Accolto dalla Commissione l’emendamento DSGA presentato dal deputato Rosalba Cimino

È stato compiuto un passo importante per la mobilità dei Dsga, direttori dei servizi generali e amministrativi delle scuole, affinché si riduca il loro vincolo di permanenza nella stessa scuola venga ridotto a tre anni”. Ad annunciare questo importante sblocco è la deputata Rosalba Cimino, alla Camera dopo il parere favorevole ottenuto dalla Commissione Cultura per l’emendamento da lei presentato sul vincolo di permanenza quinquennale dei Dsga. Oggi infatti la mobilità dei direttori di servizi generali e amministrativi è vincolata a 5 anni, maggiore di quello di tutte le altre figure che lavorano nella scuola. “Questo è il primo passo affinché i Dsga non vengano considerati meno importanti degli altri lavoratori della Scuola, riuscendo così avvicinarsi alle loro famiglie e a vivere secondo le loro esigenze”.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.