AGRIGENTO -1° CONGRESSO PROVINCIALE PDL, Bosco eletto segretario provinciale

Si è tenuto , presso il Grand Hotel dei Templi di Agrigento, il primo congresso provinciale del PDL.
Presenti i principali esponenti del partito: Salvatore Iacolino, Vincenzo Marinello, Vincenzo Fontana, il consigliere provinciale Mario Lazzano ed il coordinatore uscente, riconfermato all’unanimità, Nino Bosco. Eletto vice segretario Rosario Marino. Grande assente il segretario nazionale Angelino Alfano.

Tra gli intervenuti c’era attesa per conoscere le decisioni del partito sulla candidatura di un proprio uomo alla carica di sindaco di Agrigento.
“Tra pochi giorni saremo in grado di indicare la nostra candidatura – ha detto Nino Bosco – ma siamo pronti ad appoggiare, nel caso dovesse formarsi una grande coalizione, anche una candidatura unitaria, certamente – ha sottolineato – alternativa a Zambuto“.

Uno sguardo particolare, Bosco lo rivolge ai movimenti civici nati ultimamente in città: “Politica e società civile devono miscelarsi e lavorare insieme per il bene di Agrigento” ha dichiarato il segretario provinciale.
Un atteggiamento prudente, quello del PDL, dettato sicuramente dalla complessità del quadro politico presente in provincia di Agrigento. Le elezioni del 6 e 7 maggio, interesseranno infatti altri 13 comuni della provincia e ci vorrà un grande lavoro diplomatico per tessere alleanze coerenti, prima ancore che vincenti.
La sensazione, comunque, è che a quasi 70 giorni dalle elezioni, i piani del PDL siano ancora in un fase embrionale.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.