AGRIGENTO – Ancora una scritta contro padre Giammusso

Una nuova scritta contro padre Giammusso è stata rinvenuta ieri sera da alcuni automobilisti di passaggio sul muro di cinta del parcheggio del Tribunale, in via Mazzini. La frase è la stessa comparsa su altri muri cittadini la scorsa settimana: “Padre Giammusso, non si proteggono gli assassini. S…rolota il sacco”, in riferimento alla vicenda dell’omicidio di Antonella Alfano e al complice che avrebbe aiutato il carabiniere Salvatore Rotolo, a liberarsi del corpo senza vita della donna. Sul posto è intervenuta la polizia, che ha subito avvertito la Procura di Agrigento. Sono in corso indagini su questa e su altre scritte ritrovate in giro per la città lo scorso mercoledì 4 settembre. Padre Giammusso aveva spiegato: “Ho soltanto dato sostegno spirituale alla famiglia di Rotolo”.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.