AGRIGENTO – Comune, si è dimesso Mimmo Fontana al suo posto entra Nello Hamel [VD TG]

Faccio i miei migliori auguri al neo assessore Nello Hamel“. Inizia così il discorso con cui l’oramai ex assessore all’ambiente Domenico Fontana comunica le sue dimissioni dalla giunta comunale guidata dal Sindaco Lillo Firetto.

Dimissioni di carattere personale e professionale. L’ex assessore infatti ha illustrato, nel corso di una conferenza stampa, le ragioni di una scelta che sono da ricercare a nuovi impegni professionali nell’ambito della direzione nazionale di Legambiente. Nessun contrasto o dissapori di ordine politico, visto che il Sindaco ha già annunciato la nomina di Fontana a consulente a titolo gratuito dell’Ente sui temi dell’ambiente.

Sono stati due anni e mezzo intensi e pieni di lavoro – ha sottolineato Fontana -. Rivendico il lavoro svolto con i colleghi della giunta per un cambio di passo che finalmente sta vedendo Agrigento rinascere“. L’ex assessore ha infatti parlato dell’avvio della raccolta differenziata dei rifiuti e del problema dei netturbini che ha portato ad un sostanziale ridimensionamento senza attuare alcun licenziamento. Un duro lavoro su un settore delicato che ha visto Fontana uno degli indiscussi protagonisti di questa amministrazione comunale. Tanti le battaglie affrontate e il merito di avere raggiunto l’obiettivo di aver finalmente avviato la raccolta differenziata.

E’ una scelta che, al di là degli impegni in Legambiente, ho maturato anche con la mia famiglia vista la decisione di trasferirci a Palermo“. L’impegno per Agrigento, fa sapere l’esponente ambientalista, resterà sempre, ma con ruoli diversi e meno impegnativi.

Soddisfatto il neo assessore, Nello Hamel che manterrà il posto di consigliere in “Aula Sollano”. “Chiedo in primis l’aiuto a tutti i cittadini. E’ un settore molto complicato e molto difficile da gestire. Penso di poter avere la collaborazione dei cittadini. Chiederò di fare lo sforzo di cambiare mentalità: la raccolta differenziata è la soluzione per i problemi della spazzatura e per abbassare il costo delle bollette. Questo si può attuare solo con la collaborazione della gente per una scelta di civiltà“.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.