AGGUATO FAVARA – “Stub” inviato al Ris e ferito sottoposto ad un nuovo intervento“

Altra operazione chirurgica per il trentacinquenne rimasto ferito durante l’agguato di via Torino a Favara avvenuto martedì scorso.

L’uomo sarebbe finito nuovamente sotto i ferri dei chirurghi dell’Ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento per le ferite riportate al femore. Le sue condizioni sarebbero stabili e non è in pericolo di vita.

Intanto le indagini da parte dei militari dell’Arma dei Carabinieri vanno avanti e importanti novità si potrebbero avere con gli esiti dello “Stub”, l’esame a mezzo tampone a cui è stato sottoposto il ferito e che potrà rivelare se vi siano tracce di polvere da sparo. Risultati che dovrebbero arrivare nelle prossime ore dai Ris di Messina.

Gli esiti potranno fare chiarezza e indirizza meglio le indagini per capire se il trentacinquenne si sia miracolosamente salvato ad un agguato o, invece vi sia stata una sparatoria fra gruppi rivali.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.