A Fontanelle inaugurato il “Giardino della Legalità” in ricordo del Giudice Rosario Livatino. [FOTO]

Nel quartiere di Fontanelle, ad Agrigento, c’è una piazzetta dedicata al giudice Rosario Livatino. Negli anni è stata nel degrado ma adesso, in un anno così significativo, nel quale il prossimo 9 maggio il magistrato sarà proclamato beato, l’associazione “Fontanelle insieme” ha  programmato un’azione di recupero per ridare lustro e decoro a questo spazio, per valorizzarlo e renderlo un importante punto di riferimento per l’intera città, trasformandolo nel “Giardino della Legalità”. In questo progetto sono state coinvolte importanti realtà del  territorio, prima fra tutte la cooperativa sociale “Rosario Livatino” il cui presidente Giovanni Lo Iacono ha deciso di “spostare” una stele presente nel terreno confiscato alla mafia e sequestrato proprio da Livatino, che è stata posta  al centro della piazzetta del quartiere di Fontanelle. Nei prossimi giorni, il monolito e l’intera area saranno impreziositi grazie all’opera di privati e dell’Amministrazione Comunale che tra i vari interventi, provvederà anche ad installare un contenitore per le deiezioni canine. “Il progetto di recupero – dicono i componenti dell’associazione- continuerà fino all’8 maggio, data in cui si sta programmando un evento commemorativo sul giudice Livatino, nel quale sarà restituita ufficialmente alla collettività quest’area riqualificata.”

All’inaugurazione erano presenti Mons. Alessandro Damiano, Arcivescovo coadiutore di Agrigento, il Prefetto Maria Rita Cocciufa, il Questore Maria Rosa Iraci, il Comandante provinciale dei Carabinieri Colonnello Vittorio Stingo, il Colonnello Rocco Lopane, Comandante della Guardia di Finanza e la giunta comunale guidata dal Sindaco Francesco Miccichè.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.