AGRIGENTO – Cga accoglie appello cautelare Mediatel

Come si ricorderà il Consorzio Asi di Agrigento nel mese di maggio del corrente anno aveva revocato l’assegnazione di un lotto di terreno alla Mediatel srl in virtù di una informativa antimafia da parte della Prefettura di Agrigento. La società Mediatel, tramite i propri difensori avvocati Girolamo Rubino (nella foto) e Giuseppe Arnone, ha impugnato sia l’informativa prefettizia sia la revoca del lotto di terreno davanti agli organi di giustizia amministrativa, avanzando contestualmente un’istanza cautelare di sospensione dell’esecuzione dei provvedimenti impugnati. Il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana, Presidente il Dr.Riccardo Virgilio e Relatore il Consigliere Alessandro Corbino, ritenendo meritevoli di approfondimento le questioni relative alla sussistenza dei presupposti per l’adozione del provvedimento interdittivo prefettizio , ha accolto l’appello cautelare proposto da Mediatel srl ai fini di una sollecita definizione del merito della controversia innanzi al Tar. Pertanto, per effetto della pronunzia cautelare resa dal Cga il Presidente del Tar Sicilia dovrà fissare sollecitamente l’udienza di trattazione del merito del ricorso, ai sensi del nuovo codice del processo amministrativo.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.