AGRIGENTO – All’Asp i primi 5 ventilatori polmomari, a breve altri 16

Sono giunti a destinazione, all’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento, i primi cinque ventilatori polmonari utili ad approntare alcune delle postazioni di terapia intensiva. In parte provengono dalla Protezione civile, e in altra parte da donazioni. Altri ventilatori sono attesi a breve da donazioni in corso, che sono 16, e da altri rifornimenti dalla Protezione civile. In atto all’ospedale di Agrigento esiste uno specifico “percorso Covid-19” che, ad un’area pre-triage all’ingresso, aggiunge tre zone di trattamento. La zona “verde”, con circa 14 posti letto, è destinata ai pazienti sospetti in attesa di conferma. E poi le successive zone “gialla” e “rossa”, con circa 20 posti tra degenza ordinaria e intensiva. Anche presso l’ospedale di Sciacca sono in corso interventi strutturali per ottimizzare e razionalizzare i percorsi di cura.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.