AGRIGENTO – Ordinanza del tribunale, i conti di Valenza vanno dissequestrati

I versamenti all’Agenzia delle Entrate erano stati eseguiti regolarmente nei termini, solo una minima parte è stata fatta in ritardo e in ogni caso non poteva essere disposto il sequestro dei conti personali perché nemmeno la Procura lo aveva chiesto: queste le conclusioni del giudice del tribunale del riesame che ieri mattina hanno depositato l’ordinanza con cui dispongono il dissequestro dei conti correnti personali dell’avvocato Ignazio Valenza, ex presidente dell’istituto di formazione Ecap. I sigilli erano stati apposti nell’ambito di un procedimento nel quale Valenza risulta indagato per evasione fiscale.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.