Tag Archive | "Serie B"

Il Palermo espugna il “San Nicola” di Bari 0-3 e comanda la “B”


L’emergenza non ferma il Palermo che contro il Bari ha decisamente giocato una grande partita, dimostrando di essere nettamente più forte, rosanero che si prendono con prepotenza il primo posto e sperano adesso di iniziare una fuga verso la promozione. Palermo più forte dell’emergenza e delle notizie extracampo: la formazione di Tedino ha dominato per l’intero corso del match, non ha mai rischiato e ha giocato sempre da grande squadra.

Nella ripresa il gol di Rispoli ha spaccato l’equilibrio, il Palermo ha poi mandato al tappeto il Bari con i gol di Trajkovski e Coronado. La strada per la A è stata tracciata, la prima vera sfida della settimana è stata vinta, adesso la seconda – altrettanto importante – si giocherà sabato in tribunale.

Bene tutti, da Posavec a La Gumina che ha preso il posto dell’infortunato Embalo, un super Palermo che giocato a gatto con il topo con un Bari mai entrato in partita.

Postato in In evidenza, PALERMO, SportCommenti (0)

SERIE B – Doppio Nestorovski il Palermo sempre più in alto da solo, battuto l’Entella 2-0


Vittoria e primato. Il Palermo batte 2-0 la Virtus Entella grazie alla doppietta di Nestorovski e si riprende le chiavi del primo posto, approfittando della sconfitta dell’Empoli e del pareggio del Frosinone. Un Palermo concreto e pratico, una gara giocata senza soffrire troppo, un po’ come a Carpi.

Rosanero che sono stati ancora una volta trascinati da un super Nestorovski: per lui si conclude una settimana d’oro, quatto gol in due partite, il primo di oggi su rigore, il secondo invece su punizione. Il Palermo quindi si riprende le vetta della classifica, piazzando due vittorie consecutive che possono davvero aver messo le ali ad una squadra che inizia anche a giocare meglio, adesso si vede più palla a terra, meno lanci improvvisati e soprattutto c’è il lavoro degli esterni come Rispoli. Entella che termina in dieci per il doppio giallo rimediato da Pellizzer. Finisce 2-0, il Palermo brinda al primo posto da solo.

Postato in In evidenza, PALERMO, SportCommenti (0)

SERIE B – Scialbo 0-0 ad Ascoli del Palermo , ma i rosanero rimangono imbattuti


Finisce 0-0 ad Ascoli, la prima delle due trasferte del Palermo che, privo del suo bomber Nestorovski , fuori per squalifica, coglie un punto che può ritenersi prezioso, i rosanero, in attesa dei due posticipi aggancia in testa altre tre squadre. Insomma, a piccoli passi , il Palermo dimostra di esserci, del resto nel lungo campionato di Serie B, si va avanti anche cosi per raggiungere importanti obiettivi. Vincere in casa e non perdere in trasferta possono  portare lontano.

Postato in In evidenza, PALERMO, SportCommenti (0)

SERIE B – Terzo pari di fila per i rosanero: a Foggia finisce 1-1


Termina 1-1 il match tra Foggia e Palermo, valido per la quarta giornata del campionato Serie B ConTe.it. A segno per i rosanero Murawski, che al 35′ del secondo tempo replica alla rete realizzata al 42′ del primo tempo da Nicastro.Per i rosanero si tratta del terzo pareggio consecutivo: Brescia, Empoli e Foggia. La vittoria risale alla prima giornata contro Lo Spezia. La formazione di Tedino, comunque, tiene l’imbattibilità e sale a quota 6 punti in classifica.

Postato in Dall'Italia, In evidenza, SportCommenti (0)

SERIE B – Palermo beffato in pieno recupero con l’Empoli finisce [3-3]


Termina 3-3 la sfida tra Palermo ed Empoli, valida per la terza giornata del campionato Serie B ConTe.it. Cionek, Coronado e Gnahoré a segno per il Palermo, Simic e doppietta di Caputo invece per l’Empoli.

Tedino per questa partita sceglie il 3-5-2 con Posavec in porta. Difesa affidata a Cionek, Struna e Bellusci. A centrocampo, Rispoli ed Aleesami agiscono sulle fasce mentre al centro ci sono Gnahoré, Jajalo e Chochev. In avanti, a supporto dell’unica punta Nestorovski, c’è Coronado.

Il Palermo inizia subito con il piede giusto: appoggio di Coronado per Rispoli, palla sul fondo di poco. E’ il preludio alla rete del vantaggio, che arriva al 10’. Punizione del brasiliano per la testa di Cionek che realizza il suo primo gol con la maglia rosanero: non segnava in fatti dal 25 aprile 2015 col Modena. Il polacco torna al gol dopo Passano solamente quattro minuti ed è Coronado a segnare il 2-0 con un bellissimo destro da fuori area che non lascia scampo a Provedel.

L’Empoli non molla e reagisce, al 23’, con Simic che di testa batte Posavec. Un minuto dopo, il portiere croato è attento sul destro violento da fuori area da parte di Caputo. L’estremo difensore rosanero, successivamente, dice di no anche a Castagnetti che ha cercato il pareggio con un sinistro dalla distanza: palla respinta in corner. E’ l’ultima azione del primo tempo, che termina dopo 2 minuti di recupero.

Gioca bene il Palermo ma è l’Empoli a trovare il pareggio con Caputo, che di destro batte Posavec. Tedino inserisce Murawski e Trajkovski al posto di Chochev e Nestorovski. Vivarini sceglie invece prima Zajc e poi Di Lorenzo al posto di Bennacer e Untersee. Coronado ci prova col destro, sul cross di Rispoli, ma il suo tentativo termina alto sopra la traversa.

Al 32’, la rete di Gnahoré che si inserisce centralmente dopo un’ottima intuizione di Rispoli e con un tocco morbido batte Provedel. Entra anche Morganella al posto dell’applauditissimo Coronado. La partita si accende, l’Empoli cerca il 3-3 e lo trova con Caputo che realizza al 3’ di recupero su calcio di rigore. Il Palermo con questo pareggio sale a quota 5 in classifica, tra sette giorni la sfida al Foggia.

Postato in In evidenza, PALERMO, SportCommenti (0)

SERIE B – Tre punti verso la salvezza: “Trapani – Virtus Entella” 2-0


Finisce la sfida allo Stadio Provinciale tra Trapani-Virtus Entella sul punteggio di 2-0. Le reti sono state siglate da Nizzetto e Barillà nel primo tempo. La squadra granata dimostra maggiore compattezza e subisce poco. Adesso si attende  il risultato di  Brescia e Vicenza. La Virtus Entella si sveglia troppo tardi e rischia di perdere definitivamente il treno playoff.

Primo tempo:

Pronti via e Trapani subito vicino al vantaggio con un tiro dalla distanza di Maracchi, palla alta sopra la traversa. Al 9′ grande azione del Trapani manovrata da Coronado che cerca Barillà, il centrocampista tira dalla distaznza, parata in presa bassa di Iacobucci. Al 19′ tiro di Moscati deviato da Pagliarulo che finisce in calcio d’angolo. Al 30′ punizione di Barillà dalla distanza, parata in due tempi da parte di Iacobucci. Al 33′ il Trapani passa in vantaggio con un tiro cross di Nizzetto che finisce direttamente dentro la porta con Iacobucci che non può fare nulla. Al 36′ imbeccata di Nizzetto per Citro, l’attaccante si trova da solo contro il portiere, ma la sua conclusione finisce tra le sue braccia. Al 38′ arriva il raddoppio del Trapani con un cross di Casasola che finisce in mezzo dove arriva Barillà di testa e insacca. Trapani conduce in scioltezza. Al 45′ l’arbitro concede 2 minuti di recupero. Al 46′ conclusione di Nizzetto dalla distanza, parata di Iacobucci in calcio d’angolo. Al 47′ colpo di testa di Maracchi che termina fuori. Termina il primo tempo sul risultato di 2-0 per il Trapani. La squadra granata conduce in scioltezza la gara.

Secondo tempo:

Al 50′ calcio di punizione di Coronado, palla che termina tra le braccia di Iacobucci. Al 57′ girata di Caputo in area di rigore e parata in tuffo da parte di Pigliacelli in calcio d’angolo. Al 61′ giocata magistrale tra Coronado e Nizzetto, con quest’ultimo che crossa in mezzo per Citro, l’attaccante colpisce di testa ma non inquadra lo specchio della porta. Al 64′ punizione di Coronado che termina alta sopra la traversa. Al 65′ tiro dalla distanza di Nizzetto, pallone che termina fuori. Al 67′ colpo di testa di Caputo, palla alta sopra la traversa. Al 73′ tiro cross di Coronado da pochi passi, parata di Iacobucci. Al 75′ ci prova Di Paola dalla distanza, palla lontana dallo specchio della porta. Al 79′ punizione di Catellani e parata in tuffo di Pigliacelli. Al 84′ tiro dalla distanza di Nizzetto, palla che termina di poco fuori. Al 87′ tiro da fuori di Tremolada, parata in tuffo di Pigliacelli in calcio d’angolo. Al 90′ l’arbitro concede 3 minuti di recupero. Al 93′ finisce il match tra Trapani-Virtus Entella sul punteggio di 2-0.

Tabellino

Trapani-Virtus Entella 2-0 (primo tempo 2-0)

Trapani (4-3-2-1): Pigliacelli; Casasola, Pagliarulo, Legittimo, Rizzato; Maracchi, Colombatto, Barillà (72′ Raffaello); Coronado, Nizzetto (84′ Ciaramitaro); Citro (64′ Curiale) All. Calori A disposizione: Guerrieri, Rossi, Manconi, Curiale, Fazio, Ciaramitaro, Visconti, Raffaello, Jallow
Virtus Entella (4-3-1-2): Iacobucci; Belli (45′ Catellani), Ceccarelli, Pellizzer, Benedetti; Pecorini (78′ Tremolada), Moscati, Palermo; Sini; Caputo, Zaniolo (66′ Di Paola) All. Breda A disposizione: Paroni, Filippini, Catellani, Tremolada, Puntoriere, Di Paola, Ba, Baraye, Ardizzone
Arbitro: Gianluca Manganiello (Pinerolo)
Assistenti: Marco Chiocchi (Foligno), Dario Cecconi (Empoli)
Quarto uomo: Francesco Raciti (Acireale)
Marcatori: 33′ Nizzetto, 38′ Barillà (T)
Note – Ammoniti: 30′ Caputo (V), 42′ Zaniolo (V), 49′ Benedetti (V), 78′ Maracchi (T), 86′ Di Paola (V) Calci d’angolo: 4-9 Totale spettatori: 4910

Postato in In evidenza, Sport, TRAPANICommenti (0)

SERIE B – Il Trapani batte il Perugia 3-0 e vede la salvezza


Il Perugia perde dopo sette partite utili contro il Trapani che, invece, conquista un’altra vittoria preziosa , la seconda di fila in quattro giorni. La formazione di Calori che a dicembre sembrava spacciata e condannata alla retrocessione, oggi, sarebbe salva, senza passare dai play-out.

La squadra di Calori, con in attacco Coronado e Manconi, parte subito fortissimo ed al 7° arriva la rete. Schema a calcio d’angolo, Rizzato corto per Coronado che crossa e trova Pagliarulo solo, che deve solo spingere in porta. 1-0. due minuti dopo, tiro dalla distanza di Barillà, Rosati ci arriva con la mano sinistra ed evita il gol. Il Trapani prova a gestire cercando di proporre occasioni, che non mancano. Unico tiro in porta, fino al 32esimo, da parrte del Perugia, quello di Gnahorè che si spegne sopra la traversa. Al 33esimo punizione al limite per i granata a cauda dell’atterramento di Manconi, che meritava forse più del cartellino giallo, in quanto fallo da ultimo uomo. Nizzetto sbaglia di poco la misura. Colombatto rimedia un giallo, davvero ingiustificato, che gli farà saltare la prossima partita. Al 43esimo, su un fallo non fischiato a favore del Trapani, riparte l’azione del Perugia che porta Dezi a colpire il palo destro. Al 56esimo Mustacchio si porta in area, ma il suo tiro è debole e mal centrato. Prova a cambiare qualcosa Bucchi, dentro Nicastro e Guberti, ma il Trapani trova la sua seconda rete. Al 59esimo, Manconi fa tutto da solo: si piazza all’angolo baso destro dell’area e il suo tiro è imprendibile. E’ 2-0. Due minuti dopo, la doppietta di Manconi. Nonostante il 3-0, encomiabile, lo spirito del Trapani, guidato dal suo allenatore, che li esorta a restare in attacco. Qualche parata per Pigliacelli, l’espulsiuone di Volta e l’ingresso in campo di Nino Daì, osannato dal pubblico. Finisce 3-0 ed il Trapani festeggia un grande successo

Postato in In evidenza, Sport, TRAPANICommenti (0)

SERIE B – Il Trapani pareggia ad Avellino ed è salvo


Il Trapani è salvo. I granata pareggiano a tempo scaduto sul campo dell’Avellino e ottengono la matematica certezza di disputare la terza stagione consecutiva tra i cadetti.

Al 54′ Sbaffo porta in vantaggio l’Avellino. L’azione del gol sembra viziata da un fallo che ha mandato su tutte le furie il ds granata Faggiano, allontanato dal direttore di gara. In pieno recupero, al 96′ Mattia Caldara,. consegna il pareggio e la salvezza al Trapani. Epilogo incredibile al “Partenio-Lombardi”

Postato in In evidenza, Sport, TRAPANICommenti (0)

SERIE B – Catania salvezza resta in bilico Disastro al Massimino, vince il Cittadella 3 a 2


Il Catania non ha un cuore nè tantomeno un’anima. La squadra di Marcolin cede in casa al disperato Cittadella, 3 a 2, e adesso rischia seriamente i playout. I rossazzurri devono fare risultato sul campo del già promosso Carpi. Un pareggio potrebbe bastare visto che c’è in programma anche lo scontro tra Crotone ed Entella, ma da questa sera alle falde dell’Etna si comincia ad avere paura. Un Catania così malmesso non se lo aspettava nessuno e i fischi che hanno accompagnato all’intervallo i giocatori di casa, sono diventati assordanti al triplice fischio finale. Gli etnei per ben due volte avevano ripreso il Cittadella di Foscarini, alla fine espulso, ma proprio al 90′ hanno subito la rete di Stanco su assist di Kupisz. Un Catania dicevamo privo di mordente che aveva cominciato il match al piccolo trotto facendosi però notare di più degli ospiti. Niente di eccezionale, ma prima Castro e dopo Calaio erano andati vicini alla marcatura.

Al primo affondo però gli ospiti sono andati in vantaggio con Gerardi che anticipa tutti sul cross di Minesso e mette in rete. Risposta immediata dei rossazzurri che pareggiano tre minuti dopo con il difensore Schiavi: colpo di testa preciso del difensore su perfetto assist di Rosina.
Nella ripresa pronti via ospiti nuovamente avanti con Kupisz sull’ennesimo assist vincente di Minesso. Il Catania sembra spaesato, qualche mischia in area di rigore ospite, ma nulla di importante. Poi a tre minuti dalla fine gli etnei pareggiano grazie a un penalty che si procura e trasforma Calaiò. Sembra la fine di un incubo ed invece nemmeno il tempo di assaporare la rete del pareggio che il Cittadella colpisce ancora.
Adesso serve l’impresa a Carpi. Anche se gli etnei troveranno un avversario in vacanza, dovranno giocare in maniera totalmente diversa rispetto a oggi, altrimenti, evitare i playout sarà molto difficile.

FONTE: LA SICILIA

Postato in CATANIA, In evidenza, SportCommenti (0)

SERIE B – Il Trapani esonera Roberto Boscaglia


Il Trapani ha esonerato l’allenatore Roberto Boscaglia e la squadra è stata temporaneamente affidata all’allenatore della Primavera, Luigi Garzya, e all’allenatore degli Allievi, Giacomo Filippi. «Una scelta dolorosa, ma necessaria – dice il presidente Vittorio Morace – Non avrei mai voluto fare una scelta del genere e mi pesa tantissimo, perché ho massima stima di Roberto Boscaglia e perché non si può certo dimenticare che grazie a lui ed ai giocatori che ha avuto con sé abbiamo conquistato importanti traguardi e il più importante di tutti, la serie B. Ma ci sono situazioni che portano a scelte dolorose ed in questo momento non vedo altre soluzioni».
«Non è una scelta fatta per ottenere il favore della piazza – prosegue – ma operata in assoluta autonomia e perché mi auguro che possa essere utile sia al Trapani Calcio sia a mister Boscaglia, cui mi lega un grande affetto. Il fatto che io non sia sempre a Trapani, per questioni personali, non mi impedisce di seguire con attenzione, come ho sempre fatto le vicende societarie».
Tra io nomi che circolano per sostituire Roberto Boscaglia c’è quello di Serse Cosmi.

Postato in In evidenza, SportCommenti (0)

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

STUDIO 98 PROMO

STASERA IN TV

Calendario

febbraio: 2018
L M M G V S D
« Gen    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728  

STATISTICHE

Site Info

TRS98