AGRIGENTO – “Avrebbero mandato in fumo la casa di un’anziana”, il Pm chiede 2 condanne

Sei anni e due mesi  di reclusione per il 19enne, Giuseppe Camilleri, 4 anni e 10 mesi per il 21enne Antonio Canzoneri . I due imputati, arrestati lo scorso 25 febbraio  per l’accusa di tentata estorsione , incendio, lesioni e violazione di domicilio , sette giorni prima dell’ordinanza cautelare avrebbero assaltato  l’abitazione di una donna in via Platone ad Agrigento colpendola con un bastone  e dando fuoco  all’appartamento. All’origine della presunta brutale aggressione ci sarebbe stata la volontà dei due giovani di impossessarsi dell’alloggio popolare occupato dalla donna nella strada alle spalle della fontana di Bonamorone. Il presunto assalto sarebbe avvenuto il 18 febbraio. La donna chiamò la Polizia che la fece soccorrere da un’ambulanza e avviò immediatamente le indagini.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.