AGRIGENTO – Inchiesta “Saponara”, D’Agostino:”Io ero innamorato”

Proseguono gli interrogatori di garanzia nell’ambito dell’operazione antiprostituzione “Saponara” . Davanti al gip Alessandra Vella, nell’aula 9 bis del tribunale sono comparsi gli indagati finiti agli arresti domiciliari. Eugenio D’Agostino, 46 anni, assistito dall’avvocato Alessandro Marchica, ha negato al giudice il suo coinvolgimento nell’attività di favoreggiamento alla prostituzione. In sostanza avrebbe detto di frequentare una delle ragazze e di avere instaurato con una delle prostitute un rapporto personale. Ha, quindi, spiegato di essersi innamorato giustificando in questo modo la circostanza dei continui passaggi in auto o degli altri favori che avrebbe fatto a titolo personale e non – come ipotizzato nell’ordinanza- per favorire l’attività di prostituzione negli appartamenti di via Neve e Saponara.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.