Aggredito e accoltellato nella sua casa mentre è ai domiciliari, ferito anche il fratello

Notte di paura e violenza a Vittoria nel ragusano dove un 43enne è stato violentemente aggredito e ferito in maniera molto grave nella sua casa nella quale era agli arresti domiciliari, da due persone che, dopo avere fatto irruzione nell’abitazione, lo hanno colpito con pugni e calci e poi più volte accoltellato. Ferito anche il fratello della vittima che ha tentato di difenderlo.

La polizia ha fermato due persone. Uno dei due presunti aggressori è stato portato in carcere, l’altro è ricoverato in ospedale e piantonato dalla polizia per ferite riportate durante l’aggressione.

Il fermo, eseguito dalla squadra mobile della Questura di Ragusa e da personale del commissariato di Vittoria, è stato emesso dalla Procura. Resta ancora non definito il movente dell’aggressione.

Il 43enne è ricoverato in ospedale ed è stato già sottoposto a un intervento chirurgico. Le sue condizioni sono ritenute dai medici molto gravi.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.