AGRIGENTO – Chiesti 21 anni per nigeriano, “torturava a morte i migranti prima di partire”

Ad Agrigento, al palazzo di giustizia, la pubblico ministero, Luisa Bettiol, a conclusione della requisitoria, ha chiesto 21 anni di carcere a carico di Gift Deji, 23 anni, originario della Nigeria, imputato di associazione per delinquere di carattere transnazionale finalizzata a tratta di persone, sequestro di persona, violenza sessuale, lesioni personali gravissime, omicidio aggravato e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. L’africano è stato arrestato dalla Squadra Mobile di Agrigento, e sarebbe stato uno dei componenti del gruppo di criminali e torturatori che operano in Libia.

Condividi
  • 60
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    60
    Shares
  • 60
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.