AGRIGENTO – 9 coltellate al padre: condannato a 4 anni e 4 mesi

Nove coltellate per uccidere il padre che, a suo dire, gli impediva di conseguire la patente di guida. Daniele Pasarello, 34 anni, arrestato il 10 gennaio dell’anno scorso  con l’accusa di tentato omicidio , è stato condannato. Il giudice dell’udienza preliminare del Tribunale di Agrigento, Luisa Turco, gli ha inflitto 4 anni e 4 mesi di reclusione. La pena inflitta è ridotta, oltre che per il rito abbreviato, per il vizio parziale di mente che il giudice gli ha riconosciuto sulla base della perizia della psichiatra Cristina Camilleri secondo cui “la capacità di intendere e volere è scemata ma solo parzialmente”.

Condividi
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.