AGRIGENTO – Allattamento al seno, nuovi spazi in biblioteca ed all’ex Collegio dei Filippini

Il Comune di Agrigento ha predisposto, all’interno di due strutture dell’ente, degli spazi dedicati all’allattamento naturale al seno. Il sindaco Lillo Firetto, si legge in una nota dell’ente, “ha ritenuto opportuno creare dei locali da destinare all’allattamento al seno, nella considerazione che tale pratica è fortemente raccomandata e promossa dall’Organizzazione mondiale della sanità, dalla Convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia e dalla società scientifica in generale”.

I locali, messi disposizione e predisposti per la pratica dell’allattamento, sono una stanza al piano terra della Biblioteca comunale “F. La Rocca” di piazzale Aldo Moro ed un’altro sita al terzo piano della Pinacoteca ex Palazzo dei Padri Filippini.

“Tali spazi, scelti per assicurare il massimo di riservatezza, comodità e tranquillità alla mamma che allatta – fanno sapere dall’amministrazione – , rimarranno aperti negli stessi orari di apertura al pubblico delle due strutture comunali e precisamente presso la biblioteca dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13,30 e dalle 16 alle 19 e nella giornata di mercoledì dalle 8,30 alle 13,30 e presso l’ex Collegio dei Filippini dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13 e dalle 15,30 alle 18,30”.

“A dispetto dei benefici indiscussi per il bambino e per la mamma – ricorda il sindaco Firetto – oggi l’allattamento al seno incontra molti ostacoli sia per le difficoltà oggettive legate ad esigenze organizzative, lavorative e familiari, che spesso non agevolano questa pratica, sia perché questo gesto viene ancora, da alcuni, guardato con diffidenza e talvolta perfino con fastidio e pertanto l’amministrazione comunale, attraverso la creazione di spazi specifici per l’allattamento, intende sostenere il diritto fondamentale del bambino all’allattamento al seno e, conseguentemente, sostenere le madri nella realizzazione del desiderio di allattare”.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.