AGRIGENTO – Abitazione di immigrato bruciata due volte

Due incendi consecutivi in due giorni in un appartamento in cortile Ravanusella ad Agrigento. Si tratta dell’abitazione di Mohamed Mekkoui, marocchino di 57 anni. Il primo incendio si è verificato lunedì scorso e a due giorni di distanza il secondo. L’ipotesi che gli investigatori privilegiano è il dolo. Domenica scorsa il marocchino avrebbe litigato con una donna per strada e all’arrivo dei poliziotti si è barricato in casa minacciando di far saltare tutto per aria con una bombola di gas per aria lanciando, verso gli agenti, alcuni frammenti di vetro rotti. Lo stesso Mekkoui è stato bloccato e portato in questura. Lunedì, mentre l’uomo era rinchiuso qualcuno ha appiccato il fuoco allo stabile di cortile Ravanusella occupato dall’uomo.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.