fortitudo2

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, SportCommenti (0)

BASKET A 2 – Play-off ottavi, al Fortitudo batte Mantova e passa il turno


Per la terza stagione consecutiva, la Fortitudo Moncada Agrigento è tra le magnifiche otto dei playoff di A2.

Obiettivo centrato al termine di una gara-4 contro la Dinamica Generale Mantova (67-63) in cui, per una volta, sono stati gli agrigentini a dover rimontare per quasi tutta la gara, dopo un fantastico inizio degli ospiti guidato dal talento e dalla personalità del capitano Klaudio Ndoja.

Dopo il rapido -12, pero’, è iniziata un’altra partita, in cui i biancazzurri hanno dovuto lavorare possesso dopo possesso per ridurre il margine di svantaggio, “sporcandosi le mani”, lottando su ogni centimetro del campo per riuscire a placare la voglia di rivalsa degli ospiti.

Una serata resa ancora più complicata dalle percentuali nefaste al tiro di due dei principali terminali della Fortitudo Moncada Agrigento, Marco Evangelisti e Andrea Saccaggi, ma alla quale la squadra è riuscita a sopperire con il grande impegno difensivo da parte di tutti, di minuti di qualità da parte di Bruno Mascolo (splendidi due assist del playmaker campano) e Chris Mortellaro, la solidità in area di Scott Eatherton e un Kelvin Martin in versione “monstre”.

Sotto 52-58 dopo la tripla di Moraschini, Agrigento ha completato difensivamente un’opera tanto paziente quanto sofferta, e le due schiacciate di Martin in un finale esplosivo fanno ancora tremare il ferro del PalaMoncada.

Come nella passata stagione, Agrigento supera il primo turno battendo i pronostici, dimostrando per l’ennesima volta una mentalità straordinaria, quella esaltata anche da coach Ciani nel postgara.

I playoff continuano. I playoff “sono la nostra casa”.

Fortitudo Moncada Agrigento – Dinamica Generale Mantova 67-63 (14-20, 32-40, 50-53)

Fortitudo Moncada Agrigento: Martin 24 (10/13, 0/3, 4/6 tl), Mortellaro 3 (1/1, 1/2 tl), Mascolo 2 (1/1, 0/1), Vai ne, Evangelisti 10 (0/5, 2/5, 4/4 tl), De Laurentiis 4 (2/4 da due), Saccaggi 6 (1/5, 1/5, 1/2 tl), Morciano ne, Visentin ne, Piazza 4 (0/1, 0/1, 4/4 tl), Eatherton 14 (5/5, 0/1, 4/4 tl). All. Franco Ciani

Dinamica Generale Mantova: Ferguson 10 (3/4, 1/4, 1/5 tl), Ndoja 15 (3/3, 3/6, 0/1 tl), Alviti ne, Fumagalli ne, Moraschini 6 (0/1, 2/4), Di Bella 3 (0/2, 1/4), Gandini 4 (2/2, 0/1, 0/1 tl), Amici 1 (0/2, 0/4, 1/2tl), Gergati 7(2/5, 1/3), Udanoh 17 (7/9, 3/3 tl). All. Alberto Martelossi

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, SportCommenti (0)

PROMOZIONE – Finale play-off, cresce l’attesa per “Licata – Canicattì”


Il Licata lavora per preparare al meglio la finale playoff in programma domenica prossima al ” Dino Liotta” con inizio alle ore 16.30 contro il Canicattì. Fabrizio Grillo allenatore-giocatore dei gialloblu carica l’ambiente. “ E’ una finale non affatto facile, dobbiamo giocare al meglio, dal primo all’ultimo minuto , senza abbassare la guardia contro un avversario galvanizzato per l’ottimo girone di ritorno che li ha portati ai play-off. Noi, dal canto nostro, abbiamo disputato una buona stagione ed adesso dobbiamo mettere la classica ciliegina sulla torta”: Una finale al cardiopalma, quella in programma, domani, al Dino Liotta, con il Licata che non deve cullarsi del fatto che due risultati, vittoria e pareggio, su tre a disposizione per accedere alla finalissima regionale contro il Real Avola. In casa Canicattì è un appuntamento atteso in maniera spasmodica, e da giorni, in diversi punti della città, sono comparsi numerosi striscioni con la scritta :”8-5- 16 tutti a Licata, un chiaro invito che la parte più calorosa del tifo biancorosso ha voluto rivolgere a tutti gli sportivi della città affinchè accorrano in massa a Licata per seguire ed incitare la squadra. Inoltre , partiranno diversi autobus per raggiungere il Dino Liotta. La gara sarà arbitrata da Alfredo Iannello di Messina coadiuvato dagli assistenti Antonio Junior Pala e Filippo Fusari entrambi di Catania.  

 

 

Postato in Eventi, In evidenza, SportCommenti (0)

BASKET – Play-off, la Fortitudo Agrigento torna da Mantova sull’1-1.


A Mantova, Mantova ha vinto la seconda gara play off promozione in serie A 1 contro la Fortitudo Moncada basket Agrigento. 63 a 62. E’ stata la seconda partita giocata a Mantova, e la prima, domenica scorsa, l’ ha vinta la Fortitudo. Dunque, parità, 1 a 1. La prossima partita, la terza, si gioca venerdì prossimo 6 maggio, al PalaMoncada, a Porto Empedocle, alle ore 20.30. E poi la quarta partita domenica 8 maggio, ancora a PalaMoncada. Dopo la sconfitta a Mantova, l’ allenatore Franco Ciani commenta : “Ci portiamo a casa il risultato di 1-1 ma c’è da dire che abbiamo sprecato due volte un vantaggio importante, merito questo dei nostri avversari ma anche di qualche errore commesso da parte nostra. Chiaramente quando si giocano 40 minuti ad alta intensità, la lucidità viene un po’ meno. È forse un po’ particolare il fatto che pur avendo perso abbiamo tirato da 2 e da 3 meglio di loro, abbiamo avuto una valutazione più alta di loro, ma perdiamo di 1 punto questa gara. Considerando complessivamente l’andamento delle due gare, è però chiaro come in questa serie siamo riusciti ad avere un impatto importante, mostrandoci fortemente competitivi. Bisogna ovviamente limare qualcosa e recuperare le energie, perché sono state due gare estremamente dispendiose, ma dobbiamo avere la capacità di rimanere concentrati anche nonostante la stanchezza, ed è chiaro che sarà anche il PalaMoncada ad aiutarci a bruciare le tossine per permetterci di continuare a giocare con questa intensità”.

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, SportCommenti (0)

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

STATISTICHE

Site Info

TRS98