AGRIGENTO – Aumenti di stipendi, promozioni e incarichi illegittimi al consorzio Asi: 11 indagati -I NOMI

I finanzieri della sezione tributaria di Agrigento, guidata dal colonnello Antonio Cecere, hanno notificato undici avvisi a comparire nell’ambito di un’inchiesta che ipotizza irregolarità nella gestione del consorzio Asi. Nella lista degli indagati, oltre all’ex presidente Stefano Catuara, ci sono dirigenti, componenti del comitato direttivo e revisori dei conti. Le accuse contestate a vario titolo dal procuratore aggiunto Ignazio Fonzo e dai pm Luca Sciarretta e Giacomo Forte, titolari dell’inchiesta, sono l’abuso di ufficio, la truffa e il peculato. Diversi i filone di indagine.

Quello principale è relativo all’aumento illegittimo dei compensi di tutti i vertici dell’area di sviluppo industriale. Un altro segmento dell’inchiesta ipotizza la promozione illegittima del dirigente Antonino Casesa. Altre contestazioni sono relative alla nomina sistematica degli stessi avvocati “senza alcuna rotazione e senza dare conto del criterio di scelta” che hanno patrocinato gli interessi dell’ente, con parcelle per svariate decine di migliaia di euro, in vari giudizi civili e amministrativi. Gli indagati saranno interrogati nei prossimi giorni.

I NOMI DEGLI INDAGATI- Stefano Catuara, 50 anni, di Raffadali; Antonino Casesa, 55 anni di Agrigento; Rosario Gibilaro, 58 anni, di Agrigento; Salvatore Callari, 53 anni, di Mussomeli (Cl); Maurizio Bonomo, 41anni, di Palermo e residente ad Agrigento; Eugenio Esposto, 63 anni, di Racalmuto; Salvatore Gangi, 66 anni, di Cattolica Eracle; Filippo Siracusa, 43 anni, di Agrigento; Girolamo Cutrone, 52 anni, di Corleone; Francesca Marcenò, 54 anni di Palermo e Giuseppe Sorce, 58 anni di Favara.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.