AGRIGENTO – Inchiesta la “Carica delle 104”, Rampello resta in carcere

Ordinanza cautelare in carcere confermata: per il baby pensionato di Raffadali, Daniele Rampello, 47 anni, ritenuto uno dei due capi della banda che avrebbe “fabbricato”falsi invalidi, le accuse restano in piedi dopo il vaglio del tribunale del riesame. La sua era l’ultima posizione depositata sul tavolo del Riesame. L’inchiesta “La carica delle 104” coordinata dai procuratori Di Natale e Fonzo ha retto pienamente al vaglio dei giudici del Tribunale della Libertà. La Digos, coordinata dal dirigente Patrizia Pagano, ha già interrogato circa cinquanta delle persone indagate a piede libero. Altri saranno sentiti nei prossimi giorni.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.