AGRIGENTO – 4 udienze per direttissima in video conferenza

Quattro udienze per direttissima – e sono state le prime – oggi, da remoto, al Tribunale di Agrigento. Il giudice Antonio Genna era collegato dalla sua residenza di Marsala. Così come da remoto era collegato il vice procuratore onorario Roberto Gambina e i difensori, mentre gli indagati (4 immigrati arrestati ieri in flagranza di reato, fra Agrigento e Palma di Montechiaro, per violazioni in materia di immigrazione) erano in collegamento dai locali del commissariato di Palma di Montechiaro e della Questura di Agrigento. Tutto è avvenuto – garantendo piena tutela della sicurezza degli operatori e degli indagati – dopo diversi giorni di intese tra i dirigenti degli uffici giudiziari, magistrati e il consiglio dell’Ordine degli avvocati e i rappresentanti delle forze dell’ordine. 

FOTO ANGELO GELO

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.