AGRIGENTO – Calunnia a Capodicasa, Di Benedetto e Messana : assolto Arnone

Il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Agrigento, Ottavio Mosti, a conclusione del giudizio abbreviato, ha assolto l’avvocato Giuseppe Arnone dall’ accusa di calunnia a danno degli esponenti politici del Partito Democratico, Angelo Capodicasa, Giacomo Di Benedetto ed Emilio Messana. Il Pubblico ministero Salvatore Vella nel corso, a conclusione della requisitoria, ha chiesto la condanna di Arnone a 2 anni e 4 mesi di reclusione. L’ ipotesi di reato si riferisce a presunti brogli commessi in occasione della composizione dell’elenco dei rappresentanti di lista alle regionali del 2008 in Sicilia, e Arnone avrebbe attribuito la responsabilità degli stessi presunti brogli ai 3 esponenti Pd. Arnone è stato assolto in ragione dell’ articolo 530, ossia l’ insufficienza di prova o la contraddittorietà della prova.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.