AGRIGENTO – 29 anni fa l’omicidio del giudice Rosario Livatino [FOTO]

Oggi il ricordo sul luogo dell’eccidio, in contrada S. Benedetto lungo il vecchio tracciato della statale 640 alle porte di Agrigento.

È stata ricordata questa mattina tra Canicattì ed Agrigento la figura del giudice Rosario Livatino ucciso in un agguato di stampo mafioso il 21 settembre 1990. Alle 10,30 nella chiesa di S. Domenico, da lui frequentata assieme ai genitori, è stata celebrata una funzione religiosa. Alle 12 sul luogo dell’eccidio, in contrada S. Benedetto lungo il vecchio tracciato della S.S. 640 alle porte di Agrigento, omaggio delle Istituzioni e della società civile assieme ai Magistrati alla stele fatta erigere dai genitori. Le iniziative organizzate dalle associazioni Tecnopolis ed “Amici del Giudice Rosario Angelo Livatino” assieme all’amministrazione comunale di Canicattì per ricordare i Giudici canicattinesi Antonino Saetta e Rosario Livatino uccisi in due diversi agguati mafiosi il 25 settembre 1988 ed il 21 settembre 1990 su due tratti opposti del vecchio tracciato della S. S.640 Porto Empedocle-Caltanissetta continueranno secondo il programma previsto. –

Condividi
  • 46
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    46
    Shares
  • 46
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.