Aeroporto Agrigento, l’ ira di D’Orsi

Il presidente della Provincia di Agrigento, Eugenio D’Orsi, ha abbattuto platealmente il tabellone simbolo dell’aeroporto di Agrigento piazzato nel centro cittadino per protestare contro le promesse mancate da parte delle Istituzioni preposte ad assecondare il progetto. D’Orsi afferma : “ il presidente della Provincia e il presidente della Regione non sono bastati a far realizzare quella che continuo a ritenere sia il volano dello sviluppo di Agrigento. Siamo stati contrastati, presi in giro e certamente non aiutati. In primo luogo dal presidente dell’Enac, Vito Riggio, che da 20 anni gestisce questo delicato settore senza che nessuno lo metta in discussione. E cosi’ anche i politici che hanno partecipato con me a riunioni e incontri ad Agrigento, Palermo e Roma. Hanno promesso aiuti, interventi e quant’altro fosse stato necessario. Invece niente. Con questo gesto voglio fare ricordare a tutti che in questi 4 anni io gli ho creduto, ma loro hanno preso in giro me e tutti gli agrigentini ‘’.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.