AGRIGENTO – Calci alle porte e barelle per aria, 38enne in escandescenze al pronto soccorso

Sono stati momenti da incubo per operatori e pazienti del Pronto Soccorso del San Giovanni di Dio di Agrigento: in particolare, un empedoclino di 38 anni pare sia andato in escandescenza per motivi ancora da appurare e si è scagliato contro personale e mezzi dei locali.

Calci alle porte, barelle lanciate in aria, tutto è avvenuto nella serata di sabato; i medici e gli infermieri sono stati costretti a chiamare il 112, con i Carabinieri che hanno dovuto però faticare e non poco per riportare la calma.

Il trentottenne empedoclino è giunto al Pronto Soccorso per via di alcuni malesseri avvertiti poche ore prima, non si comprende cosa possa aver fatto scatenare una rabbia che ha fatto passare attimi davvero pesanti a chi era presente in ospedale.

I Carabinieri sono poi riusciti a bloccare il protagonista di questa storia, portandolo in caserma.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.