AGRIGENTO – Violenza e rapina ad una prostituta, prime ammissioni

Il 28 enne palermitano Giuseppe Tagliavia accusa i fratelli agrigentini Stefano e Roberto Fragapane di avere violentato la prostituta colombiana. Ad abusare della sudamericana, secondo la versione di Tagliavia, sarebbero stati i due fratelli ventenni mentre la rapina ai danni della stessa 50 enne l’avrebbe commessa insieme a loro. E quanto avrebbe detto il palermitano durante l’interrogatorio di convalida del fermo. Tagliavia assistito dall’avvocato Donatella Miceli, è stato l’unico che ha scelto di parlare e rispondere alle domande del giudice. I fratelli Fragapane, entrambi difesi dall’avvocato Davide Casà, si sono invece avvalsi della facoltà di non rispondere. “Sapevamo che aveva tanti oggetti preziosi in casa, avrebbe, inotre, detto Tagliavia al Giudice. Il Gip Alessandra Vella deciderà a breve sul loro conto.

 

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.