AGRIGENTO – Cane strangolato e ucciso con la fiocina: forse intimidazione al proprietario

Un macabro messaggio di inaudita violenza rivolto a un operaio agrigentino. Ignoti malviventi gli hanno fatto trovare davanti alla sua abitazione in via Marino Di Corlusio, nella zona di San Calogero Bianco, il suo cane barbaramente ucciso e appeso a una corda. Il cane è stato strangolato con del fil di ferro, poi trafitto con una fiocina, infine appeso con una corda. Sul posto sono intervenuti i poliziotti della sezione Volanti della Questura di Agrigento.  Denuncia è stata sporta dall’operaio.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.