AGRIGENTO – 2 nuovi funzionari assegnati alla Questura

Sono stati presentati questa mattina dal questore Rossella Iraci, e dal vicario Giuseppe Peritone due nuovi commissari.
Si tratta del commissario Giuseppe Alberelli 47 anni, palermitano, già appartenente alla Polizia di Stato nel ruolo dei Sovrintendenti.
In possesso del diploma di laurea in scienze politiche, ha conseguito il master in materia di giustizia tributaria ed il master di secondo livello conseguito presso l’università degli studi di Roma “La Sapienza”, discutendo una tesi in materia di scienze della sicurezza. Il funzionario sta effettuando un periodo di tirocinio operativo presso le varie articolazioni della Questura, all’esito del quale gli verrà assegnato l’incarico.
Dal 2012 al 2017 ha prestato servizio alla sezione di polizia giudiziaria della procura della repubblica presso il Tribunale di Palermo e dal 1996 al 2012 ha prestato servizio presso l’ufficio immigrazione della questura di Palermo.
S’insedia al commissariato di Polizia di Licata il Commissario Capo della Polizia di Stato Sergio Carrubba, proveniente dal commissariato di P.S. di Piazza Armerina il quale subentra al commissario Capo Marco Alletto che, dopo quattro anni lascia Licata in quanto trasferito alla questura di Messina.

Il commissario capo Carrubba, 35 anni, originario di Mussomeli, in possesso della laurea in giurisprudenza e dell’abilitazione alla professione di avvocato. Dopo la frequenza del corso di formazione, all’esito del quale conseguiva il master di secondo livello in scienze della sicurezza pubblica presso l’università “La Sapienza” di Roma, veniva assegnato dal dipartimento della P.S. alla Questura di Vercelli e nel gennaio del 2018 veniva trasferito al commissariato di P.S. di Piazza Armerina.

Condividi
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.