AGRIGENTO – “Nessuna banda delle autoradio”, assolti tre dei quattro fratelli Infantino

Non ci sarebbe stata nessuna banda che danneggiava gli sportelli delle autovetture per rubare le autoradio. Furono quasi una quarantina gli episodi denunciati ad Agrigento, in pochi giorni, nell’inverno del 2007.  Tre dei quattro fratelli Infantino, noti per le numerose vicende giudiziarie in cui sono stati coinvolti, sono stati assolti per non avere commesso il fatto. Si tratta di Roberto, Gianluca e Giuseppe Infantino, rispettivamente di 31, 27 e 32 anni. Il giudice monocratico Sebastiano Zuppardi, invece, ha condannato Alessandro Infantino, 28 anni, a un anno di reclusione e 400 euro di multa. I tre assolti sono stati scagionati da Alessandro che ha escluso la responsabilità dei fratelli dicendo che li aveva fatti salire da poco in auto e non sapevano nulla, quando furono fermati ad un posto di blocco dalla Polizia e dentro la loro auto, guidata da Alessandro. c’erano decine di autoradio.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.