ACIREALE – Tragedia Santa Maria La Scala recuperata l’auto e due corpi, si cerca il terzo [VIDEO]

È un cumulo di rottami la Panda verde ripescata dai sommozzatori questo pomeriggio al porticciolo di Santa Maria La Scala, il suggestivo borgo marinaro di Acireale. Quell’auto è diventata la tomba di Margherita Quattrocchi e di Lorenzo D’Agata. I loro corpi sono stati trovati questa mattina dalla Guardia Costiera, al largo del porto della piccola frazione marinara. Lontano da quegli scogli dove ieri pomeriggio si erano rifugiati insieme al fidanzato di Margherita, Enrico Cordella, che risulta ancora disperso, forse per ammirare le onde infrangersi sugli scogli. Tutto dopo aver condiviso un caffè e una bibita insieme in una domenica che doveva regalare spensieratezza, non certo il lutto.

Si prega per un miracolo guardando in direzione della statua della  madonnina della Scala. Ma più le ore passano più le speranze si sgretolano. Intanto i sommozzatori dei vigili del fuoco non si arrendono. Le operazioni di ricerca per questa sera sono state sospese e riprenderanno domani all’alba. Così come concordato dalla Capitaneria di Porto.


Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.