AGRIGENTO – SELF SERVICE, scarcerati Zicari, Vullo e Gallo Afflitto

Sono tornati in libertà tre personaggi chiave dell’inchiesta “Self Service” su presunte tangenti pagate all’Utc del comune di Agrigento in cambio di autorizzazioni e concessioni edilizie. Si tratta del funzionario comunale Luigi Zicari, 59 anni e gli architetti Pietro Vullo, 54 anni, e Roberto Gallo Afflitto, 41 anni tutti accusati di corruzione. Ai tre indagati, difesi dagli avvocati Antonio Baldacchino, Anna Americo e Diego Galluzzo, riconosciuta l’attenuazione delle esigenze cautelari, è stata sostituita la misura cautelare in carcere con il divieto di dimora ad Agrigento, il blitz “Self Service” lo scorso 29 novembre portò alla notifica di 12 provvedimenti cautelari.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.